Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Riflessioni Filosofiche   a cura di Carlo Vespa   Indice

 

Rorty e l'ironia liberale

di Massimo Fontana - Dicembre 2014

Pagina 1/14 .: capitolo successivo

 

Indice

 

The linguistic turn
Essenza vitrea e rappresentazione
Un nuovo discorso
Heidegger e il realismo magico
Decostruzionismo e postmodernismo
Autodescrizioni
Ironia
Blind Impress
Narratori
Sublime privato e crudeltà
Una neolingua
(2 + 2 = 5)
Etnocentrismo e carità

 

Introduzione

 

Dagli inizi negli ambiti della filosofia analitica americana, compresa la meno ortodossa, Richard Rorty iniziò un confronto con il lavoro di filosofi della tradizione continentale come Heidegger, Wittgenstein, Derrida, Habermas, Vattimo e di scrittori come Dickens, Nabokov, Orwell, Kundera sino all’acquisizione della priorità della democrazia sulla filosofia.

Rorty propose di concepire la filosofia come prodotto dell’immaginazione e non come disciplina fondata sulla metafisica e sull’epistemologia. Fu un pensatore storicista, nominalista, non fondazionalista che non si appassionò mai del tutto a parole come “postmodernismo”, orientandosi sempre più verso la tradizione del pensiero americano e il pragmatismo di filosofi come John Dewey.

 

Pagina 1/14 .: capitolo successivo

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...