Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Riflessioni sulla Cultura Vedica

Riflessioni sulla Cultura Vedica

di Parabhakti dasindice articoli

 

Radhanath Swami
Yoga e Amore oltre le differenze

Marzo 2013

 

Radhanath SwamiRadhanath Swami è un Sannyasy, un monaco dell’antichissima tradizione Vaishnava (induismo- monoteista).  Raffinato docente e  genuino Guru del percorso devozionale del Bhakti-Yoga, lo yoga dell’amore,  ha dedicato la  vita al servizio di Dio e del prossimo.

 

Radhanath Swami - Ritorno a CasaÈ autore del bellissimo “Ritorno a Casa”, un libro di memorie sulla sua ricerca della verità spirituale. I suoi insegnamenti che s’ispirano ai sacri testi dell’India antica, come la Bhagavad-gita, lo Srimad Bhagavatam, e il Ramayana mirano a svelare il significato profondo del messaggio contenuto in ogni tradizione concentrandosi sull’essenza spirituale che unisce percorsi apparentemente diversi tra loro.

 

Nato Richard Slavin, il 7 dicembre 1950, nella sua adolescenza ha subito dovuto confrontarsi con un profondo senso di alienazione dalla vita di periferia di Chicago e le ingiustizie civili di metà secolo in America. All’età di diciannove anni, durante un viaggio estivo in Europa, le sue lotte interne culminarono proprio in Italia, a Firenze, in un impegno alla ricerca di Dio, ovunque esso potesse portare. Meditando sull’Isola di Creta, sentì una vocazione soprannaturale e la mattina dopo partì da solo per trovare l’India spirituale. “Ritorno a Casa” documenta la sua odissea da squattrinato autostoppista in Grecia, Turchia, Iran, Afghanistan, Pakistan per raggiungere infine l’India. Lì visse come un asceta errante, prima nell’abitazione di uno yogi nella foresta himalayana e poi conoscendo un vasto numero di guru e praticanti spirituali in tutta l’India e il Nepal. Alla fine, arrivato alla città santa di Vrindavan, trovò la sua strada tra i Bhakti-Yogi.

Scegliendo  Bhaktivedanta Swami, (fondatore della ISKCON International society for Krishna Consciousness) come suo Guru, Radhanath Swami, sentì il dovere di ritornare nella società occidentale con la missione di condividere la sacra saggezza che aveva ricevuto. Questo ritorno esemplifica la forma di yoga devozionale, che è al centro degli insegnamenti Radhanath Swami, una pratica spirituale espressa in azioni concrete allo scopo di raggiungere la realizzazione personale a beneficio del mondo.

All’età di 31 anni prese i voti monastici da Sannyasy Vaishnava e divenne noto come Radhanath Swami.

 

Oggi Radhanath Swami viaggia regolarmente in tutta l’India, Europa e Nord America, condividendo gli insegnamenti del Bhakti-Yoga con molte migliaia di discepoli, amici, spiritualisti, leaders, ma anche gente comune che ne apprezzano la sua purezza, semplicità e disponibilità.

 

 

Radhanath Swami nelle sue parole

 

“L’essenza di tutti i veri percorsi spirituali è risvegliare l’amore per Dio in noi ed essere strumenti dell’amore di Dio attraverso la compassione.”

 

Radhanath Swami,  viaggia nel mondo per insegnare la saggezza della devozione, ma spesso si trova nel suo centro a Bombay. Chiunque conosca Radhanath Swami testimonia la sua dedizione nel portare tutti più vicino a Dio. Allo stesso modo riconoscono la sua leggerezza d’animo, semplicità e senso dell’umorismo. I visitatori e gli amici sono inspirati dalla sua natura modesta e dalla sua naturale riluttanza nel prendersi il merito delle opere che lui stesso ha ispirato – sviluppare centri, distribuzioni di massa di cibo ai bambini indigenti, ospedali missionari, fattorie ecosostenibili, scuole, ashram e programmi di assistenza medica in caso di emergenze. “Sembra vedere la vita come un continuo flusso di grazia divina”, ha detto un ammiratore, “eppure non perde mai la sua umanità" La sua accessibilità lascia le persone con l’impressione che tutti, con un piccolo sforzo sincero, possono trovare il sentiero che conduce alla Pace interiore e alla realizzazione di Dio.”

 

“Quando l’amore si risveglia nel cuore, trascende ogni differenza nelle religioni”.

 

“L’inizio del vero progresso spirituale consiste nell’accettare e ammettere che non siamo molto speciali". Siamo semplici anime”.

 

“l’essenza di tutti i veri percorsi spirituali è risvegliare l’amore per Dio in noi ed essere strumenti dell’amore di Dio attraverso la compassione.”

 

“lo scopo di un reale scambio interreligioso è di apprezzare e celebrare le differenze, e di trovare l’ispirazione per andare più in profondità nel proprio viaggio spirituale e nel proprio amore per il Divino e per tutti gli esseri."

 

Radhanath Swami Dalai LamaNel libro parlo di molti ricercatori spirituali che ho incontrato e anche di alcuni che mi hanno insegnato quello che non avrei dovuto fare.  Avevo 19 anni quando arrivai in India, e durante quegli anni di viaggi tra le persone illuminate ho incontrato il Dalai Lama del Tibet che mi ha profondamente colpito per il suo spirito di compassione, la coraggiosa dedizione alla causa della sua gente e il suo humor; hoRadhanath Swami Madre Teresa di Calcutta conosciuto Madre Teresa di Calcutta che vedeva il suo amato Gesù anche nelle persone più povere e malate e dava la sua vita per aiutarle fisicamente, emotivamente e spiritualmente; Anandamayi Ma è stata come una madre per me; la gioia e l’entusiasmo di Neem Keroli Baba mi ha ispirato moltissimo; e poi ho incontrato e imparato molto da Swami Rama, Swami Muktananda, J. Krishnamurti, i lama Buddhisti, Satyanarayan Goenka-ji e molti molti altri. Ho conosciuto anche Swami Satchidananda e altri ricercatori spirituali e leader illuminati musulmani, cristiani ed ebrei. Ognuno di loro mi ha dato un dono prezioso.

 

“Assumendo posizioni elevate a ogni livello, abbiamo una responsabilità sempre più grande perché possiamo portare più benefici nel mondo o fare più danni.”

 

“Tutti cercano la felicità, qualsiasi sia il sesso, la religione o la nazionalità cui si appartiene, e l’essenza della felicità è amare ed essere amati."

 

“una mente pura è il mezzo attraverso il quale la grazia e l’amore della nostra anima possono manifestarsi nel mondo, per il bene di tutti gli esseri."

 

Radhanath Swami Barack ObamaNel Giugno 2012, Radhanath Swami è stato invitato a incontrare il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, durante un evento in Florida. Lui ha accettato con riconoscenza in nome del suo amato Guru Bhaktivedanta Swami.

 

“La trasformazione reale è una trasformazione di valori." Trasformare l’arroganza in umiltà, l’avidità in generosità, la vendetta in perdono, l’invidia in compassione, l’odio in amore e, infine, l’ansia in soddisfazione e felicità”

 

 

Tour Italiano 2013

 

Programma degli incontri pubblici:

 

Roma 3 aprile ore 19:00 – Bibliothè -  Via Celsa 5
Roma 4 aprile ore 17:00 - Sala Stampa Estera - Via dell'Umiltà 83/C
Firenze 5 aprile ore 18:30 Centro Polivalente Avventista – Via del Pergolino 1/4 (Ospedale Careggi)
Bologna 6 aprile ore 16:00  - Hotel B4 Bologna Tower - Viale Lenin 43
Cervia 7 aprile ore 15:30 – Magazzini del Sale  – Sala Rubicone viale Nazario Sauro
Milano 8 aprile ore 18:30 –  Auditorium San Carlo – C.so Matteotti 14 (San Babila)
Mestre  - VE  11 aprile ore 21:00 - Centro Culturale Candiani - P.le Candiani 7

 

Ingresso libero

 

Indice articoli dedicati alla Cultura Vedica

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...