Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Enciclopedia   Indice

Francesco De Sanctis


Biografia
Francesco De Sanctis nacque a Morra Irpina, oggi in provincia di Avellino, nel 1817. Dal 1839 al 1848 insegnò in una scuola privata letteratura e filosofia, oltre che al Collegio militare della Nunziatella (tuttora esistente). Dopo aver partecipato, con i suoi allievi, ai moti del 1848 Francesco De Sanctis iniziò ad impartire lezioni private in Calabria, ma dovette sospendere l’attività in quanto accusato da un pazzo di congiura.
Fu quindi incarcerato per tre anni; nel carcere imparò il tedesco ed iniziò a leggere le opere di
Goethe ed Hegel. Liberato fu costretto all’esilio; andò prima a Torino e poi a Zurigo dove iniziò ad insegnare italiano in un Politecnico. Tornato a Napoli, dopo il 1860, Francesco De Sanctis militò nella Destra e successivamente nella Sinistra; deputato, più volte ministro dell’istruzione, insegnò anche nell’Università di Napoli.
Morì, a 66 anni, a Napoli nel 1883.

Alcune opere di Francesco De Sanctis
Saggi critici (1858; nei quali è contenuto il saggio Schopenhauer e Leopardi)
Storia della letteratura italiana (1870 - 71)
La scienza e la vita (1872)
Il principio del realismo (1876)
Il darwinismo nell’arte (1883)
Critica del principio dell’estetica hegeliana (postuma)
La letteratura italiana nel secolo XIX (postuma)

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...