Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Enciclopedia   Indice

Pierre-Simon de Laplace

 

Biografia
Pierre-Simon de Laplace (1749 - 1827) astronomo, fisico e matematico francese. Di modesta famiglia di agricoltori frequentò la scuola militare di Beaumont; nel 1771 si trasferì a Parigi, dove d'Alembert gli procurò un posto di professore all'École Militaire. Legato a Bonaparte Pierre-Simon de Laplace ebbe da questo il ministero degli interni (1799). Dopo la caduta di Napoleone fu tra i primi a fare pubblico atto di sottomissione a Luigi XVIII, il quale lo nominò pari di Francia.
Nell'Esposizione del sistema del mondo (1796) Laplace traccia una storia ideale dell'astronomia dentro il sistema newtoniano (movimenti reali dei corpi celesti e gravitazione universale, perturbazioni periodiche e secolari) per giungere all'affermazione che l'intero universo oscilla intorno a uno stato medio. L'opera si chiude con la formulazione rigorosa della teoria cosmogonica di Kant sull'origine del sistema solare, intesa come una correzione ma anche come un perfetto coronamento delle elaborazioni di Newton ("ipotesi di Kant-Laplace»). Tali linee generali di meccanica celeste saranno riprese ed esposte col massimo rigore scientifico nel Trattato di meccanica celeste (1799-1815) con l'intento di dimostrare la completa riconducibilità dell'astronomia alla meccanica.
Laplace diede poi fondamentali contributi alla teoria delle probabilità (Teoria analitica delle probabilità, 1812) inserendo l'insieme delle tecniche di calcolo per tale teoria (funzioni generatrici) in un quadro di ipotesi in grado di fornire dignità autonoma alla definizione stessa di probabilità. Nel Saggio filosofico sulle probabilità (1814), che divenne poi introduzione alle ulteriori edizioni della Teoria analitica, egli considerò criticamente i problemi posti dall'applicazione del calcolo probabilistico allo studio dei fenomeni naturali. In un periodo dominato dall'ideale deterministico, il ricorso a criteri probabilistici nella conoscenza creava infatti non pochi problemi, che Laplace tentò di superare facendo riferimento a un'intelligenza onnicomprensiva, l'unica per la quale nulla sarebbe incerto.


Bibliografia

- Il caso. Da Pierre-Simon Laplace a Emile Borel (1814-1914) - Curato da Fortino M. - Rubbettino, 2000
- Pierre-Simon de Laplace - Storia dell'astronomia - CUEN, 1997
- Boffi Sigfrido - Da Laplace a Heisenberg. Un'introduzione alla meccanica quantistica e alle sue applicazioni - La Goliardica Pavese, 1992

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...