Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

esoterismo

Riflessioni sull'Esoterismo

di Daniele Mansuino   indice articoli

Il partner ideale

Settembre 2009
pagina 1/3 - pagina successiva

 

Una lettrice, Lela, ha apprezzato L’oroscopo della coppia, e mi chiede: è possibile, partendo soltanto dai dati del proprio oroscopo, farsi un’idea di quale potrebbe essere il partner ideale?
E’ possibile certamente: il problema è che… non conosco nessuno che lo abbia trovato. Lo sapete meglio di me: in queste cose siamo tutti molto irrazionali. Il partner idealeCi piace una persona, scatta la scintilla e in un  baleno le informazioni dell’oroscopo sono dimenticate: saremmo disposti a far carte false per metterci con lei/lui, fregandocene altamente anche se è chiaro fin dal principio che da quella relazione potrà venirci un sacco di guai.
Non c’è nessuna forma di conoscenza abbastanza elevata per proteggerci da questo. Anche nelle biografie dei grandi esoteristi c’è una quantità di aneddoti che dimostrano come, nelle faccende d’amore, fossero altrettanto indifesi del più perfetto cretino.
Però, senza alcun dubbio, se una persona riesce a governare secondo una certa logica le proprie emozioni il rischio di sbagli è inferiore. A costei/costui, se esiste, le informazioni di questo articolo potranno dare un’idea di quali persone è meglio evitare, e anche in quali ambienti è più opportuno cercare il proprio possibile partner; inoltre gli offriranno un’occasione per riflettere sulla propria vita sentimentale, il che fa parte del conoscere sé stessi ed è sempre utile.

 

Naturalmente, la prima cosa da fare è provvedersi della propria carta del cielo; se avete letto L’oroscopo della coppia sapete già come procurarvela negli appositi siti. In questo articolo, prenderemo in considerazione per i nostri esempi la carta del cielo di una persona nata a Imperia il 30 luglio 1960 a mezzogiorno; stampatevela anche voi, vi servirà per imparare.
Prima di andare a esaminare gli astri, i campi e gli aspetti che possono fornirci informazioni sulle caratteristiche del partner ideale, è opportuno imparare un trucco per sapere “in tempo reale” quale partner non è sicuramente ideale per noi, anzi non va bene per niente.
Ne L’oroscopo della coppia ho insegnato un metodo abbastanza sicuro per stabilirlo, ma richiede lunghi calcoli che non si possono certo fare sul momento; però è possibile per ciascuno di noi mandare a memoria l’elenco delle date di nascita in cui il Sole forma aspetti negativi coi pianeti potenzialmente più “malefici” del nostro oroscopo. Se una persona è nata in quei giorni, possiamo scartarla a priori.

 

Prendiamo dalla carta del cielo le posizioni di Marte, Saturno, Urano: per esempio, nel caso della persona da noi considerata esse sono

 

Marte : 28° 10’ 41” di Toro
Saturno : 13° 29’ 37” di Capricorno
Urano : 20° 29’ 52” di Leone.

 

Prendiamo in considerazione la sola cifra dei gradi, eliminando i primi e i secondi – abbiamo: Marte 28° di Toro, Saturno 13° di Capricorno, Urano 20° di Leone.
Prendiamo i giorni d’inizio dei tre segni, collocandoli convenzionalmente tutti e tre al 21 del mese: Toro 21 aprile,  Capricorno 21 dicembre, Leone 21 luglio. Per stabilire il primo giorno negativo di ciascun pianeta dobbiamo aggiungere a queste date un numero di giorni pari a quelli dei gradi del pianeta stesso: ovvero

 

Primo giorno negativo di Marte : 21 aprile + 28 = 49 aprile = (49-30) 19 maggio;
Primo giorno negativo di Saturno : 21 dicembre + 13 = 34 dicembre = (34-31) 3 gennaio;
Primo giorno negativo di Urano : 21 luglio + 20 = 41 luglio = (41-31) 10 agosto.

 

Altri tre giorni negativi per ciascun pianeta sono quelli suddetti più tre mesi, sei mesi e nove mesi: quindi nel nostro esempio

 

Marte : 19 maggio – 19 agosto – 19 novembre – 19 febbraio;
Saturno : 3 gennaio – 3 aprile – 3 luglio – 3 ottobre;
Urano : 10 agosto – 10 novembre – 10 febbraio – 10 maggio.

 

E i tre giorni precedenti e successivi a ciascuno di quelli già individuati ; nell’esempio, Marte : 16-17-18-19-20-21-22 maggio, 16-17-18-19-20-21-22 agosto, 16-17-18-19-20-21-22 novembre ecc.

 

Segnateli tutti quanti su un calendarietto, e nel caso che abbiamo preso in esame il risultato sarà

 

Gennaio : 1-2-3-4-5-6 ; Febbraio : 7-8-9-10-11-12-13-16-17-18-19-20-21-22 ; Marzo : 31 ; Aprile : 1-2-3-4-5-6 e così via.

 

Ahimè, dalle persone che sono nate in questi giorni dell’anno il/la nostro/a amico/a imperiese farebbe bene a stare lontano/a. Può darsi che non ci siano problemi nel caso di un’amicizia platonica o di una relazione effimera, ma se dovesse nascere un rapporto importante i problemi non tarderebbero a manifestarsi.
Quindi, se è in cerca di un partner con il quale avviare un progetto di vita, gli conviene senz’altro portarsi in tasca il calendarietto (o mandarlo a memoria), e se incontra una persona che gli dice di essere nata il 4 gennaio defilarsi con cortesia ma al più presto.
Bisogna tenere presente che il metodo che ho appena indicato è approssimativo: soltanto chi è pratico del lavoro sulle effemeridi è in grado di effettuare questi calcoli in modo preciso (qualche lettore che se ne intende avrà già intuito che questo è il motivo per cui nel calcolo delle orbite mi sono tenuto così basso). Quindi le date di nascita vicine a quelle indicate non sono affatto sicure al cento per cento: per esempio, con una persona nata il 6 febbraio il/la imperiese farebbe bene a fare attenzione.
Ripeto: quello che ho esposto è solo un metodo di emergenza che serve per evitare le sbandate dall’esito più incerto, ma non può sostituire quello che ho indicato ne L’oroscopo della coppia, né tantomeno il responso di un buon astrologo.

 

Allo stesso modo è possibile trarre indicazioni in positivo, ovvero sui giorni in cui il nostro partner ideale potrebbe essere nato (sempre con la riserva che, se disponiamo solo della data di nascita, si riferiranno soltanto alla posizione del Sole, quindi un esame più approfondito in un secondo tempo è assolutamente necessario); l’inconveniente, però, è che gli aspetti dei nostri pianeti sul suo Sole ci dicono come noi ci rapportiamo verso di lui/lei, ma ben poco del contrario.
Per esempio, l’imperiese ha nella sua carta del cielo Venere a 17°41’22” di Leone ; questo vuol dire che, se incontra un partner con il Sole in congiunzione, sestile o trigono con la sua Venere, la tendenza sarà di amarlo/a per tutta la vita. Non è detto, però, che ne sarà ugualmente riamato/a.
Se non ve ne frega niente e volete sapere lo stesso in che giorni sono nate le persone che tenderete ad amare per tutta la vita, prendete sulla vostra carta del cielo la posizione di Venere e applicate il seguente sistema: 1) riducetela ai soli gradi (nell’esempio: 17 di Leone); 2) prendete il giorno d’inizio del segno collocandolo convenzionalmente al 21 del mese (21 luglio); 3) aggiungete il numero dei gradi (21+17 = 38 luglio, che è anche il titolo di una bella canzone degli Squallor – cercatela in rete) ovvero 38-31 = 7 agosto;  4) aggiungete 2 mesi, 4 mesi, 8 mesi e 10 mesi per ottenere altre quattro date; 5) prendete in considerazione anche i due giorni precedenti e seguenti ogni data.
L’imperiese amerà per tutta la vita le persone nate: dal 5 al 9 agosto, dal 5 al 9 ottobre, dal 5 al 9 dicembre, dal 5 al 9 aprile, dal 5 al 9 giugno.

 

Notiamo poi che ha il discendente a 23°53’00” di Ariete. Cosa vuol dire? Che tenderà a sposare le persone con il Sole in congiunzione, sestile o trigono al suo discendente, cioè il calcolo da effettuare secondo il metodo che ho appena indicato è:
1) 23°53’00” Ariete  = 23 di Ariete ; 2) il giorno corrispondente : 21 marzo ; 3) 21+23= 46 marzo = 15 aprile ; 4) 15 aprile, 15 giugno, 15 agosto, 15 dicembre, 15 febbraio ; 5) dal 13 al 17 aprile, dal 13 al 17 giugno, dal 13 al 17 agosto, dal 13 al 17 dicembre, dal 13 al 17 febbraio. Se incontra una persona che gli piace nata in questi giorni, il rischio di matrimonio è notevole (ma non si sa come andrà).

 

Se avete capito il metodo (che è quasi uguale per il calcolo dei giorni positivi e di quelli negativi : in pratica, si differenzia leggermente soltanto ai punti 4 e 5), lo potrete applicare a tutti gli aspetti astrologici coinvolgenti il Sole di uno dei due partner che trovate descritti in L’oroscopo della coppia (per esempio: aspetti Sole – Sole, aspetti Sole – Luna ecc.) e memorizzare facilmente i giorni di nascita a voi più favorevoli o sfavorevoli; con il risultato che, appena conosciuta la data di nascita di una persona, potrete disporre immediatamente di una gran quantità di informazioni riguardo alla probabile evoluzione del suo rapporto con voi (che farete bene a integrare in un secondo tempo con una comparazione completa).

 

Ora passiamo all’esame delle parti della vostra carta del cielo che danno informazioni riguardo alle possibili caratteristiche del partner ideale. Ce ne sarebbero parecchie, ma bisogna essere astrologi esperti per interpretarle. Chi non lo è, è meglio che si limiti alle indicazioni più esplicite, che sono:

  • La Luna: il suo segno, la sua posizione nei campi e i suoi aspetti;

  • Il campo settimo: i suoi segni, i pianeti che ospita e i suoi governatori.

Di qui in avanti tratteremo questi elementi uno per uno, e da ciascuno potrete ricavare un responso dopo averlo applicato alla vostra carta del cielo. Otterrete un totale di sei responsi (uno di meno se il vostro campo settimo non ospita pianeti) riguardo alle caratteristiche del vostro partner ideale, e combinandoli insieme avrete abbastanza informazioni per ricavarne indicazioni di massima sul dove, come e chi cercare, potendo così modificare in positivo le strategie che avete usato finora. Vi conviene trascrivere i responsi tutti di seguito su un foglio, che studierete quando avrete finito.

 

Come ho già specificato ne L’oroscopo della coppia, gli eventuali responsi di significato opposto non si scartano a vicenda. Si possono riferire a momenti diversi della vostra vita, ad aspetti diversi della stessa realtà, eccetera. Sta alla vostra intelligenza applicarli entrambi alla vostra situazione, comprendendo il messaggio che le stelle vogliono mandarvi.

 

Gli eventuali responsi opposti, così come due o più responsi concordanti, segnalano comunque un tema che riveste (o rivestirà) una notevole importanza nella vostra scelta del partner ideale: per esempio, se un responso vi dice “sarà ricco” e l’altro “sarà povero”, questo significa che avranno peso i fattori legati al denaro ; può darsi che fino a oggi non ci avevate mai pensato, e che la riflessione su questo specifico tema possa giovare a togliervi dalle paludi del dubbio. Era solo un esempio, ma spero di aver dato l’idea del modo “aperto” in cui i responsi vanno interpretati.

pagina 1/3
pagina successiva

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...