Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Filosofia Quantistica e Spiritualità di Ulrich Warnke. Traduzione a cura di Corrado S. MagroFILOSOFIA QUANTISTICA
e Spiritualità

La chiave per accedere ai segreti e all’essenza dell’essere.
Di Ulrich Warnke
Traduzione a cura di Corrado S. Magro
In esclusiva assoluta per l'Italia, per gentile concessione dell’autore e dell’editrice Scorpio la traduzione del libro di Ulrich Warnke: Quantenphilosophie und Spiritualität.

 

 

Capitolo 7 - Aprile 2015
L'interfaccia tra mente, anima e corpo materiale

 

Indice | Paragrafo precedente | Paragrafo successivo

 

7.1 Lo Spin quale meccanismo elementare di commutazione

 

Nel primo capitolo ci eravamo chiesti: Cosa provoca sulla materia un riflesso voluto (attraverso informazione) quando per esempio io sollevo il braccio? Dopo avere scomposto il processo in singoli passi fisiologici siamo arrivati al risultato che la mia volontà, principio intellettuale, ha generato una forza sulle coesioni molecolari. A tal fine era necessario il cambiamento degli Spin degli elettroni che sono responsabili delle coesioni molecolari. Sugli spin incombe quindi un ruolo importante quando intelletto e anima influiscono sulla materia.

Ma cosa fanno gli Spin e come vengono influenzati?

Tutte le forze presenti nella natura sono una combinazione di massa e Spin. Gli Spin sono gli architetti delle molecole efficienti e quindi di tutto l’organismo. Gli Spin di elettroni e il loro orbitare attorno al nucleo dell’atomo generano le coesioni molecolari. Da molte di queste che si dispongono in diverse direzioni nello spazio, risultano di nuovo forma/struttura/configurazione tanto nell’ambito microscopico quanto anche in quello visibile macroscopico. Per gli effetti delle forze, gli elettroni emettono fotoni quali particelle messaggere. Queste particelle posseggono anche uno Spin. Svariate particelle messaggere posseggono proprietà diverse. Fermioni, particelle a Spin semintero o Bosoni a Spin interi, determinano forze di attrazione tra Fotone e Gluone (sostanza agglutinante tra i Quark che costruiscono il nucleo degli atomi). Spin dimezzati generano forze respingenti.

L’insieme di spin delle particelle elementari provoca nella costruzione della molecola un’asimmetria, la cosiddetta chiralità (chiralitàfisica, v. Treccani). Questa assume un ruolo di enorme importanza nella funzione dell’organismo. A titolo di esempio, noi individui tolleriamo solo molecole levogire di aminoacidi e molecole destrogire di carboidrati. Una chiralità errata è causa di disfunzione che può condurre alla morte.

 

Dalla collocazione degli Spin dipendono fra l’altro:
> l’effetto dell’influenza reciproca di energia elettrostatica (Coulomb) (Spin opposti posseggono più energia di quelli in parallelo),
> l’energia cinetica degli elettroni, e con essa,
> le proprietà delle coesioni molecolari, quindi forma/struttura/configurazione e di conseguenza la funzione delle molecole.

 

Gli ultimi risultati delle ricerche dimostrano che la materia è costruita da componenti di Spin sempre più piccoli: i nuclei di atomi che si scompongono in Quark. I Quark si scompongono in Tauoni e Muoni (tauone fa riferimento al termine ebraico Tohuwabohu, deserto e vuoto. Tutto allinizio nella bibbia c’èTohuwabohu e RuachDio parla soltanto dopo)
> “Lo Spin è responsabile di tutti gli effetti dei Quanti”. (Hestens 1983)
> “Spin è il processo che aziona la meccanica quantistica”. (Kien 1999)
> “Spin è la causa dell’incrocio dei Quanti”. (Schröder 1935)
> “Lo Spin dei quanti genera informazione per la forza e operazioni temporali tra e sulle masse”. (Dirac 1928, Penrose 1960,1967)

 

 

Cosa ha a che fare tutto questo con la consapevolezza?

 

Abbiamo sperimentato che la consapevolezza può influenzare gli Spin e da qui forza e tempo sulle masse oltre a interferire nell’ordine (forma/struttura/ configurazione).

Paul Davies scrive: “La fisica moderna riporta indietro l’intelletto in un posto centrale nella natura. […] Quando qualcuno osserva un atomo, l’atomo salta verso una modalità particolare/caratteristica, che nessuna abituale interazione può imitare”. (Davies 1990)

Ciò permette che noi, p.es., se lo vogliamo possiamo muovere muscoli e scheletro del nostro corpo. Tuttavia cade all’occhio una particolarità: sotto l’influsso della forza di gravità, il nostro corpo resta stabile solo se siamo coscienti. Se incoscienti, la forza di gravità ci trascina a terra. Per spiegarci questo fenomeno tipico, saltano alla mente due possibilità:

❯ La prima è che noi con il continuo esercizio già in tenera età per bilanciare la forza di gravità abbiamo addestrato forza dei muscoli e riflessi, che agiscono solo quando siamo coscienti. Quale esempio vediamo il riflesso della tosse. Possiamo tossire solo se svegli quindi solo se in presenza del relativo stato di coscienza.

❯ La seconda, di carattere puramente speculativo, è che gli effetti degli Spin di gravità sul totale delle masse del nostro fisico, sono da neutralizzare attraverso una consapevolezza.

In ogni caso, una cosa è chiara: tutto ciò che influenza gli Spin, influenza anche malattia e guarigione.

 

Indice | Paragrafo precedente | Paragrafo successivo

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...