Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Non credenteReligioni?
Il mondo di NonCredo

di Paolo Bancale   indice articoli

 

Come l'Illuminismo è più religioso della religione

Gennaio 2015

 

L’Illuminismo, storicamente, è  apparso dopo secoli infausti  e infelici dominati dalle religioni, quando il pensiero, i comportamenti umani e i sentimenti erano terroristicamente imposti dalle religioni che esprimevano il potere. Non diciamo nulla di nuovo: persecuzioni, guerre, oscurantismo, arretratezza ne erano gli aspetti identitari. Secolo dei lumi? Sì, l’Illuminismo è luce, della ragione e del sentimento, come si legge nei suoi più immediati prodotti: la Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti (Filadelfia 1776), la Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino  (Parigi 1789) ed infine nella Costituzione del primo anno (Parigi 1793) che ne rappresenta la più virtuosa sintesi. A ridosso di carceri, torture e roghi questa Costituzione, varata dalla Convenzione post-rivoluzione francese il 24 giugno del 1793, sanciva:

 

La sovranità appartiene al popolo;

 

Suffragio universale;

 

Referendum popolare;

 

Assistenza agli infermi e ai più poveri;

 

Diritto allo studio in una scuola laica e pubblica;

 

Uguaglianza, libertà, proprietà e sicurezza;

 

ma oltre questo abissale cambio di paradigma esistenziale e politico, voglio far notare in particolare tre dei trentacinque articoli che la compongono:

 

Art.1 “Lo scopo della società è la felicità comune”, cioè di ognuno e di tutti;

 

Art.35 “Il diritto all’insurrezione se il Governo viola i diritti del popolo”;

 

Art.6, che cita testualmente, e virgolettato!, il grande principio morale, etico, religioso, spirituale, empatico di Confucio: “Non fare ad altri ciò che non vuoi sia fatto a te”.

 

Questa è religione di civiltà. A questo punto perché mai una società costruita su questi presupposti dovrebbe avere bisogno delle cosiddette religioni? Per caso per amore di ceri, reliquie, processioni o forse per l’arricchimento dei loro preti?

 

Paolo Bancale
Dalla rivista "NonCredo"

 


Oltre 300 articoli come questo, ma inediti, in 600 pagine all’anno, a casa tua, con l’abbonamento a NonCredo, per meno di un caffè al mese:
Pdf € 17,00 e cartaceo € 32,90.

 

Religioni? Il mondo di NonCredo NonCredo rappresenta l'unica pubblicazione culturale italiana totalmente dedicata alla informazione e documentazione dei NonCredenti, cioè di quei cittadini che, nel primato della laicità dello Stato, per qualsivoglia motivo NON SI RICONOSCONO IN ALCUNA RELIGIONE, ma soltanto nel rispetto delle leggi, di un'etica condivisa e nella solidarietà, optando in termini culturali per la cultura del dubbio contro ogni dogmatismo, per una consapevole autonomia della coscienza e per la più totale libertà della conoscenza e del pensiero.

 

 

Altri articoli di questa rubrica

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...