Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Non credenteReligioni?
Il mondo di NonCredo

di Paolo Bancale   indice articoli

 

Un ateismo che prescinde invece di negare

Marzo 2012

 

Ufo, dio, mago: serve confutarli? Serve accalorarsi sull'inesistente? Come nel groziano etsi Deus non daretur [Ndr "anche se Dio non esistesse"], si può vivere prescindendone totalmente. Non servono feticci né triangolazioni con i miti, servono i Valori: poi, chi li ha espressi o a chi vadano attribuiti è secondario, è materia per dossografi o storici. Ciò che conta sono i Valori interiorizzati dagli esseri umani per la migliore qualità della vita spirituale, sentimentale e materiale di ognuno e di tutti.

Ciò premesso plaudiamo al “Cortile dei Gentili”, come già facemmo scrivendo al direttore de L’Avvenire, e concordiamo con il dotto monsignor Ravasi sulla bontà di un «dialogo tra logoi, uno spazio di confronto tra credenti e non credenti (...) facendo appello al mondo non credente più seriamente e intellettualmente impegnato» in modo, almeno da parte nostra, assolutamente immune da ciò che egli chiama, detestandolo noi quanto lui, «l’ateismo dello sberleffo», nonché «lo scetticismo sardonico e sarcastico che ambisce solo a ridicolizzare asserti religiosi». Nel rispetto reciproco siamo solo di diverso avviso, punto.

Come la grande filosofia morale di Confucio prescinde dalla metafisica, così noi NonCredenti prescindiamo con tono leggero adogmatico e non assertivo dai due corni dell’annoso dilemma “dio/non dio”, e se dobbiamo proprio optare per il termine “atei”, diciamo pure che quel prefisso sanscrito-greco “a” non è inteso come privativo, bensì come “prescissivo”.

Il problema non ci tocca, non ci inventiamo risposte né in un senso né nell’altro e, per usare ancora le parole di Ravasi, accettiamo «un percorso che si inoltra nel mistero», ma non è una “notte oscura”, è soltanto “vivere” molto consapevolmente, eticamente e liberamente. Sì, il NonCredente è pregno di Illuminismo, di relativismo, di libertà e risponde alla sua coscienza hic et nunc senza attaccarsi etichette, e ciò mi ricorda Matilde Serao quando, nel suo libro “Il ventre di Napoli” scrive: «Vi sono dei cattolici che sono italianissimi, degli anticlericali che sono credenti, dei clericali che sono democratici, dei democratici che sono imperialisti, dei repubblicani autoritari e assolutisti, dei socialisti che adorano il re, dei radicali perfettamente monarchici. (…) A me basta che siano onesti, delle coscienze sicure, delle anime austere». E cioè si può essere tutto purché si rispetti l’Etica, quella che fa convivere, quella empatica che rispetta e non fa soffrire l’altro. È una reinterpretazione di Agostino d’Ippona, la cosa piacerà a Ravasi, quando dice Ama et fac sicut vis, cioè: se ciò che ti muove è l’amore, agisci pure tranquillo e non sbaglierai. E qui il dilemma “dio/non dio” non è neppure un optional, proprio non c’entra affatto. Se ne prescinde.

 

Paolo Bancale
Dalla rivista "NonCredo"

 


Oltre 300 articoli come questo, ma inediti, in 600 pagine all’anno, a casa tua, con l’abbonamento a NonCredo, per meno di un caffè al mese:
Pdf € 17,00 e cartaceo € 32,90.

 

Religioni? Il mondo di NonCredo NonCredo rappresenta l'unica pubblicazione culturale italiana totalmente dedicata alla informazione e documentazione dei NonCredenti, cioè di quei cittadini che, nel primato della laicità dello Stato, per qualsivoglia motivo NON SI RICONOSCONO IN ALCUNA RELIGIONE, ma soltanto nel rispetto delle leggi, di un'etica condivisa e nella solidarietà, optando in termini culturali per la cultura del dubbio contro ogni dogmatismo, per una consapevole autonomia della coscienza e per la più totale libertà della conoscenza e del pensiero.

 

 

Altri articoli di questa rubrica

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...