Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Non credenteReligioni?
Il mondo di NonCredo

di Paolo Bancale   indice articoli

 

Ma che ci fa un papa, pure straniero, tra i 600.000 morti italiani di un secolo fa? 

Settembre 2014

 

Ovviamente, fra le varie cose giuste che dice, Bergoglio parla contro la guerra, le guerre. Ma allora, tra le tante possibili destinazioni che possano avere una rilevanza per il cattolicesimo che lui rappresenta, che diavolo mai va a fare, lui peraltro sudamericano, al nostro italianissimo  Sacrario di Redipuglia dove si trovano sepolti seicentomila soldati italiani morti, non per la pace, ma in quella guerra di irredentismo che fu la 15-’18, morti come soldati che uccidevano ma rimasero uccisi, morti per l’Italia con il fucile convintamentein mano. C’entra questo con le litanie per una pace che tutti ovviamente ci auguriamo?

Molti dei morti di Redipuglia  erano volontari interventisti che volevano quella guerra, tanti erano anche non cattolici o noncredenti, quasi tutti partecipi dell’ideale laico risorgimentale e non pacifisti: erano testimoni dell’Italia di Porta Pia che vuole diventare Unita con quell’ultima guerra di Indipendenza, molti anche inneggiano al “pugnal tra i denti e  bomba a mano” perché questa è purtroppo la guerra, e fu la Loro guerra. Ed allora quale marchingegno machiavellico porta un gesuita argentino proprio lì, cosa che la maggioranza dell’opinione pubblica non ha capito o non ha apprezzato? E’ come se il presidente mondiale degli atei si recasse per sua scelta ad omaggiare la tomba di s. Pietro nei sotterranei del Vaticano. Avrebbe un senso? No, ma certamente avrebbe molto spazio sulla stampa.

E’ questo che si vuole? Ne ha proprio bisogno? O ormai, visto che viene percepito, e lo è,  come  simpatico, realista, innovatore e anticonformista,  viene per caso già agito con disinvoltura dall’internazionale, potente e subdolo marketing  vaticano, come fu già per l’esibito globe-trotter  Wojtyla, e specie poi da malato? Se così fosse toccherebbe ripensare alla spirito di pietas che fu riconosciuto a Francesco per l’uscita a Lampedusa, alla terra dei fuochi ed in altri posti “sensibili” per  implicita interazione con l’opinione pubblica. Ci auguriamo, per lui e per noi, che non si ripetano altre infelici scelte , arbitrarie o addirittura velleitarie,  di luoghi ad alto ritorno  pubblicitario come magari potrebbero essere le Fosse Ardeatine o Marzabotto o Cefalonia. Ne bis in idem.
E quale che ne sia il reale motivo, da cittadini di uno Stato ahimè non laico ma almeno non servile, siamo ben lieti che il capo del governo italiano, ancorché cattolico, non si sia, contro ogni previsione, presentato a Redipuglia assieme all’estemporaneo visitante vestito di bianco.

 

Paolo Bancale
Dalla rivista "NonCredo"

 


Oltre 300 articoli come questo, ma inediti, in 600 pagine all’anno, a casa tua, con l’abbonamento a NonCredo, per meno di un caffè al mese:
Pdf € 17,00 e cartaceo € 32,90.

 

Religioni? Il mondo di NonCredo NonCredo rappresenta l'unica pubblicazione culturale italiana totalmente dedicata alla informazione e documentazione dei NonCredenti, cioè di quei cittadini che, nel primato della laicità dello Stato, per qualsivoglia motivo NON SI RICONOSCONO IN ALCUNA RELIGIONE, ma soltanto nel rispetto delle leggi, di un'etica condivisa e nella solidarietà, optando in termini culturali per la cultura del dubbio contro ogni dogmatismo, per una consapevole autonomia della coscienza e per la più totale libertà della conoscenza e del pensiero.

 

 

Altri articoli di questa rubrica

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...