Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

salute alimentazione naturale

Salute e alimentazione naturale

Del dott. Giacomo Bo   indice articoli

  

 

La fine dell'Inverno.

I migliori cibi per scaldare il corpo e lo spirito

Febbraio 2016

 

La fine dell'Inverno. I migliori cibi per scaldare il corpo e lo spiritoDurante l’inverno, in generale in situazioni di clima rigido e freddo, il consumo degli alimenti deve seguire una particolare attenzione, così come accade quando fa troppo caldo. In particolar modo bisognerebbe aumentare di circa il 10% le calorie giornaliere affinché il nostro organismo riesca a compensare meglio l'abbassamento della temperatura esterna. Il cibo contiene energia termica, le calorie. L'energia termica negli alimenti che consumiamo proviene originariamente dal sole. Secondo la teoria cinese Yin e Yang, in inverno bisognerebbe mangiare alimenti riscaldanti, non rinfrescanti.
Primi tra tutte le zuppe; quando fa freddo esiste una singola cosa al mondo più desiderata e consolante di una zuppa calda? Vanno bene tutte le verdure di stagione (spinaci, cicoria, broccoli, zucca, ravanelli, zucchine, carote); tutte queste apportano sali minerali e vitamine che aiutano a combattere gli squilibri legati al freddo. Se non la conoscete sperimentate anche la ‘zuppa di miso’ (di tradizione macrobiotica) che ha grandi virtù ‘invernali’.
Nelle minestre o anche da soli i legumi hanno un forte potere riscaldante; ceci, fagioli, piselli e lenticchie contengono ferro e sono ricchi di fibre: per questo aiutano il corpo a smaltire le scorie e “scaldano” l’organismo.
Un altro alimento “riscaldante” e se consumato crudo ha ottime proprietà antibatteriche è l’aglio; le sue virtù salutistiche sono numerose e tutte straordinarie. Ha un unico difetto… non tutti lo digeriscono bene!
Altre grande categoria di alimenti ‘invernali’ sono gli agrumi; velocizzano il metabolismo e grazie alla vitamina C aiutano a combattere i malanni di stagione: potete consumare i frutti interi oppure fare squisite spremute con l’accortezza di berle subito perché la vitamina C si distrugge velocemente.
Ecco un cibo poco conosciuto ma straordinario: lo zenzero. Aumenta la circolazione sanguigna, e questo ha due vantaggi: un potere riscaldante per l’organismo e un effetto afrodisiaco che certo non guasta… inoltre basta dire “allo zenzero” per trasformare un triste cibo in un raffinato piatto esotico.
Più ‘europeo’, il peperoncino, soprattutto se consumato fresco, ha delle fantastiche virtù: scalda i sensi, l’atmosfera e il corpo, contiene vitamina C, ha una buona funzione anti-freddo e anti-età. Con lui, tutta una serie di spezie possono essere utili per produrre calore: il timo, il cardamomo che aiuta anche a combattere la tosse e il raffreddore, il garofano, l’anice, la maggiorana, il cumino, la cannella, il ginepro, il rosmarino, il pepe.
Per i golosi ecco il cioccolato fondente; il magnesio aiuta a combattere la stanchezza, e la teobromina stimola il sistema nervoso: due ottimi motivi per concedersi un pezzo di cioccolato fondente (contiene più cacao rispetto a quello al latte), ma non più di 30 grammi al giorno (1-2 cubetti).
Veniamo ora ad una categoria di cibi fondamentali: i cereali integrali. Sono un’ottima fonte di fibre, e aiutano il corpo a scaldarsi senza appesantire. In particolare i cereali come grano e riso contengono un’abbondanza di carboidrati complessi che sono difficili da digerire. Questo aumenta il lavoro del tratto digestivo che crea più calore corporeo. C’è di più: il loro contenuto in carboidrati serve come combustibile per il processo metabolico. Consigliamo anche alcuni cereali meno conosciuti ma altrettanto riscaldanti: avena, grano saraceno e miglio. Evitate invece il cous cous, il boulgur e il riso bianco perché questi al contrario raffreddano.
E per finire i pasti tè e tisane…quando fuori si gela, un tè bollente o delle tisane fai da te sono un toccasana al pari di una birra gelata nel deserto: per unire l’utile al dilettevole, provate la tisana contro il raffreddore: alla liquirizia, timo, lavanda, sambuco… Un esempio di tisana che conferisce calore al corpo e fa anche da anti-batterico naturale è quella a base di zenzero, limone, cumino, chiodi di garofano e cannella.

 

Nadia e Giacomo Bo
www.ricerchedivita.it


Altri articoli dedicati alla salute e alimentazione naturale

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...