Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

salute alimentazione naturale

Salute e alimentazione naturale

Del dott. Giacomo Bo   indice articoli

  

 

Fragole: benefici e pericoli per la salute

Aprile 2014

 

 

Fragole: benefici e pericoli per la saluteIn questo mese fanno abbondantemente comparsa nei negozi le fragole. In verità è da almeno marzo che le vediamo, ma finora – speriamo – ci siamo fidati poco a comprarle… così poco rosse, senza sapore e soprattutto ‘finte’.
A maggio invece la natura produce questo piccolo frutto così ricco di salute.
Le fragole sono prima di tutto al 90% acqua e per questo idratano le cellule dell'organismo senza appesantirlo con troppe calorie; sono anche ricche di enzimi capaci di attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire con meno fatica. Sono poi anche ricche di fibre che aumentano il senso di sazietà, regolarizzano l'intestino e fanno assorbire meno grassi e meno zuccheri.
Il loro contenuto di vitamina C (cinque fragole contengono una quantità di vitamina C pari a quella di un'arancia) favorisce l'assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi e per i muscoli, e la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari riducendo ritenzione idrica e cellulite.
Questa azione antiritenzione viene potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche.
Forse pochi sanno che questi frutti contengono xilitolo, una sostanza dolce che previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell'alitosi.
Le fragole sono state inserite tra i super cibi che "mantengono giovani" nella speciale classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) stilata dall'USDA (il dipartimento dell'agricoltura statunitense), per il contenuto record in sostanze antiossidanti benefiche per la salute.
Alcune ricerche hanno dimostrato che, grazie al loro contenuto di acido folico, le fragole sono utili per il mantenimento della memoria.
Ora, tutta questa salute deve essere però cercata e preservata perché non tutte le fragole sono sane… l’uso infatti pesante di pesticidi e concimi chimici le riempie come pochi altri frutti di sostanze tossiche per il nostro organismo. Per questo alcuni semplici consigli potranno essere di grande aiuto.
Prima di tutto scegliete un prodotto italiano perché le fragole sono un frutto delicato che deperisce velocemente per cui c’è da chiedersi come possano sopportare viaggi oceanici.
Il biologico è quasi d’obbligo visto i trattamenti chimici a cui sono sottoposte nell’agricoltura tradizionale. Le fragole devono essere turgide con colore rosso vivo e uniforme, e con picciolo ben attaccato al frutto. Se in vaschetta, controllate che non vi siano frutti ammaccati o ammuffiti, perché nel giro di poco la muffa si può estendere a tutta la confezione. Scegliete poi quelle di dimensioni medie perché la natura da sola difficilmente riesce a produrre frutti enormi come quelli che si vedono nei negozi. Ultimo consiglio, consumatele prima possibile perché come detto deperiscono velocemente perdendo le loro preziose sostanze.
Detto questo, c’è un’ottima alternativa all’acquisto: la coltivazione in proprio. Le fragole crescono bene anche in vaso, non richiedono trattamenti se non qualche annaffiatura, e tutti gli anni vi ricompenseranno con frutti abbondanti, soprattutto se coltivate in terra.
Come consumarle? Sono perfette da colazione con lo yogurt, oppure in macedonia. Evitate di mangiarle dopo i pasti perché producono fermentazione. Anche abbinate ad un buon gelato alla crema sono ottime, oppure con la panna montata (che preparate voi – evitate quella industriale). Infine, cotte si usano in una ricetta molto particolare: il risotto alle fragole e champagne!

 

Nadia e Giacomo Bo
www.ricerchedivita.it


Altri articoli dedicati alla salute e alimentazione naturale

 

Ricette consigliate da Riflessioni.it

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...