Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Riflessioni sul Senso della VitaRiflessioni sul Senso della Vita

di Ivo Nardi - Indice personaggi intervistati

Riflessioni.it è il luogo ideale per fermarsi e riflettere sul senso della vita e lo faremo attraverso le risposte che persone di cultura hanno dato a dieci domande da me formulate.

 

Intervista a Pier Franco Marcenaro

ottobre 2013

 

Pier Franco Marcenaro è fondatore e Guida della Scuola della Spiritualità, inoltre è presidente del Centro Ecumenico Mondiale.

È autore di diverse pubblicazioni di elevato contenuto sociale, morale e spirituale, tradotte in 10 lingue.

Dopo essere stato dirigente di un’importante azienda internazionale, Pier Franco Marcenaro si è dedicato poi completamente al servizio dell'umanità ed in particolare alle necessità spirituali degli esseri umani, impartendo ai sinceri ricercatori istruzioni sulla più elevata forma di meditazione che è stata attraverso il tempo alla base e all’origine delle maggiori religioni e filosofie mondiali. Ha raccolto così l'eredità di Sant Kirpal Singh (1894-1974), a lungo Presidente della Fratellanza Mondiale delle Religioni, considerato oggi universalmente uno dei massimi Maestri di Spiritualità e di vita di tutti i tempi e una pietra miliare nel colloquio interreligioso.

www.scuoladellaspiritualita.org per gli eventi vedere la pagina: Attività

 

 

1) Normalmente le grandi domande sull’esistenza nascono in presenza del dolore, della malattia, della morte; difficilmente in presenza della felicità che tutti rincorriamo. Cos’è per lei la felicità?

La felicità completa e durevole, o Vera Felicità, è l’unione del nostro spirito con Dio mentre siamo ancora in vita. Essa può essere realizzata attraverso la meditazione, sotto la guida di un autentico Maestro. Tutti gli esseri viventi anelano a quella piena felicità che è il ritorno a Dio, loro Origine. Il piacere, il possesso, il potere, la fama, sono solo dei surrogati, coi quali l’uomo tenta vanamente di sostituire quella suprema felicità, con beni illusori e deperibili.

 

2) Maestro Marcenaro cos’è per lei l’amore?

L’amore è il Potere di Armonia e di coesione che sostiene l’intero universo, il quale è stato giustamente definito da alcuni Maestri un “Oceano d’Amore”. L’anima umana è una goccia di quell’amore e può trovare pace e appagamento solo quando si è immersa nuovamente  nell’Oceano da cui è scaturita. Un flusso di quello stesso amore divino unisce tutti gli esseri viventi con un legame di benevolenza e di simpatia. L’amore di cui parlano riviste, radio, tv, cinema, è solo una degradazione dell’autentico amore. Vediamo che questo amore degradato produce nel nostro tempo effetti deteriori, come lo sgretolamento delle famiglie e la decadenza della società.

 

3) Come spiega l’esistenza della sofferenza in ogni sua forma?

La sofferenza nasce della separazione dal nostro spirito e da Dio, Fonte di ogni beatitudine. Questo stato di separazione, in cui versa attualmente l’intera umanità, è definito dai Maestri dello spirito “ignoranza”. E l’ignoranza genera illusioni e ogni tipo di sofferenza, sia fisica che morale. Se gli uomini vivessero secondo saggezza, sarebbero felici, sani e longevi.

 

4) Cos’è per lei la morte?

La morte in realtà non esiste, in quanto è solo un passaggio da un piano a un altro, da uno stato di coscienza ad un altro. Se gli uomini si dessero la briga attraverso la meditazione di scoprire i segreti dell’Aldilà mentre sono ancora vivi, cesserebbero di aver paura sia della morte che della vita.

 

5) Sappiamo che siamo nati, sappiamo che moriremo e che in questo spazio temporale viviamo costruendoci un percorso, per alcuni consapevolmente per altri no, quali sono i suoi obiettivi nella vita e cosa fa per concretizzarli?

Dopo aver conosciuto me stesso, cioè lo spirito che è in me, con l’aiuto del mio Maestro, l’autodisciplina e la grazia di Dio, il mio desiderio più grande è quello di rendere partecipi altri esseri umani di questa medesima conoscenza, non certo per far proseliti, ma per vedere tanta altra gente veramente felice e capace di rendere il mondo migliore.

 

6) Abbiamo tutti un progetto esistenziale da compiere?

Scopo della vita è conoscere se stessi e conoscere Dio. Chi non realizza questa meta in modo pratico, perde la grande occasione di possedere un corpo umano e se ne va a mani vuote, ignorante come quando era venuto.

 

7) Siamo animali sociali, la vita di ciascuno di noi non avrebbe scopo senza la presenza degli altri, ma ciò nonostante viviamo in un’epoca dove l’individualismo viene sempre più esaltato e questo sembra determinare una involuzione culturale, cosa ne pensa?

La società è come un edificio fatto di mattoni. Dalla bontà dei mattoni dipende la qualità e la robustezza dell’edificio. Solo una società composta da individui veramente coscienti della Divinità che è dentro di loro e dentro tutti gli esseri viventi, potrà essere una società fondata sull’amore e non sull’odio, sul servizio e non sull’egoismo, sulla Conoscenza e non sull’ignoranza.

 

8) Il bene, il male, come possiamo riconoscerli?

Ciò che avvicina a Dio (che è dentro di noi e ovunque), è bene, ciò che ne allontana è male.

 

9) Dalla sua nascita ad oggi l’uomo, è sempre stato angosciato e terrorizzato dall’ignoto, in suo aiuto sono arrivate prima le religioni e poi, con la filosofia, la ragione: cosa ha aiutato lei?

Più che un aiuto, direi che serve una “realizzazione”. In questo sono stato fortunato a trovarla in un’autentica Scuola di Meditazione, nella quale ho potuto svelare il mistero dell’esistenza. Sottolineo “autentica” perché il mondo abbonda oggi di Vie che non conducono in nessun dove. Le religioni, le filosofie e la ragione, se hanno solo teorie da fornire senza alcuna esperienza pratica del proprio spirito e di Dio, non possono offrire alcun vero aiuto.

 

10) Qual è per lei il senso della vita?

Il mondo è una grande palestra in cui forgiare il nostro destino migliore. La Conoscenza è il bene più elevato: con la guida di un Maestro pratico che l’abbia realizzata, possiamo realizzarla anche noi, vivendo così un’esistenza felice e anche costruttiva per la società in cui viviamo.

 

 

Indice personaggi intervistati

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...