Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

TESTI Canzoni - Classici in lingua inglese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Sailing - Rod Stewart

Di: Gavin Maurice Sutherland

 

(Testo della canzone lingua originale)

 

Sailing

 

I am sailing(1)
I am sailing
Home again 
'Cross the sea
I am sailing, 
Stormy waters
To be near you, 
To be freee

 

I am flying, 
I am flying
Like a bird 
'Cross the sky
I am flying, 
Passing high clouds
To be with you, 
To be free

 

Can you hear me, can you hear me
Through the dark night, far away
I am dying, forever trying
To be with you, who can say

 

Can you hear me, can you hear me
Through the dark night far away
I am dying, forever crying
To be with you, who can say

 

We are sailing, we are sailing
Home again 
'Cross the sea
We are sailing 
Stormy waters
To be near you, 
To be free

 

Oh Lord, to be near you, to be free
Oh Lord, to be near you, to be free
Oh Lord, to be near you, to be free
Oh Lord

 


Testo della canzone (Traduzione in italiano)
Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 


Navigo

 

Navigo
Navigo
Di nuovo verso casa
Attraverso il mare
Navigo
In acque tempestose
Per esserti vicino
Per essere libero

 

Volo
Volo
Come un uccello
Attraverso il cielo
Volo
Passando per le nuvole alte
Per essere con te
Per essere libero

 

Puoi sentirmi, puoi sentirmi
Attraverso la notte buia, da lontano?
Muoio, cerco incessantemente
Di  essere con te, chi lo sa?

 

Puoi sentirmi, puoi sentirmi
Attraverso la notte buia, da lontano?
Muoio, cerco incessantemente
Di essere con te, chi lo sa?

 

Navighiamo, navighiamo
Di nuovo verso casa
Attraverso il mare
Navighiamo
In acque tempestose
Per esserti vicino
Per essere liberi

 

Oh Signore, per esserti vicino, per essere liberi
Oh Signore, per esserti vicino, per essere liberi
Oh Signore, per esserti vicino, per essere liberi
Oh Signore

 

 

NOTA

Ci trovo qualcosa di mistico, sembrerebbe un inno, un ritorno alla fede?

1) I am sailing = non ho tradotto “sto navigando” in quanto si tratta di una parte del discorso detta forma progressiva che in inglese viene usata, quasi obbligatoriamente, quando l’azione si svolge in un dato momento, ma non necessariamente in italiano. In effetti io trovo più elegante il più delle volte la forma semplice, ricorrendo alla cosiddetta perifrasi progressiva qualora si renda necessario per es. dare più enfasi alla frase.

 

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...