Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali


Vecchio 07-12-2007, 18.54.32   #11
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da miano
Davvero pensi che le guerre siano state fatte o sono fatte per motivi religiosi? Io credo invece che ce lo facciano credere e i veri motivi siano motivi economici! Credi che la guerra in Iraq sia per motivi religiosi? Le guerre sono guerre di potere...e di solito ad avvantaggiarsi da questi massacri sono poche persone. Ci fanno credere che siamo nemici uno con l'altro con le religioni, il razzismo e altre cose.
Credi davvero che una decisione del genere del popolo italiano venga vista come una RESA? Se i francesi decidessero di togliere l'esercito, tu li vedresti come un popolo che si arrende? O lo vedresti come un popolo che cerca la strada del dialogo e dell'Amore? Io un popolo che fa una cosa così lo vedo come un grandissimo popolo!!!
Il problema dei generali poi, mi sembra proprio minimo perchè si potrebbe creare un corpo "momentaneo" che sfrutta le risorse umane a disposizione per i problemi interni....tipo la mafia...e poi, visto che non si potrebbe arruolare più nessuno si ritornerebbe ad un numero "giusto".
E poi non mi sembra neanche che sarebbe un disinteressarsi della politica mondiale, anzi....parte di quei soldi, che sono davvero tanti, si potrebbe utilizzare per aiutare un sacco di paesi...non andando a bombardare le case e i civili...ti sembra un modo di aiutare questo? O ti sembra un modo per colonizzare? Come abbiamo sempre fatto?
Ricordatevi: basta il 51% perchè i Re siamo noi!!
Se lo volessimo davvero potremmo farlo.
ciao


No,non ho detto che i motivi religiosi sono la causa delle guerre,ho detto che
la religione separa,e i potenti hanno bisogno della religione per far vedere gli altri popoli come nemici e giustificare i propri obrobri.(mi sembra che ho scritto er avere il consenso del popolo.)
Vedi Bush:in nome di Dio difenderemo l'America,
e tutte le altre chiacchiere di questo tipo,che nel popolo credente crea (immagino) un senso di devozione e di dovere morale di abbattere il nemico islamico arretrato e terrorista.

Poi:
non ho detto che non si potrebbe fare,
ti rispondo solo in un modo per dirti:ma non ti sembra di farla troppo facile?
Certo che nessuno vorrebbe le guerre,tranne:

-i potenti
-i guerrafondai
-i produttori di armi

A questi dovresti esporre la tua idea,al resto delle persone è ovvio che la guerra non interessa,la vede come un male,vorrebbe non fondare la propria politica sulla guerra,ecc ecc,
anche perchè alla fine chi ci va a morire in guerra,è il popolo...

Per me si potrebbe fare anche domani,anzi anche stasera,io non avrei nessun problema!!
aile is offline  
Vecchio 07-12-2007, 18.58.58   #12
miano
Ospite
 
Data registrazione: 04-12-2007
Messaggi: 23
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Ciao Miano.

La Storia sarà pure una telenovela.
Però, appunto: non puoi mica cominciare a vederla dalla puntata che ti pare... (se vuoi capirla o addirittura "cambiarla").

Solo un passettino indietro: come "italiani".... siamo "liberi" o "liberati"?


Non puoi essere un po' più precisa? Non è che ho proprio capito cosa vuoi dire. Forse che avendoci liberati gli Usa siamo in loro potere e non possiamo farci niente?

Io dico solo che mi sembra un'assurdità che davanti a una proposta del genere che è senza alcun dubbio la cosa giusta da fare, ci siano persone che dicono "ma...", "forse...", "però...".
Io sto dicendo che dovremmo smetterla di produrre armi e c'è gente che non è d'accordo...mi sembra pazzesco. Di cosa abbiamo paura? Degli americani?
Io non ho paura di nessuno e se gli Usa hanno in mano l'Italia motivo in più per liberarla, non ti pare? O siamo solo dei codardi?
Ciao
Amore e Pace sorella
miano is offline  
Vecchio 07-12-2007, 18.59.05   #13
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
comunque è ovvio che fin che diciamo:"l'esercito ci deve essere perchè sennò ci sarebbero troppi disoccupati" non cambieremo mai e ci saranno sempre guerre..


Intendevo dire che l'atteggiamento "tutto è facile "
non porta a niente..
insomma è come se io dicessi:da domani nessuno più dovrebbe andare a scuola,cosi qualcuno si preoccuperebbe di riformare per bene il sistema scolastico..
Insomma troppo facile parlare e basta,si dovrebbe più guardare cosa succederebbe,in effetti,se dovesse succedere,e come potrebbe essere l'inizio,come diffondere il messaggio,fare un riassunto storico,sul perchè l'esercito sia diventato cosi necessario,e dispendioso.

parlare come se fino ad ora fossimo stati tutti guerrafondai,
come se nessuno finora avesse mai pensato che la guerra è un male,
non mi sembra produttivo.La guerra è un problema,si sapeva già..
aile is offline  
Vecchio 07-12-2007, 19.26.51   #14
miano
Ospite
 
Data registrazione: 04-12-2007
Messaggi: 23
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
certo che si può fare!!basterebbe avere un paese di gente per bene e non di vigliacchi e mafiosi come abbiamo noi italiani...ci sono troppi conflitti di interessi e st....varie che ci impediscono di essere come dici te!comunque io sono come te,non mi arrenderò mai...

...comunque è ovvio che fin che diciamo:"l'esercito ci deve essere perchè sennò ci sarebbero troppi disoccupati" non cambieremo mai e ci saranno sempre guerre..

Grazie dany83,
vedi...siamo già in 2 e se convinciamo qualcun altro in 3, 4...5......
Non arrendiamoci mai....
--------------------------------------------------------------------

Citazione:
Originalmente inviato da aile
No,non ho detto che i motivi religiosi sono la causa delle guerre,ho detto che
la religione separa,e i potenti hanno bisogno della religione per far vedere gli altri popoli come nemici e giustificare i propri obrobri.(mi sembra che ho scritto er avere il consenso del popolo.)
Vedi Bush:in nome di Dio difenderemo l'America,
e tutte le altre chiacchiere di questo tipo,che nel popolo credente crea (immagino) un senso di devozione e di dovere morale di abbattere il nemico islamico arretrato e terrorista.

Poi:
non ho detto che non si potrebbe fare,
ti rispondo solo in un modo per dirti:ma non ti sembra di farla troppo facile?
Certo che nessuno vorrebbe le guerre,tranne:

-i potenti
-i guerrafondai
-i produttori di armi

A questi dovresti esporre la tua idea,al resto delle persone è ovvio che la guerra non interessa,la vede come un male,vorrebbe non fondare la propria politica sulla guerra,ecc ecc,
anche perchè alla fine chi ci va a morire in guerra,è il popolo...

Per me si potrebbe fare anche domani,anzi anche stasera,io non avrei nessun problema!!

Senza religione non potrebbero convincere il popolo o userebbero altre motivazioni? Tipo la razza....il numero di piede....il colore dei capelli.....
Senza le armi invece come fanno?
E poi non devo esporre la mia idea ai potenti, ai guerrafondai o ai produttori di armi ma a tutte le persone che credono nell'Amore. Se fossimo il 51%, tutti questi personaggi si potrebbero attaccare al .....
Noi siamo i sovrani, ce lo dimentichiamo troppo facilmente.
Sono un sognatore? E allora? E' sognando di volare che adesso voliamo. E' sognando di liberare i neri dalla schiavitù che adesso hanno gli stessi diritti. E' sognando un mondo di diritti per tutti che abbiamo scritto la carta dei diritti dell'uomo. Ci fanno paura 4 cog..oni solo perchè sono ricchi e potenti?
Non la faccio facile....la faccio possibile!!! Lo dici anche tu che al resto delle persone la guerra non interessa e la vede come un male e io a queste persone mi rivolgo dicendo: SVEGLIA! Per il loro sporco interesse poche persone ci ammazzano i figli! SVEGLIA!

Allora se dovessimo fare un referendum o cose del genere tu saresti dalla mia no? :-)
siamo già in 3

ciao e grazie
miano is offline  
Vecchio 08-12-2007, 04.10.19   #15
miano
Ospite
 
Data registrazione: 04-12-2007
Messaggi: 23
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da aile
...parlare come se fino ad ora fossimo stati tutti guerrafondai,
come se nessuno finora avesse mai pensato che la guerra è un male,
non mi sembra produttivo.La guerra è un problema,si sapeva già..

Io parlo per quello che vedo. Quando affermi che non siamo guerrafondai dici un'enorme falsità. Lo siamo eccome, tant'è che siamo di nuovo in guerra...anzi, la realtà è che siamo in guerra da sempre! Quanti hanno pensato che la guerra è un male... vero? Addirittura è talmente una cosa scontata che è persino stupido dirlo. Eppure c'è sempre. Dove sono tutte ste persone che pensano che sia un male? Sono così tante secondo te...ma dove sono?
Dovrebbe essere la questione più importante da risolvere...se ne dovrebbe parlare in continuazione...tutti quanti...sempre...sempre...sem pre...sempre...sempre... finchè non la smettono. Finchè non gliela facciamo smettere. Invece se uno ne parla è solo un sognatore scontato e per niente produttivo? Forse non è che fa male sentirne parlare? Non è che smuove cose che teniamo ben nascoste? Se siamo in guerra è perchè almeno il 51% degli italiani la pensano così e perciò parlandone sui forum mi rivolgo almeno a una persona su due, non ti pare?

Ci sono bombe che uccidono uomini, donne e bambini pagate con i nostri soldi. Costruite e utilizzate con la nostra approvazione. I nostri politici fanno la guerra e noi andiamo avanti a votarli.

Praticamente non devo preoccuparmi di essere un assassino (questa è la verità, che faccia male o meno) perchè tanto che la guerra è un problema si sapeva già?
Va bene, parliamo di altro...di qualcosa di più importante.
Ciao
miano is offline  
Vecchio 08-12-2007, 15.45.09   #16
justinian
Avanti è la vita
 
Data registrazione: 06-04-2006
Messaggi: 129
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Ciao Miano.

La Storia sarà pure una telenovela.
Però, appunto: non puoi mica cominciare a vederla dalla puntata che ti pare... (se vuoi capirla o addirittura "cambiarla").

Concordo

Ma veramente Miamo pensi che un esercito non serva a nulla? Se così fosse allora ti suggerirei di visitare meno siti internet e di leggere più un qualsiasi libero di storia. I pregiudizi e la chiusura mentale sai non sono tipici solo dei militari.

Allora cmq così tanto per: mi puoi spiegare perchè se avere un esercito è solo uno spreco allora azioni da sempre neutrali come svizzera e svezia spendono molto per avere un sistema difesa tra i migliori in europa? O forse per te gli svizzeri sono famosi per buttare i soldi inutilmente e gli svedesi per sprecarli?

Oppure veramente pensi che se tu non avessi un esercito nessuno ti attaccherebbe? Allora vallo a spiegare ai danesi, ai belgi, agli olandesi, ai norvegesi durante la prima e seconda guerra mondiale. Visto che ci sei prova pure a spiegarlo ai veneti che sposarono la teoria della non violenza con napoleone e poi vedi come ti rispondono. Magari spiegalo pure agli israeliani, ma anche agli iraniani che ancora non sono stati attaccati dagli usa solo perchè questi pensano che perderebbero troppi uomini nel caso di una invasione.

Ti voglio fare un altro esempio così nel farattempo che tu magari legga un libro di storia: sai cosa è successo nel 56? Conosci per caso la storia di trieste dopo la fine della WWII? Lo sai che se adesso lì si parla ancora italiano e che se molti non hanno fatto la fine degli istriani infoibati o costretti ad emigrare è proprio perchè il governo italiani d'allora mobilitò e schierò l'esercito sul confine con la yugoslavia minacciando la guerra nel caso in cui trieste non fosse tornata italiana?

Aprire gli occhi no? Voi qui parlate di togliere l'esercito come se fosse una cosa normale, come se l'unico problema dell'italia fosse l'esercito e i migliaia di disoccupati che si verebbero a creare. Non capite però che per avere un minimo di indipendenza è necessario avere un esercito. Avete fatto l'esempio dei carabinieri ma anche in questo caso veramente pensate che la società degli stati sia tanto diversa da quella delle persone?

Oppure non vi siete mai chiesti perchè i movimenti pacifisti sono nati solo un quegli stati che hanno già raggiunto la propria indipendenza e che la mantengono proprio grazie all'esercito mentre per molte altre nazioni che devono lottare quotidianamente per la loro indipendenza il pacifismo non esiste?

Inoltre mi piacerebbe sapere, visto che siete così ben informati, se sapete quanto spende l'italia per le FF.AA e quanto per sanità, istruzione e aiuti per il sud. Se non foste troppo di parte vi accogereste che il problema non è che lo stato non investe in questi settori ma che semplicemente i soldi che investe finiscono sempre per essere sprecati. Quindi prima di chiudere le FF.AA non sarebbe meglio eliminare gli sprechi in questi settori? Noo sarebbe troppo intelligente.

Un ultima cosa: vi lamentate di un costo di un aereo quando però ignoratetutti i benefici che cmq la ricerca per armamenti ha prodotto per il mondo. La tecnica medica deve molto alla ricerca militare così come quella per avere navi, aerei, macchine più sicure. Anche internet è nato per opera dei militari, così come il gps, così come le restanti 90% delle scoperte fatte dall'uomo. Ma tanto voi preferireste stare all'està della pietra vero?

Se quindi da sempre l'uomo ha investito così tanto in difesa questo dovrebbe far riflettere.

Ciao

P.S. Così tanto per: miano visto che dice sempre "noi italiani...", "italia" ecc... mi pui spiegare con che mezzo è stata raggiunta l'unità dell'Italia? A me risulta attraverso 4 guerre e attraverso il sacrificio di non so quanti milioni di soldati al fronte. Ah già però dimenticavo che l'esercito non serve a niente .
justinian is offline  
Vecchio 08-12-2007, 17.23.48   #17
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

...Ero tornata per rispondere alla domanda di Miano... e ho trovato Justinian che ha risposto molto meglio di come avrei fatto io.
Con, in più, il coraggio di dire quel che pensavo d'aver già detto ma che non sarei stata capace di dire così chiaramente, e cioè: "per "lavorare" sulla Storia.... imprescindibile averla studiata avendo cercato di coglierne il senso (piaccia o non piaccia quel senso)".

donella is offline  
Vecchio 08-12-2007, 23.16.47   #18
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da justinian

Avete fatto l'esempio dei carabinieri ma anche in questo caso veramente pensate che la società degli stati sia tanto diversa da quella delle persone?


Si anch'io penso che ci sarebbero degli stati che non si metterebbero a disposizione del nostro amore,commuovendosi e magari rinunciando anche loro al loro esercito
ma se ne approfitterebbero.Così come se togli i carabinieri ci sarebbero molti più ladri,rapinatori,ecc..
Certo,ci sono lo stesso,ma immaginati che confusione..
se non avessi nessuno da chiamare quando dovessi avere un problema..

Sia ben chiaro:anche io credo che sia necessario essere sognatori,
ma bisogna cominciare dalle piccole cose.A volte (niente di personale)
mi sembra che qualcuno creda di dire delle grandi e clamorose verità..
mentre in realtà i problemi sono ben più complessi,e bisogna mettere un impegno serio (entrare in politica,studiare la storia,la storia politica..fondare un'associazione per diffondere un'idea..)
per ottenere qualcosa.Purtroppo è difficile,e io apprezzo sempre chi crede
in un'idea,però se mi vengono a dire che con la nostra sovranità possiamo cambiare il mondo in men che non si dica...non mi va giù!

Semplicemente perchè a fianco ai sogni
sono sempre necessari cultura,realismo e progettualità.

Ciao!
aile is offline  
Vecchio 09-12-2007, 04.37.14   #19
miano
Ospite
 
Data registrazione: 04-12-2007
Messaggi: 23
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da aile
Si anch'io penso che ci sarebbero degli stati che non si metterebbero a disposizione del nostro amore,commuovendosi e magari rinunciando anche loro al loro esercito
ma se ne approfitterebbero.Così come se togli i carabinieri ci sarebbero molti più ladri,rapinatori,ecc..
Certo,ci sono lo stesso,ma immaginati che confusione..
se non avessi nessuno da chiamare quando dovessi avere un problema..

Sia ben chiaro:anche io credo che sia necessario essere sognatori,
ma bisogna cominciare dalle piccole cose.A volte (niente di personale)
mi sembra che qualcuno creda di dire delle grandi e clamorose verità..
mentre in realtà i problemi sono ben più complessi,e bisogna mettere un impegno serio (entrare in politica,studiare la storia,la storia politica..fondare un'associazione per diffondere un'idea..)
per ottenere qualcosa.Purtroppo è difficile,e io apprezzo sempre chi crede
in un'idea,però se mi vengono a dire che con la nostra sovranità possiamo cambiare il mondo in men che non si dica...non mi va giù!

Semplicemente perchè a fianco ai sogni
sono sempre necessari cultura,realismo e progettualità.

Ciao!

Innanzi tutto dicci quali stati secondo te potrebbero fare una cosa del genere? E' facile dire "degli stati". Quali? Quali sono secondo te gli stati che potrebbero approfittarsene? E come se ne approfitterebbero? Bombardandoci perchè non abbiamo più la difesa militare? Ti sembra veramente possibile? Comunque vorrei sapere quali sono secondo te.

Seconda cosa non ho parlato di levare l'arma dei carabinieri o della polizia perciò il tuo esempio che "non hai nessuno da chiamare e perciò è un problema" è piuttosto inutile. Non ho mai parlato di carabinieri o polizia perciò è inutile. Fin dall'inizio ho risposto a una domanda sui carabinieri e sono stato chiaro. Perchè si continua a parlare di questa cosa? E' un esempio che non calza no?

Terzo, dici che bisogna cominciare dalle piccole cose? e infatti ho cominciato da alcuni forum! Più piccolo di così! E chissà che non nasca qualcosa...magari trovo un po' di gente che la pensa come me e non si sa mai...da cosa nasce cosa...un progetto...chissà...ho già alcuni contatti...come fai a dire che il mio impegno non è serio? Ho appena incominciato, secondo te dovrei avere già tutto pronto? un po' difficilotto no? Qual'è la mia colpa? Crederci?

Quarto, non ho mai detto che con la sovranità si può cambiare in men che non si dica ma ho detto che con la sovranità si può cambiare. E siccome tanti non hanno ben chiaro questo concetto o lo dimenticano, io lo ricordo, non si sa mai...spero che così ti vada giù.

ciao!

ps. probabilmente il richiamo al realismo lo facevano anche i contadini francesi agli amici di Voltaire...ma dove volete andare? Contro il re? ahahahahahah....vi farà tagliare la testa.
miano is offline  
Vecchio 09-12-2007, 11.45.18   #20
aile
Ospite abituale
 
Data registrazione: 26-04-2007
Messaggi: 169
Riferimento: Cambiera li mondo è semplicissimo

Citazione:
Originalmente inviato da miano
Innanzi tutto dicci quali stati secondo te potrebbero fare una cosa del genere? E' facile dire "degli stati". Quali? Quali sono secondo te gli stati che potrebbero approfittarsene? E come se ne approfitterebbero? Bombardandoci perchè non abbiamo più la difesa militare? Ti sembra veramente possibile? Comunque vorrei sapere quali sono secondo te.

Seconda cosa non ho parlato di levare l'arma dei carabinieri o della polizia perciò il tuo esempio che "non hai nessuno da chiamare e perciò è un problema" è piuttosto inutile. Non ho mai parlato di carabinieri o polizia perciò è inutile. Fin dall'inizio ho risposto a una domanda sui carabinieri e sono stato chiaro. Perchè si continua a parlare di questa cosa? E' un esempio che non calza no?

Terzo, dici che bisogna cominciare dalle piccole cose? e infatti ho cominciato da alcuni forum! Più piccolo di così! E chissà che non nasca qualcosa...magari trovo un po' di gente che la pensa come me e non si sa mai...da cosa nasce cosa...un progetto...chissà...ho già alcuni contatti...come fai a dire che il mio impegno non è serio? Ho appena incominciato, secondo te dovrei avere già tutto pronto? un po' difficilotto no? Qual'è la mia colpa? Crederci?

Quarto, non ho mai detto che con la sovranità si può cambiare in men che non si dica ma ho detto che con la sovranità si può cambiare. E siccome tanti non hanno ben chiaro questo concetto o lo dimenticano, io lo ricordo, non si sa mai...spero che così ti vada giù.

ciao!

ps. probabilmente il richiamo al realismo lo facevano anche i contadini francesi agli amici di Voltaire...ma dove volete andare? Contro il re? ahahahahahah....vi farà tagliare la testa.


Si,ok,
ma l'esempio dei carabinieri era per fare il rapporto:
carabinieri=utili per il non rispetto delle regole in Italia
esercito=utile per il non rispetto delle regole tra stati
(appoggiandomi al post di justinian..)

Insomma,sì,io credo che sarebbe possibile,l'Italia è un paese appetibile per le sue risorse naturali,artistiche e per la sua posizione.Non sono un'esperta di politica internazionale,ma stati come la Francia e l'Inghilterra,secondo me,non resterebbero a guardare.O la Germania..insomma peasi ricchi che non avrebbero problemi ad "invadere",non necessariamente bombardare.
Se non hai un'esercito,è difficile che qualcuno ti bombardi..non ce n'è bisogno!Basta andare nelle stanza del potere e sedersi sulla poltrona..
Poi vabbè l'America,non c'è neanche bisogno di dirlo,siamo così vicini al medio oriente..
Io faccio solo delle ipotesi.
E l'esempio dei carabinieri sarebbe come dire :se li togliamo,nessuno più commetterebbe reati.
=se togliessimo l'esercito non ci sarebbe più motivo di discutere con gli altri stati...vivremmo in pace nella nostra splendida nazione.

Non ci credo!Credo che l'esercito sia necessario per l'equilibrio,non perchè sia necessaria la guerra.
Si può sempre avere un esercito e non partecipare a guerre,come ha detto giustamente justinian riguardo alla svizzera.
Mi sembra molto più coerente.

Infineer te nessuna colpa!Cerco solo di spronarti a essere realista oltre che a sognatore
e ti dico:menomale che ce ne sono e che ce ne siano stati in passato.

RIspondi però anche al post di justinian..
aile is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it