Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali


Vecchio 22-12-2007, 08.42.48   #11
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Citazione:
Originalmente inviato da Martino Giusti
Mi chiedo il motivo vero che spinge persone che credo dotate di buon senso, a “scandalizzarsi” se si definiscono “fessi” individui che per “moda” si sono tolti la vita.

Koli, il senso spregiativo è quello che i “fessi” hanno fatto della loro vita non chi li “giudica” in quel modo.

Mary, la pietà ed il rispetto sono sentimenti seri che non dovrebbero essere menati a caso.
Tu dici che hanno toccato il limite estremo della sofferenza, perché? Forse non avevano l’ultimo modello computerizzato di qualcosa?
Brava, continua a combattere, ma la loro non è stata una fuga: è stata solo stupidità.

Dany, con la scusa dello stress si giustificano le peggiori nefandezze che si commettono in famiglia e fuori, Basta leggere le cronache nere dei giornali per rendersene conto, ed il pietismo da quattro soldi porta ad essere indulgenti verso persone che, poverine, erano stressate! Vedi Cogne, Perugia, Garlasco eccetera.
Buone festività a voi.



ma io non voglio giustificare proprio nessuno!è ovvio che queste persone sono malate,però è ovvio che questa società le spinge ancora di più a commettere certi atti...
dany83 is offline  
Vecchio 25-12-2007, 18.57.17   #12
Koli
Moderatore
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 405
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Citazione:
Originalmente inviato da Martino Giusti
Mi chiedo il motivo che spinge persone che credo dotate di buon senso, a "scandalizzarsi" se si definiscono "fessi" individui che per moda si sono tolte la vita.
Prima di tutto ti ringrazio per aver dato per scontato il mio buon senso.
Volendo invece essere seri;Non ho detto che mi sono scandalizzato per la definizione.Non sono cosi suscetibile.Ho trovato invece l'espressione indelicata.Concordo con Mary quando dice che "questa gente ha toccato il limite estremo della sofferenza " Inoltre trovo stranissimo che tu definisca questi suicidi "moda".Uno non si uccide perchè "va di moda" come può essere il vestire jeans a vita bassa.
Koli is offline  
Vecchio 26-12-2007, 18.33.06   #13
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Citazione:
Originalmente inviato da Martino Giusti
Mi chiedo il motivo vero che spinge persone che credo dotate di buon senso, a “scandalizzarsi” se si definiscono “fessi” individui che per “moda” si sono tolti la vita.

Koli, il senso spregiativo è quello che i “fessi” hanno fatto della loro vita non chi li “giudica” in quel modo.

Mary, la pietà ed il rispetto sono sentimenti seri che non dovrebbero essere menati a caso.
Tu dici che hanno toccato il limite estremo della sofferenza, perché? Forse non avevano l’ultimo modello computerizzato di qualcosa?
Brava, continua a combattere, ma la loro non è stata una fuga: è stata solo stupidità.

Dany, con la scusa dello stress si giustificano le peggiori nefandezze che si commettono in famiglia e fuori, Basta leggere le cronache nere dei giornali per rendersene conto, ed il pietismo da quattro soldi porta ad essere indulgenti verso persone che, poverine, erano stressate! Vedi Cogne, Perugia, Garlasco eccetera.
Buone festività a voi.


Sono daccordo. Anch'io sono propenso a pensare che questi suicidi di sofferenza, o anche per assurdo, di alto, non abbiano veramente nulla.
Dasein is offline  
Vecchio 26-12-2007, 19.19.55   #14
Koli
Moderatore
 
Data registrazione: 17-11-2007
Messaggi: 405
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Citazione:
Originalmente inviato da Dasein
Sono d'accordo.Anch'io penso che questi suicidi di sofferenza,o anchè per assurdo, di alto, non abbiano veramente nulla.
Tu come li spiegeresti?Non capisco come uno che sia sereno o che non abbia problemi particolari decida di uccidersi.Moda?
Inoltre nessuno afferma che ci sia qualcosa di alto in questi gesti.Definire "fessi" queste persone mi sembra però,irriguardoso.
Chi si sentirebbe di definire fesso quel ragazzino che qualche mese fa si è suicidato perche i compagni di classe lo accusavano di essere omosessuale?
Non credete che anche quei ragazzi giapponesi abbiano dei problemi che li spingono a commettere simili azioni?
Koli is offline  
Vecchio 26-12-2007, 23.29.34   #15
Dasein
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2007
Messaggi: 192
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Citazione:
Originalmente inviato da Koli
Tu come li spiegeresti?Non capisco come uno che sia sereno o che non abbia problemi particolari decida di uccidersi.Moda?
Inoltre nessuno afferma che ci sia qualcosa di alto in questi gesti.Definire "fessi" queste persone mi sembra però,irriguardoso.
Chi si sentirebbe di definire fesso quel ragazzino che qualche mese fa si è suicidato perche i compagni di classe lo accusavano di essere omosessuale?
Non credete che anche quei ragazzi giapponesi abbiano dei problemi che li spingono a commettere simili azioni?


Si hanno certamente dei problemi, dipende ovviamente da caso a caso, però mettersi d'accordo in internet per organizzare suicidi di massa non è una risposta che si può dare a qualsiasi tipo di male esistenziale.
Dasein is offline  
Vecchio 06-03-2008, 17.37.18   #16
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: Il Giappone e i suicidi collettivi

Il fenomeno degli "hikikomori" può gettare nuova luce sulla questione:

http://lescienze.espresso.repubblica...orz a/1325026

Segnalo anche quest'altro articolo (con relativa discussione) che prende spunto da un servizio del New York Times:

http://psicocafe.blogosfere.it/2006/...moriil-mo.html

E non crediate che sia un fenomeno esclusivamente nipponico...
ancient is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it