Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 20-03-2003, 11.21.47   #1
Alessandra
Ospite
 
L'avatar di Alessandra
 
Data registrazione: 18-03-2003
Messaggi: 32
Uno sguardo dal di fuori su ciò che siamo

Poche settimane fa mi è capitato di vedere un film che mi ha toccato tantissimo e che vi consiglio vivamente....era tanto che non mi capitava di emozionarmi al cinema! Sto parlando del film: "La finestra di fronte" di Ozpetek (penso si scriva così, ma lo slavo non è il mio forte!!), il regista de "Le fate ignoranti", altro splendido film di qualche anno fa.
Quello che mi ha davvero emozionato è il tema dell' oggetivazione della nostra esistenza, anche nella sua banalità, provando a guardarla dal di fuori, come se fosse quella di un altro.
Non voglio dilungarmi sulla trama (vi toglierei la sopresa!), ma in sintesi il film descrive i tumulti interiori di una donna (la Mezzogiorno) alle prese con uno dei problemi "tipici" della vita a due...l'affievolirsi della passione, la lotta contro la quotidianità, il desiderio di sentirsi ancora corteggiata in un certo modo....
Per un attimo le sembra che la sua vita monotona, fatta di rituali e di incombenze pratiche, sia una vita qualunque, da cui fuggire (e ne aveva anche l'occasione....con un Raul Bova niente male!), ma poi, guardando suo marito e i suoi figli dalla finestra di fronte a casa sua (proprio quella di Raul Bova), si rende conto di quanto quella quotidianità fosse ormai entrata a far parte della sua vita, di quanto le sarebbe pesato rinunciare a dei gesti, a delle abitudini che ormai le avevano permeato l'anima.
E' un po' contorta la mia spiegazione, ma è un film intessuto di emozioni, e si fa fatica a raccontarlo....guardatelo e poi ditemi se anche a voi non è scesa una lacrimuccia!
Alessandra is offline  
Vecchio 21-04-2003, 19.15.49   #2
Kya
Ospite abituale
 
L'avatar di Kya
 
Data registrazione: 18-09-2002
Messaggi: 63
Non l'ho visto ancora

ma mi piacerebbe veedrlo, penso oramai aspettero' l'uscita in videocassetta.
ho visto pero' le fate ignoranti, e devo dire che mi è piaciuto molto.
Kya is offline  
Vecchio 04-05-2003, 23.17.36   #3
karol
Ospite abituale
 
L'avatar di karol
 
Data registrazione: 28-05-2002
Messaggi: 40
Re: Uno sguardo dal di fuori su ciò che siamo

Devo confessarti che la lacrimuccia non m'è uscita...
in compenso però il film mi ha fatto riflettere sul fatto che nella vita si è continuamente posti di fronte a delle scelte per le quali paghiamo sempre, inevitabilmente, un prezzo.
E che a volte ci sono prezzi davvero troppo alti da pagare.
Forse più che delle abitudini, la sua anima era permeata dei suoi figli...
Che ne pensi?
karol is offline  
Vecchio 06-06-2003, 00.34.34   #4
salice
Ospite abituale
 
L'avatar di salice
 
Data registrazione: 31-03-2002
Messaggi: 164
Nel “nostro” film – due storie d’amore, con le caratteristiche di essere due storie di ”amore eterno”.
Un tizio ha detto: “vuoi che il tuo amore durerà per sempre – sposa un’ altra”…
salice is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it