Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 22-09-2003, 21.33.02   #1
andre
Ospite
 
Data registrazione: 16-09-2003
Messaggi: 7
libri da consigliare

Consigliare di leggere un libro è forse la cosa più sbagliata che ci sia.Non ho mai letto un libro su consiglio.In genere mi piace scoprirli da solo andando per librerie o piuttosto per bancarelle dei libri usati.
Comunque,avete un bel libro da consigliarmi?Mi piace la narrativa americana e russa.
andre is offline  
Vecchio 23-09-2003, 09.55.03   #2
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Hai mai letto Simenon...senza Maigret?
Per me è stata una bella scoperta, è profondo e scrive molto bene, è tradotto bene soprattutto.
Qualche titolo? "L'eredità Donadieu", "Lettera al mio giudice", "La neve era sporca", "I Pitard", e altri...
Russi? No troppo pesanti per me.
Americani sì, ne leggo molti, sto leggendo "Appartamento ad Atene" di Glenway Wescott, scritto bene.
Un saggio che ti consiglio è "Platone è meglio del Prozac" di Lou
Marinoff, professoressa di filosofia a New York. Molto interessante.
Se vuoi dimmi anche tu qualche titolo interessante.
Si consiglia male, lo so, io lavoro tra i libri, ma spesso si trovano
persone che ci sono "affini", e allora è un piacere scambiarci i
nostri pareri su un libro e capire quello che ci era sfuggito.
Ciao
Vi@nne
Vi@nne is offline  
Vecchio 23-09-2003, 13.39.25   #3
andre
Ospite
 
Data registrazione: 16-09-2003
Messaggi: 7
Beh,io ho gusti un pò particolari.Nel senso che mi piacciono i cosiddetti autori "maledetti":Celine,Fante,Genet ,etc.
Leggere mi è iniziato a piacere piuttosto tardi,sui 25 anni.
Fino ad allora per me il libro era uno strumento di tortura.
Poi ho scoperto Charles Bukowsky e mi sono divorato tutti i suoi libri.Ed ho iniziato a cercare anche altri scrittori.
Gli autori russi mi sono sempre piaciuti,non so perchè ma sento una certa affinità con il loro modo di affrontare la vita.In genere prediligo romanzi e racconti.Da poco però ho iniziato a leggere anche i classici,in particolare i francesi del naturalismo.

Un autore che apprezzo è Bernard Malamud (in particolare ne Il commesso).Un altro che mi sento di consigliare è William Somerset Maugham (La luna e i sei soldi.Acque morte).

Ciao


ps posso chiederti cosa vuol dire che "lavori tra i libri"?
andre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it