Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 10-01-2005, 14.03.54   #1
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Una bella scoperta: Giorgio Todde

"La paura salta fuori dalle pietre — più dura delle pietre — per l'avvocato Giovanni Làconi. Lui la riconosce e capisce finalmente come è fatta.
Se lo è sempre chiesto quale sia la forma della paura e da bambino pensava, ogni giorno, che fosse addormentata in fondo al golfo, pronta ad avventarsi addosso a lui in forma di tromba d'aria e acqua. Però la teneva lontana il coraggio della madre.
Tutta la vita l'ha dedicata a proteggersi dalla paura, ma di notte, adesso che ha passato i cinquanta, la sua prudenza si è trasformata in un 'insonnia lucida e costante che gli lascia un 'avvisaglia di terrore sino alla notte successiva quando, senza una parola, beve vino nero e si istupidisce ancora prima di mangiare.

Questa mattina sente lo spavento nel palmo delle mani umide. Perciò ha continuato a sfregarsele durante la messa e anche dopo, sino a quando è arrivato al molo davanti allo spazio così grande che il suo respiro gli sembra piccolo piccolo.
Ha lasciato il calesse all'ombra, ha preso canna ed esca e, col suo passo da corridoio, è arrivato sino alla punta.

Capisce come è fatta la paura quando la vede sbucare dalla casa abbandonata del molo di san Francesco, dove va a pesca ogni sabato. La vede in faccia e lei lo ammazza mettendoci il tempo che deve metterci.
Con la lenza lo strozza e gli incide il collo. Lui sta fermo, la fissa e immagina che si muoia così.
Che dolore in mezzo al petto, che dolore.
Con il terrore sente sottomissione — come chi si rassegna a una pena giusta — e prova persino un sentimento di fiducia infantile. Non si porta nemmeno le mani al collo per difendersi. Reagire continuerebbe il patimento che gli è toccato.
Quanta luce. Il sole gli brucia gli occhi che spingono per venire fuori. Vorrebbe vedere ancora per un momento, ma i momenti sono finiti per Giovanni Làconi."


Uno scrittore sardo. Tre romanzi bellissimi di cui non vi dico altro per lasciarvi il piacere di gustarli, se volete. Giallo, filosofia e poesia insieme. Una scrittura interessante e nuova.
Li consiglio caldamente.

Lo stato delle anime
Paura e carne (di cui il pezzo riportato sopra è l'incipit)
L'occhiata letale

Fragola is offline  
Vecchio 10-01-2005, 14.29.57   #2
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking tks...

Grazie, fragolina...mi pare un ottimo consiglio, penso proprio che lo seguirò...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 10-01-2005, 14.35.14   #3
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Catalogo libri di Giorgio Todde LIBRI
webmaster is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it