Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 19-02-2005, 20.55.56   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Monet la Senna le ninfee

A Brescia al Museo di Santa Giulia, 110 quadri da Corot e Daubigny a Monet, (al quale è intitolata la mostra) Pissaro, Renoir, Sisley e Caillebotte.

Con il biglietto (12 Euro), si possono visitare anche una mostra con 10 capolavori (prestati dal Louvre) di Tiziano, Cariani e Caliari. Una mostra intitolata – Casa Maffai - con 40 opere di Maffai. Ed ovviamente anche il museo.

Le tre mostre dovevano terminare il 20 Marzo ma quella di Monet è stata prorogata fino al 3 Aprile.
All’interno del museo c’è anche un servizio di ristorazione.

Esperienza gradevole per chi ama l’arte ed ama visitare siti d’arte, unica nota negativa il rapporto dimensione delle sale/visitatori che rendeva quasi impossibile l’accesso ai quadri, infatti, potendo scegliere, consiglio i giorni feriali.

Claude Monet, Il Quai du Louvre, 1867.
VanLag is offline  
Vecchio 19-02-2005, 22.55.31   #2
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
... Monet

Per chi non abita vicino a Brescia ,
si possono ammirare i lavori di Monet in questo sito -BELLISSIMO

qua



Impression: soleil levant (1872)
edali is offline  
Vecchio 01-03-2005, 21.03.42   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Sempre per chi ama gli impressionisti....

Gli impressionisti e la neve.......

Dal 27 novembre 2004 al 25 aprile 2005 la mostra Gli impressionisti e la neve, la Francia e l'Europa raccoglie alla Promotrice delle Belle Arti, al Parco del Valentino, oltre 150 opere di maestri dell'impressionismo, da Monet a Manet, da Cézanne a Courbet, con quadri prestati dai più importanti musei europei.

Il grande richiamo della mostra sono ovviamente le opere, divise in tre sezioni principali. Nella prima sezione ci sarà un'ampia raccolta di paesaggi nevosi, provenienti da tutta Europa, con prestiti di Musei inglesi, scandinavi e russi, e sarà chiusa dalle opere di Edvard Munch. Nella seconda parte si possono ammirare le opere di Gustav Courbet, che prima degli impressionista, e più di ogni altro, ha dipinto la neve: 15 delle sue opere più significative spiegano perchè sia stato uno dei punti di riferimento del movimento impressionista francese. La mostra si chiude con le opere degli artisti più noti: non solo Monet, ma anche, Edouard Manet, di cui è presente l'unico quadro sul tema, Petit-Montrouge, effetto di neve, e poi Effetto di neve a Eragny di Camille Pissarro, Neve all'Estaque e Paesaggio provenzale di Paul Cézanne, Gauguin, Guillaumin...

Oltre che sulle riflessioni dei pittori francesi, la mostra torinese indaga anche sugli artisti russi e scandinavi, sulle rappresentazioni sulla neve offerte negli stessi anni nell'Europa Centrale, in Olanda e in Italia (ci sono anche due quadri di Van Gogh). C'è insomma un interessante e inedito confronto tra gli impressionisti e i loro contemporanei, su un tema inedito e forse singolare, visto che il paesaggio invernale difficilmente è stato protagonista dell'arte e, soprattutto, dell'impressionismo.

VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it