Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 18-07-2002, 08.50.49   #1
Ailinn
Ospite
 
Data registrazione: 17-07-2002
Messaggi: 8
Smile Tradizione esoterica occidentale

Vorrei segnalarvi i libri degli autori di cui stavo parlando ieri in chat, prima che venissi interrotta. Ritengo possano essere utile per coloro i quali credono ancora nella tradizione occidentale:

Angelo Gentili
“La Verità Ermetica di Esiodo e Mosè – I° vol.(1980)”
Il parallelo tra i due massimi poemi Cosmogonici Occidentali, nati dallo stesso ceppo Egizio, che visti alla luce di un’analisi Ermetica, attraverso lo studio delle origini delle parole impiegate nelle antiche lingue Sacre (l’Egizio Geroglifico e Ieratico, conosciuto volgarmente come ebraico) mostrano il significato, profondamente scientifico, aderente alla reale costituzione dell’Universo ed all’insegnamento della Tradizione.
L’analisi termina al capitolo II° del Baraschit mosaico, ed è all’emistichio 200 della Teogonia Esiodea.

“La verità Ermetica di Esiodo e Mosè – II° vol.”
Continua la trattazione del I° vol. fino alla comparsa della Genesi Mosaica del Novenario Creativo, conosciuto come "i Patriarchi prima del Diluvio" e culminante nella Sfera della Luna, ovvero Noè "il Riposo della Natura".
Per Esiodo è la comparsa di Zeus che completa l’Albero Sephirotico.


“La Luce di Kemi II° Edizione - (1991)”
Nel lontano 5.500 a.C. il sorgere eliaco di Sirio stabilì la nascita di un’Era Nuova: l’Età del Ferro. Quel ciclo diede un’impronta non solo agli eventi umani, ma stabilì anche un nuovo sistema di iniziazione, che diede origine ai nuovi postulati Alchemici da cui derivano tutte le misteriosofie e le religioni attuali.

“La Steganografia dell’Abate Tritemio - I° Vol. (Trad. e Comm.) (1981)
Traduzione e commento della maggior opera Magico-Pratica di tutti i tempi.
Il commento mette il lettore nelle condizioni di "vedere", nei limiti del possibile, ciò che l’Abate ha nascosto dietro il velo Alchimico.
Viene svelato il Segreto degli Scongiuri che, aperti con la duplice chiave Latino-Ebraica, portano ai Salmi Davidici.


“La Steganografia dell’Abate Tritemio - II° Vol. (Trad. e Comm.) Pg. 288 (1981)”
Il commento del II° Libro dell’Abate, che tratta delle Ore Planetarie, solleva il lembo sulla complessa terminologia Alchimica, svelando le origini dei termini Ermetico-Alchimici, tramandati dai Papiri Magici Greci, ed entrati nell’Alchimismo Medioevale.
Inoltre viene lumeggiata la "Vera Astrologia", impiegata dai Vecchi Saggi, tramandata nei Circoli Esoterici.



“Aurora Consurgens - Pag. 240, tavole 5, Ill. 7 (1981)”
La più chiara esposizione mai fatta in campo Ermetico della vera essenza del Pensiero Alchimico. E’ spiegato l’atteggiamento interiore che deve pervadere chi vuole seguire il Sentiero di Hermes, per arrivare alla Porta Ermetica.
E’ il primo libro che svela in modo chiaro e moderno, con un linguaggio attuale, la fisiologia occulta dell’uomo, tenuta segreta (o mal compresa) per molti secoli.



“Il Volo dei Sette Ibis - Pag. 280 (1983)”
Le 7 Funzionalità Viventi dell’uomo sono rappresentate in vario modo nella molteplicità degli individui di Natura.
L’Autore dimostra come questi 7 Archetipi e l'uomo siano tra di loro legati da correnti biunivoche di forza, analoghe a quelle che percorrono lo Zodiaco. Il Regno Vegetale viene suddiviso in Sette Funzionalità, che compendiate nell’uomo agiscono singolarmente o a gruppi nella Natura.
Da questi presupposti nascono i Principi della Spagiria conosciuta anche come Fitoterapia Alchimica.


Angelo Angelini

“Il Serto di Iside - Quaderni di Erboristeria Alchimica - II Vol. Pag. 200, Ill. 15 (1989)”
E’ la raccolta di 12 lezioni tenute dall’Autore negli anni 1986/87 a seguito del primo corso.
Vengono illustrate le relazioni che intercorrono tra gli enti di Natura e gli organi del corpo, con relativa teoria ed utilizzo delle piante nelle diverse disfunzioni.
Viene evidenziato il Principio di Unicità delle Cause, che si risolvono nei mille rivoli della manifestazione.


“Manuale di Astrologia egizia - La Tradizione - Pag. 212 Fig. 9, ill. 12 (1992)”
Attraverso il Libro delle Porte ed il Libro delle Caverne, fonti originali della cultura religiosa Egizia, l’autore mette in luce le vere origini dell’Astrologia (nella sua veste di Scienza Sacra), che lungi dall’essere semplice gioco cerebrale, si conferma così essere la Mappa Occulta dei Misteri di Dio e dell’Uomo.
Basandosi su dati di fatto l'autore capovolge l’attuale concezione dell’astrologia che diviene, come ha sempre affermato l’Alchimismo medioevale, la Scienza Perfetta.


“Il Segreto di Nostradamus? - I Decani Egizi in Astrologia Mondiale”
La dimostrazione delle previsioni a carattere mondiale tramite l’uso dei Decani secondo il sistema Egizio. Si presume sia stato il metodo usato da Nostradamus per le previsioni.
L’Autore analizza le corrispondenze stellari con i Decani, in base alle raffigurazioni dell’antico Egitto, con riferimenti ad eventi storici di circa 3.000 anni.
L’uso dei Decani dimostra come la civiltà della Valle del Nilo abbia vissuto l’esperienza quotidiana nella più perfetta corrispondenza tra Cielo e Terra.

Ailinn is offline  
Vecchio 18-07-2002, 09.28.09   #2
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Grazie dei consigli...
baci
deirdre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it