Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Arte
Arte - Commenti, recensioni, raccolte di...
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Riflessioni sull'Arte
Vecchio 25-01-2006, 20.25.49   #1
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Il lettore a(r)mato - vademecum di autodifesa

Il lettore a(r)mato - vademecum di autodifesa
di Luca Ferrieri
http://www.crs4.it/Letteratura/Lettore/Lettore.html

bellissimo!
V
Guccia is offline  
Vecchio 30-01-2006, 12.45.16   #2
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
da: Il lettore a(r)mato - vademecum di autodifesa (Luca Ferrieri)

Leggere: un atto politico.
Non potremo mai cambiare la realtà se non (la) sappiamo leggere.

Elogio della lentezza.
Una delle particolarità più interessanti della lettura, uno degli aspetti della sua grande ricchezza, è data dalla possibilità di sostituire il tempo esterno con uno interno. La lettura sospende la temporalità dominante e i suoi ritmi coattivi e accelerati, il tempo omogeneo e vuoto della produzione; li sostituisce con una temporalità interna, dettata dal particolare incontro tra quel lettore e quel testo. La lettura realizza così un singolare elogio della lentezza; si tratta infatti di una lentezza capace di correre alla velocità del pensiero. Questa nuova curvatura dello spazio-tempo va difesa contro le ricorrenti sanzioni dei pianificatori di tempo, degli uomini-planning, degli "schedulatori" crono-manageriali del mondo. Le accuse di devianza, di onirismo, di onanismo, di fuga dal mondo, ecc., sono pronte dietro l'angolo. Non si può rispondere che con la rivendicazione: il vizio della lettura è padre di tutti gli ozi.
oizirbaf is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it