Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 11-09-2003, 09.58.49   #1
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
Volontariato

Ciao a tutti.
Vorrei proporre un argomento: il volontariato. Personalmente credo che ognuno di noi abbia il dovere di aiutare chi ha necessità, secondo le sue disponibilità, il tempo a disposizione e le inclinazioni personali. In fondo non è poi così impegnativo, se lo si fa con una forte motivazione. Voi cosa ne pensate? Qualcuno di voi fa volontariato e di che genere?
Buona giornata a tutti.
madhavii is offline  
Vecchio 11-09-2003, 21.53.23   #2
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
Sto tentando di diventare una donatrice di sangue
Willow is offline  
Vecchio 12-09-2003, 09.23.24   #3
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
bene Willow, ne sono felice. Posso chiederti cosa ti spinge a fare un gesto così ?
madhavii is offline  
Vecchio 12-09-2003, 10.11.35   #4
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Re: Volontariato

Citazione:
Messaggio originale inviato da madhavii
Ciao a tutti.
Vorrei proporre un argomento: il volontariato. Personalmente credo che ognuno di noi abbia il dovere di aiutare chi ha necessità, secondo le sue disponibilità, il tempo a disposizione e le inclinazioni personali. In fondo non è poi così impegnativo, se lo si fa con una forte motivazione. Voi cosa ne pensate? Qualcuno di voi fa volontariato e di che genere?
Buona giornata a tutti.

Il discorso è piuttosto lungo, e temo di essere controcorrente nelle mie idee. Se dal punto di vista teorico il volontariato è sicuramente un'ottima cosa, dal punto di vista dell'organizzazione sociale rischia di diventare un vero danno. Infatti spesso, soprattutto in Italia, vengono lasciate alla buona volontà delle organizzazioni di volontariato alcune attività che invece dovrebbero essere assolutamente di tipo professionale e remunerato. In questo modo si lascia il servizio carente laddove le associazioni di volontariato non possono arrivare, con la scusante che certe attività sono in mano a questo tipo di organizzazioni.

Ora, io per esempio penso con orrore all'assistenza psicologica dei malati terminali. E' una cosa delicatissima e necessaria. Ma lo stato non investe manco un centesimo su attività che sono destinate a chi sta per morire, e quindi solo i volontari si preoccupano di fornire questo servizio. Col risultato che questo servizio è ovviamente a macchia di leopardo, non può arrivare dovunque come invece sarebbe necessario. Questo lo ritengo un segno gravissimo di inciviltà da parte del nostro stato...

Non fraintendetemi: non è che ritengo responsabili le associazioni di volontariato in questo. Purtroppo però in alcuni casi il volontariato rischia di diventare un handicap a lungo termine.
Ygramul is offline  
Vecchio 12-09-2003, 10.21.22   #5
madhavii
Ospite
 
Data registrazione: 26-08-2003
Messaggi: 30
a Ygramul

Sono assolutamente d'accordo con te. Faccio proprio questo tipo di volontariato (assistenza a malati terminali) e queste persone malate si appoggiano alle associazioni di volontariato perchè lo stato non dedica tempo ed attenzione ai malati terminali, perchè economicamente non rendono.
In uno stato che si reputa civile dovrebbe essere il governo a provvedere alle necessità dei cittadini. Le associazioni di volontariato ci sono proprio perchè il governo trascura questi doveri. E dal momento che la situazione è questa, le persone sensibili si dedicano al volontariato, perchè c'è grande necessità di volontariato. Finchè i politici non avranno un pò di coscienza, i volontari continueranno a darsi da fare.
madhavii is offline  
Vecchio 12-09-2003, 11.40.55   #6
Ygramul
Anima Antica
 
L'avatar di Ygramul
 
Data registrazione: 22-07-2002
Messaggi: 423
Re: a Ygramul

Citazione:
Messaggio originale inviato da madhavii
Sono assolutamente d'accordo con te. Faccio proprio questo tipo di volontariato (assistenza a malati terminali) e queste persone malate si appoggiano alle associazioni di volontariato perchè lo stato non dedica tempo ed attenzione ai malati terminali, perchè economicamente non rendono.
In uno stato che si reputa civile dovrebbe essere il governo a provvedere alle necessità dei cittadini. Le associazioni di volontariato ci sono proprio perchè il governo trascura questi doveri. E dal momento che la situazione è questa, le persone sensibili si dedicano al volontariato, perchè c'è grande necessità di volontariato. Finchè i politici non avranno un pò di coscienza, i volontari continueranno a darsi da fare.

Ammiro molto questo tipo di attività. Diverso tempo fà pensavo di occuparmi di ipnosi antalgica, allo scopo di alleviare le sofferenze fisiche delle persone che non possono assumere antidolorifici o che non rispondono più a nessun antidolorifico. Poi la vita mi ha fatto percorrere altre strade. Ma ho una profonda ammirazione per chi si occupa di accompagnare nel modo più dolce possibile coloro che stanno giungendo alle soglie della vita fisica.
Questo tipo di attività non dà voti in politica, non è visibile dal grande publico, è proprio quel tipo di cose per cui si potrebbe usare l'espressione evangelica: "non sappia la tua sinistra ciò che compie la tua destra".
Per quello sono convinta che solo persone come te, a completo titolo gratuito, finirà per occuparsi di una attività che invece ha una importanza fondamentale. In fondo l'unica cosa assolutamente certa nella vita è proprio che dovremo morire...
Ygramul is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it