Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 30-03-2006, 02.41.53   #1
svirgola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 407
Monotonia dell'essere , varianti sul tema........

Nel passato , ciclici e periodici avvenimenti come sagre , e ricorrenze varie , offrivano spunti per la socializzazione , anche il solo andare a fare la spesa quotidiana , aiutava un dialogo , vuoi con i vari bottegai , vuoi con la ripetuta frequentazione , la gente si riconosceva e.....discuteva. Oggi televisione e supermarket fan sí che per tutto il giorno non apri bocca e lentamente ci si avvia alla esistenza solitaria , ove le variazioni sul tema si rarefanno quando piú se ne hanno bisogno . Bisogna farne una battaglia personale , reagire , aprirsi per lo meno nella comunicazione , organizzarsi con piú partecipazione , ragazzi quante complicazioni.....per vivere con gli altri....forse é il caso di dirlo , grazie "forum" per la compagnia che ci offre.
svirgola is offline  
Vecchio 30-03-2006, 06.45.52   #2
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Bè io non la vivo proprio così, non vado alle sagre ma vado in palestra, guardo poco la Tv, ho un lavoro di equipe, in cui si dialoga, e soprattutto siamo un gruppo di vecchi amici, con cui ci si vede spesso....
...ah poi c'è la mia lei, che quando non è a Milano per lavoro vive con me.......

...cmq. è vero, un grazie al forum che sicuramente è motivo di dialogo costruttivo....



Spaceboy is offline  
Vecchio 30-03-2006, 08.44.30   #3
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
anch'io, pur essendo telelavoratore non mi sento isolato. Vado in palestra due sere la settimana e sono membro del coro della mia parrocchia, per cui... fanno 3 sere di socializzazione. Inoltre, si aggiunga che per difficoltà fisiche mie e di mia moglie, frequento pochissimo i supermercati, e la tivu è un "di più" giusto per stare seduto sul divano con mia moglie, dopo una giornata di lavoro per entrambi. Però, effettivamente, considerato che i supermercati aprono in continuazione nuove sedi... forse non è del tutto sbagliato il ragionamento iniziale. Le poche volte che ci sono stato ho visto della gente di corsa... di gran corsa. Esattamente come quella mattina in cui andai a Milano in Piazza del Duomo. Io non avevo niente da fare, perché stavoa attendendo che mi sistemassero l'auto. Quanta gente di corsa! Mi faceva quasi pena....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 30-03-2006, 09.57.21   #4
Ish459
Unidentified
 
L'avatar di Ish459
 
Data registrazione: 20-02-2006
Messaggi: 403
Nonostante le opinioni di Spaceboy e Mr. Bean, sono d'accordo pienamente con Svirgola e più che una mancanza di "socializzazione" (che è vero che nel nostro piccolo posso capitare le situazioni dove si socializza, anche a me capita) c'è una assoluta mancanza di qualità nella "comunicazione". Secondo me, comunichiamo meno e lo facciamo peggio.
Ammetto, a titolo personale, che mi manca la "socializzazione di qualità", soprattutto da quando sono in Italia, e non c'entra nulla con l'integrarsi o meno nel gruppo, ma percepisco una notevole "chiusura" , "impermeabilità" della gente in generale che poi si riflette in qualunque ambito della comunicazione e soprattutto "nell'approcciarsi"...
Soprattutto chi per come me, è abituato alle grandi città questo tipo di mancanza è ancora più marcata, si tende all'individualismo, l'anonimato e la vita in continua corsa... e si finisce per sentirsi soli anche in mezzo alla folla...
Ish459 is offline  
Vecchio 30-03-2006, 10.09.19   #5
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
Io non lo vivo come un problema questo della poca comunicazione..... anche se... quando c'è.... è di bassa qualità....
Credo che se se ne ha la voglia un gruppo proprio lo si crea, si hanno le proprie compagnie.....
Anche se sinceramente.... tra le mie compagnie alla domanda "come stai?" rispondo con ciò ke l'interlocuture vuole sentirsi dire.... cioè "bene!" quindi..... questa è da definirsi socializzazione?
Credo che bisogna adattarsi in qualche modo.......
Per fortuna c'è la mia metà e la musica!
Una via d'uscita si crea con gli interessi....
MocassinoH2O is offline  
Vecchio 30-03-2006, 10.11.21   #6
Ish459
Unidentified
 
L'avatar di Ish459
 
Data registrazione: 20-02-2006
Messaggi: 403
Citazione:
Messaggio originale inviato da MocassinoH2O
Io non lo vivo come un problema questo della poca comunicazione..... anche se... quando c'è.... è di bassa qualità....
Credo che se se ne ha la voglia un gruppo proprio lo si crea, si hanno le proprie compagnie.....
Anche se sinceramente.... tra le mie compagnie alla domanda "come stai?" rispondo con ciò ke l'interlocuture vuole sentirsi dire.... cioè "bene!" quindi..... questa è da definirsi socializzazione?
Credo che bisogna adattarsi in qualche modo.......
Per fortuna c'è la mia metà e la musica!
Una via d'uscita si crea con gli interessi....

Fra 15 anni ne parliamo, forse (sono convinta) che avrai nettamente ridimensionata la tua oponione.
Un abbraccio!
Ish459 is offline  
Vecchio 31-03-2006, 06.44.14   #7
svirgola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 407
Agli amici della discussione e agli altri.....

Rientrando nella normale tipicitá dell'italiano medio ho avuto modo di comportarmi e osservare spesso in voli charter i due diversi comportamenti che ci differenziano in linea di massima dagli altri. Per l'intero tragitto , normalmente di 3/4 ore o meno se sono tra passeggieri italiani me ne stó zitto , riservato , penso e mal sopporto la vicinanza (come sappiamo strettissima) augurandomi che non mi disturbi , io faccio altrettanto , penso alle mie cose , pur cosí vicini siamo invece lontanissimi!. Comportamento opposto con tedeschi , inglesi , spagnoli , ecc... ecc... l'invito arriva inmancabilmente , una considerazione . una critica , insomma il dialogo mi viene sollecitato , ne condivido gli spunti e discutendo il viaggio diventa piú breve , dunque con un aiuto reciproco , ho una piacevole constatazione che il mio vicino é una persona gradevole , disponibile , e grazie a lui ho capito che.....l'orso sono io!. Ma essendo Made in Italy , poi torno nella pienezza del mio orgoglioso isolamento , silenziosa prosopopea e mi inoltro nell'andazzo quotidiano evitando di inciampere in altri individui simili a me , ma che in fondo.......mi annoiano solo a vederli! . Considerazione? , ognuno tragga le sue , ma credo che offrendo dialogo e solidarietá la vita potrebbe avere piú interessi........Ciao
svirgola is offline  
Vecchio 31-03-2006, 08.37.04   #8
MocassinoH2O
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 469
to Ish459

ok, avrai un aggiornamento tra 15 anni!
Ma credo rimarrò convinta che tutto dipende da noi, se non sollecitiamo o creiamo, introduciamo noi conversazioni...... non possiamo certo lamentarci della mancata socializzazione....

Poi... x ora a me sta bene così, se le cose cambieranno mi... muoverò?!?!

"Bisogna farne una battaglia personale , reagire , aprirsi per lo meno nella comunicazione , organizzarsi con piú partecipazione.... "
Credo ke Svirgola abbia ragione.... poi dopo l'esempio in volo...
MocassinoH2O is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it