Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Cultura e Società
Cultura e Società - Problematiche sociali, culture diverse.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Culturali e Sociali
Vecchio 27-06-2006, 15.30.10   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Calcio Pessotto vola giù dalla finestra: tentato suicidio?Gianluca Pessotto

Pessotto vola giù dalla finestra: tentato suicidio?Gianluca Pessotto


L'ex difensore e ora dirigente della Juventus Gianluca Pessotto è precipitato da una finestra (o forse da un abbaino o dal terrazzo) della sede della Juventus, a Torino. Pessotto è stato trasportato all'ospedale Molinette: avrebbe fratture multiple importanti ma non sarebbe in pericolo di vita.

Lo ha dichiarato dal centro sportivo di Meiderich a Duisburg dove si allena la Nazionale il capo ufficio stampa della Federcalcio italiana Antonello Valentini. Valentini ha ricordato come solo pochi giorni fa Pessotto, che ricopre l'incarico di team manager della società bianconera, fosse arrivato ad Amburgo per assistere insieme al dg Alessio Secco ad Italia-Repubblica Ceca. Sono attualmente in corso accertamenti sulle condizioni del dirigente della Juve e in particolare viene effettuata in questo momento una Tac. L'ex giocatore ha accanto la moglie e un amico ed è ricoverato all'ospedale Molinette nel reparto del dottor Pier Roberto Mioli. Entro un'ora ci dovrebbe essere un primo bollettino medico ufficiale.

Pessotto nelle scorse settimane è stato nominato team manager della società bianconera dopo una lunga carriera nella Juve e in azzurro. Il giocatore è approdato alla Juventus nel 1995 dopo aver giocato anche nelle giovanili del Milan, nel Verona e nel Torino Calcio. Ha vinto, tra l'altro, la Champions League del 1996

Secondo le prime notizie trapelate il calciatore aveva un rosario in mano. Per questo, gli inquirenti, non escludono neppure la possibilità di un tentativo di suicidio. Fabio Cannavaro, appreso dell'incidente di Gianluca Pessotto mentre era in conferenza stampa a Duisburg, ha subito interrotto l'incontro con i giornalisti.
Non è chiaro il motivo della caduta - Gianluca Pessotto sarebbe caduto dall'ultimo piano della sede della Juventus in corso Galileo Ferraris a Torino e sarebbe, nel tragico volo, rimbalzato su una vettura Alfa Romeo 147 parcheggiata all'interno del cortile della sede bianconera. Non è ancora chiara la dinamica del fatto né il motivo per cui l'ex giocatore sarebbe precipitato dall'ultimo piano della sede della Juventus.
Di fronte all'edificio, intanto, cominciano ad arrivare i cronisti e alcune telecamere oltre a molti curiosi. Non ci sarebbero, invece, novità circa le condizioni dell'ex terzino della Juventus che è ovviamente ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Molinette di Torino con fratture multiple ma, a quanto risulta, non sarebbe in pericolo di vita.

Gli accertamenti. Le Forze dell'ordine stanno eseguendo accertamenti per scoprire l'esatta dinamica dell'incidente.
Gli auguri di Materazzi. "Ho saputo che le condizioni di Pessotto sono un po' critiche - ha dichiarato il difensore dell'Inter a margine della conferenza stampa - gli faccio i migliori auguri da parte mia e di tutta la squadra"
Il calciatore - Pessotto, nato a Latisana (Udine), 36 anni il prossimo 11 agosto, cominciò la sua carriera di calciatore nelle giovanili del Milan, da cui poi fu dirottato al Varese con cui disputò 30 partite. L'anno seguente passò alla Massese. Dopo delle positive esperienze in Serie B con Bologna ed Hellas Verona, nella stagione 1994-1995 fece il suo esordio in serie A con il Torino (32 partite, un gol) per poi passare alla Juventus. Con i bianconeri Pessotto ha vinto sei scudetti (nelle stagioni 1996-1997, 1997-1998, 2001-2002, 2002-2003, 2004-2005 e 2005-2006); una Champions League) (1995-1996); una Supercoppa Europea ed una Coppa Intercontinentale (entrambe nel 1996); una Coppa Intertoto nel 1999 e tre Supercoppe italiane) (1997, 2002 e 2003).
Titolare fino alla stagione 2001-2002, prima di lasciare subì un infortunio che lo costrinse a tre mesi di attività lasciando il suo posto di titolare alla Juve al francese Jonathan Zebina. Con la maglia della nazionale italiana Pessotto è sceso in campo 22 volte, ha partecipato ai Mondiali del 1998 e agli Europei del 2000.

Ultima modifica di klee : 27-06-2006 alle ore 15.31.31.
klee is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it