Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 19-06-2003, 23.48.57   #1
nectario
la metafisica stanca
 
Data registrazione: 19-03-2003
Messaggi: 0
il giardino

Riesce ad essere la nostra vita un giardino?
Per quanto si curino le rose, i gelsomini
e le violette
c'è sempre qualcuno che
inesorabile
ci calpesta l'anima.
quanto possono fare,
allora,
le nostre lacrime
per i petali caduti, i pistilli
frantumati, i bruciati pollini, l'erba
riarsa?
e l'ira funesta, che dalle lacrime
nasce rabbiosa, avanza
veloce
verso tutto, e tutti.
tutti ne sentiranno il GRIDO.
Ma nessuno
(a meno che qualcuno non abbia perso l'orgoglio)
nessuno starà ad ascoltare
il canto di
un passerotto,
presagio di una lieve
pioggia estiva
nectario is offline  
Vecchio 20-06-2003, 08.21.32   #2
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
I fiori nasceranno ancora, i pollini avranno nuova vita, gli uccellini saranno ascoltati da chi ha la sensibiltà per farlo.
Non credo che il mondo sia fatto solo di persone negative. Credo che quel giardino possa essere calpestato, ma mai del tutto distrutto se si incontrano persone che si tirano su le maniche e lo rimettono a posto.
Ciao,
Rain
rain is offline  
Vecchio 20-06-2003, 20.38.42   #3
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Quanto pagheresti ?

Nel mio giardino
occhi che non hanno fine,
concerti di rane nella notte,
il Lisert,un camion della spazzatura,
due che si stanno baciando,
l'oro e la porpora dei tramonti (a N-E),
una magia come una scommessa,
stelle che precipitano
e stelle che non precipitano,
un gatto che s'inarca alle carezze
e poi - occhi che non hanno fine,mai fine
giovani corpi d'inutilità
ed ora chiedi a te stessa :
"Qual'è il prezzo che intendo pagare ?"

[[[all'entrata del supermercato
un gruppetto di ragazzine
vendeva braccialettini colorati
"costano solo un euro - ne vuoi uno?"
<<ma sono bellissimi : ne voglio 10!>>
e me li sono fatti annodare
uno ad uno sul polso destro
il più bello è un intreccio di giallo,rosa e fucsia]]]

Nel mio giardino
c'è sempre posto
dawoR(k) is offline  
Vecchio 24-06-2003, 00.24.36   #4
nectario
la metafisica stanca
 
Data registrazione: 19-03-2003
Messaggi: 0
chiudiamo i giardini

E se poi ci fermiamo sul cancello
che separa il nostro
dagli altri giardini, e guardiamo
il sole che cade
tra gli alti palazzi di
cemento, tra i
lampioni e le vuote strade,
tra i nostri tigli e quei
pini là
oltre la porta,
oltre questa piccola porta,

forse

sentiamo
nel corpo, sulla pelle, nell'aria
un affanno di gioia, un lampo,
un calore che pervade tutto
ciò che noi
siamo
nella speranza (e forse
nell'amore).
Una mano va per toccare
la gelida serratura di ferro,

ma

un fremito ci scuote
e ci pervade; un tremore
inestinguibile, autenticamente
umano: il timore
di cambiare per
conoscere.
nectario is offline  
Vecchio 07-07-2003, 13.05.11   #5
caharun
Ospite
 
Data registrazione: 07-07-2003
Messaggi: 18
nel mio giardino attendo

Nel mio giardino
tutti nudi giocano a palla
e girano in cerchio
e forti guerriri
dagli elmi lucenti
si fronteggiano
con sorridi di gloria
dipinti sui volti
ed ogni giorno
tramonta e rinasce il sole
sopra nuovi e vecchi dolori
illumina nuove e vecchie passioni
che si fondono e confondono
ed io
rinchiuso so tto una campana di vetro
piango e rimango a guardare
e do pugni e calci
ma il vetro è forte
e spesso
caharun is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it