Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 06-08-2005, 21.36.48   #1
Dorian Nest Valgav
Ospite
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4
Umana Tenebra - L'amore

Quanto ho da riportare, nella sfera sentimentale è paragonabile alla blasfemia religiosa.

L'amore è un artefizio, un costrutto della mente umana volta a degenerare una esistenza consapevole, una percezione impura.
Etichettare un bisogno incondizionato prendendo per orocolato una concezione ereditata di Amore equivale indubbiamente al distorcere una verità assoluta, una realtà oggettiva.
Rido di gusto quando mi capita di percepire gli immancabili sguardi languidi dai sottomessi a tale infezione, feticci meccanici usanti movenze programmate al fine di esaltare l'altro..."Mi ami?"...futile attendere il responso.
Sia forse un appagamento necessario alla crescità mentale, un atto egoistico volto ad accrescere la propria autostima, oppure una deviata mutazione dello spirito materno unisex contornato dal fisico amplesso...ciò che ne rimane è "Risaltare".

Divertente, ecco un sinonimo di Amore: Competere.

Vi sono due diverse forme di competizione nel carosello utopico dei sentimenti, Una di natura interiore ed una di natura bellica.
Nella prima l'individuo plasma il proprio io attuale rendendolo più adeguato ai bisogni dell'obiettivo, facendo si che quest'ultimo lo trovi prezioso ed irrinunciabile.

La seconda avviene alla presenza di un terzo elemento: L'antagonista. Difatti il satana ha gli stessi obiettivi del primo individuo e cercherà in ogni modo di primeggiare, sia usando la menzogna,sia plagiando psicologicamente il bersaglio ai danni dell'opposta fazione.

Per avere una dinamica più ampia e completa di quanto iscritto, basti osservare un qualsiasi documentario sugli animali nell'intento di accaparrarsi l'unica femmina del branco.

Un cancro non gestibile in grado di rendere il saggio possidente di modelli comportamentali catalogabili sotto il termine "ridicolo".


Dorian Nest Valgav

Ultima modifica di Dorian Nest Valgav : 06-08-2005 alle ore 21.41.39.
Dorian Nest Valgav is offline  
Vecchio 07-08-2005, 16.17.37   #2
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
L'amore è un artefizio, un costrutto della mente umana volta a degenerare una esistenza consapevole, una percezione impura.

Non riesco a capire cosa sia una esistenza consapevole...
L'amore è un artefizio,una percezione impura?Può darsi ma così non dici nulla.Artefizio...come?Percezi one impura,da quale punto di vista?
Dammi una DEFINIZIONE di amore e poi ne riparliamo
Nemo is offline  
Vecchio 07-08-2005, 19.24.40   #3
Dorian Nest Valgav
Ospite
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4
Citazione:
Messaggio originale inviato da Nemo
L'amore è un artefizio, un costrutto della mente umana volta a degenerare una esistenza consapevole, una percezione impura.

Non riesco a capire cosa sia una esistenza consapevole...

[Errore mio, chiedo scusa, ho dato per scontato la conoscenza "dell'esistenza consapevole" secondo Cioran da parte vostra.Si intende il lasciar scorrere su di se la vita come fluido non desiderato, estraniandosi ad ogni sorta di sentimento.]


L'amore è un artefizio,una percezione impura?Può darsi ma così non dici nulla.Artefizio...come?Percezi one impura,da quale punto di vista?

[Ha senso questa domanda?Considera l'interpretazione seguendo il contesto]

Dammi una DEFINIZIONE di amore

[L'intero testo è una DEFINIZIONE]

e poi ne riparliamo

[No, grazie :-)]



Dorian Nest Valgav

Dorian Nest Valgav is offline  
Vecchio 07-08-2005, 23.24.57   #4
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Ok vediamo se riesco a dare un senso alla tua interpretazione.
[L'amore è un artefizio una percezione impura,un costrutto della mente umana volta a degenerare il lasciar scorrere su di se la vita come fluido non desiderato, estraniandosi ad ogni sorta di sentimento.]
Dunque l'amore è un costrutto della mente umana impuro che ci distoglie dal "VERO" senso della vita che sarebbe quello dell'apatia sentimentale...Immagino che tu non voglia bene e male a nessuno.In sostansa il problema del mondo sono i sentimenti?

[Etichettare un bisogno incondizionato prendendo per oro colato una concezione ereditata di Amore equivale indubbiamente al distorcere una verità assoluta, una realtà oggettiva.]
Il bisogno incodizionato sarebbe l'amore...?Concezione ereditata di amore?Quale è questa concezione ereditata?Verità assoluta?Io questa frase non la capisco propio...

[Rido di gusto quando mi capita di percepire gli immancabili sguardi languidi dai sottomessi a tale infezione, feticci meccanici usanti movenze programmate al fine di esaltare l'altro..."Mi ami?"...futile attendere il responso.]
è è è! Non puoi ridere sennò addio apatia sentimentale...Controllati PER DIO!
I feticci meccanici sarebbero gli innamorati?E sono addirittura programmati al fine di esaltare l'altro?Porcaccia la miseria L'amore è un infezione...La prossima Estate chiedo il vaccino in farmacia.

[Sia forse un appagamento necessario alla crescità mentale, un atto egoistico volto ad accrescere la propria autostima, oppure una deviata mutazione dello spirito materno unisex contornato dal fisico amplesso...ciò che ne rimane è "Risaltare".]
Questa è la definizione che intendi tu per amore?
Dunque chi non ha amore è un ritardato mentale?Se l'amore è un atto egoistico allora tutti gli egoisti sono dei portatori di amore...
Lo spirito materno unisex?Ma che significa stà frase?

[Nella prima l'individuo plasma il proprio io attuale rendendolo più adeguato ai bisogni dell'obiettivo, facendo si che quest'ultimo lo trovi prezioso ed irrinunciabile.]
Sono d'accordo quando amo qualcuno penso che valga la pena cambiare un pò per averlo vicino e per far sì che lui voglia stare vicino a me.

[La seconda avviene alla presenza di un terzo elemento: L'antagonista. Difatti il satana ha gli stessi obiettivi del primo individuo e cercherà in ogni modo di primeggiare, sia usando la menzogna,sia plagiando psicologicamente il bersaglio ai danni dell'opposta fazione]
Interpretazione:
La seconda(Natura) avviene alla presenza di un terzo elemento:L'antagonista.
E gli altri due elementi quali sono?
satana?che centra satana?MA PERCHé LA GENTE NON SCRIVE COME MANGIA?

[Per avere una dinamica più ampia e completa di quanto iscritto, basti osservare un qualsiasi documentario sugli animali nell'intento di accaparrarsi l'unica femmina del branco.]
Più ampia e completa?Guarda che non hai scritto niente.

Concludendo:L'amore è una infezione che ci distoglie dalla retta via maestra SUA MAESTà "apatia sentimentale".
Poi dopo questa prima definizione di amore si passa agli innamorati...che sarebbero feticci meccanici...che hanno bisogno dell'amore(presumo)perchè sono ritardati, egoisti e vogliono farsi sua madre/padre...Ora,l'innamoramento è un sinonimo di competizione tra natura bellica e natura interiore e antagonista...Per avere una dinamica più ampia e completa delle cose appena scritte guardatevi un documentario su un qualsiasi tipo di animale(dagli insetti ai mammiferi)all'intento di accaparrarsi l'unica femmina del branco(anche se ermafrodita).
Ora...io sò di non sapere e quindi la mia interpretazione della tua definizione potrebbe essere sbagliata e siccome penso di non essere l'unica persona che sà di non sapere vorrei che tu ,o divino maestro dell'apatia sentimentale,illuminassi chi non ha capito il tuo verbo.
PS
Scrivi come mangi.
Nemo is offline  
Vecchio 08-08-2005, 00.12.15   #5
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da Nemo
..MA PERCHé LA GENTE NON SCRIVE COME MANGIA?..


La gente.. SCRIVE come MANGIA!!

Scusate non volevo lasciare il mondo al buio di questa mia
sensazionale scoperta..!!

Per cui.. attenzione a ciò che mangiamo..!!

Schopenhauer ("metafisica dell'amore sessuale & C)-pace all'anima sua!- è tra-passato (in compagnia di Nietzsche !)

Togliere i veli dell'apparenza
dietro ai comportamenti dettati dall'istinto
e delle emozioni risiede l'altra faccia dell'amore.. :

Insostenibile.. leggerezza.. del.. l'Essere..

(piccolo gioco -unicamente!-sul titolo del romanzo di Kundera,
non me ne vogliano i lettori più affezionati..!)



Gyta

Ultima modifica di gyta : 08-08-2005 alle ore 00.14.05.
gyta is offline  
Vecchio 08-08-2005, 13.45.08   #6
lunablu*
Ospite
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 6
Se vogliamo credere che l'amore sia un'entità da esaminare razionalmente, sezionabile, analizzabile allora posso cercare di capire la tua esposizione. Io però credo che l'amore non si possa studiare, nè dividere in parti da esaminare al microscopio...
L'amore è come l'arte: non c'è razionalità e ogni essere vivente lo percepisce a modo suo, secondo la propria sensibilità. Visto dal di fuori può apparire ridicolo ma...forse solo chi non è mai riuscito a provarlo (chi non ha mai scritto lettere d'amore-emozionante Pessoa) lo è. Scusa la mia inutile semplicità. Ciao
lunablu* is offline  
Vecchio 08-08-2005, 16.50.11   #7
Dorian Nest Valgav
Ospite
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4
...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Nemo
bla bla bla


PS
Scrivi come mangi.

L'unica cosa a cui valga realmente la pena di rispondere, procedo:

Sei un essere presuntuoso, ho espresso unicamente un mio pensiero, hai chiesto un chiarimento su un punto che non comprendevi [ esistenza consapevole]ed è legittimo, ma mischiandoci poi [ per non rendere il tuo messaggio troppo conciso] una miriade di commenti ostili e non produttivi campati all'aria lo trovo decisamente puerile...

a questo punto [ anche se sono nuovo] vorrei insegnarti che il partecipare ad un forum di flosofia, o qualsiasi altro, non è un modo per primeggiare, risaltare o dimostrare ad altri il proprio valore [ cosa che a quanto pare non riesci neanche a fare], ma commentare in modo produttivo per la collettività...

Innalzi un calice d'oro, forte delle tue parole, talmente luccicante che non ti accorgi che il liquame in esso contenuto è viscido ed inutile


Dorian Nest Valgav


Ultima modifica di Dorian Nest Valgav : 08-08-2005 alle ore 16.55.46.
Dorian Nest Valgav is offline  
Vecchio 08-08-2005, 17.47.54   #8
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Gyta:

La gente.. SCRIVE come MANGIA!!

E' vero! Io mangio come scrivo: affrettato, ansioso e ossessionato dalla paura di non farmi capire!

Dorian Nest Valgav:

L'unica cosa a cui valga realmente la pena di rispondere, procedo:

Sei un essere presuntuoso, ho espresso unicamente un mio pensiero, hai chiesto un chiarimento su un punto che non comprendevi [ esistenza consapevole]ed è legittimo, ma mischiandoci poi [ per non rendere il tuo messaggio troppo conciso] una miriade di commenti ostili e non produttivi campati all'aria lo trovo decisamente puerile...

a questo punto [ anche se sono nuovo] vorrei insegnarti che il partecipare ad un forum di flosofia, o qualsiasi altro, non è un modo per primeggiare, risaltare o dimostrare ad altri il proprio valore [ cosa che a quanto pare non riesci neanche a fare], ma commentare in modo produttivo per la collettività...

Innalzi un calice d'oro, forte delle tue parole, talmente luccicante che non ti accorgi che il liquame in esso contenuto è viscido ed inutile

Oddio, la presuzione è di tutti.. se devi insegnare come partecipare ad un forum di filosofia altre persone è sicuramente anche tua e in percentuale non ridotta. Il liquame contenuto nell'aureo calice di Gyta non differsice dalla disgustosa materia cerebrale contenuta nell'avorio delle nostre crape ed è altrettanto utilo per quanto mi riguarda.
Il neo decadentismo da DORIAN (l'originalità è emblema in questa linea di pensiero?) Gray lo lascio a chi vuole farsi una marea di paranoie alla Oscar Wilde senza neppure essere omosessuale.
Tra Satana post romantici cui abbeverarsi etc. non vedo spazio per la più semplice delle considerazioni: anche se non credo nell'amore non posso evitare di amare ma solamente limitare il mio comportamento di fronte all'oggetto dei miei sentimenti. Quindi, l'Amore produce effetti anche senza esistere! Wow! La mera illusione? Poi, diciamoceli a quattrocchi: se non ti sei scottato non è che ti vengono questi pensieri..
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 08-08-2005, 20.22.42   #9
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
[Ha senso questa domanda?Considera l'interpretazione seguendo il contesto]
[L'intero testo è una DEFINIZIONE]
Prima mi chiedi di interpretare e poi mi dici che è una definizione.Ora,di solito le definizioni sono tali perchè non si devono interpretare...
La definizione a me non è chiara come puoi leggere nel mio ultimo post.
Io sò solo che se tu e le tue definizioni non sapete reggere qualche critica allora è meglio che prima di definire qualcosa ci si pensi un pò su.Se poi è l'amore che vogliamo definire io devo criticare ogni aspetto di una definizione (che ha poca definizione).Ora,probabilmente tu hai confuso la mia ironia con la presunzione ma ti assicuro che se mi dai una definizione di amore che non lascia spazio a nessuna domanda allora stai tranquillo che ti darei ragione ma La tua definizione come hai letto dalla mia sintesi lascia spazio a molti molti molti molti interrogativi una volta che i miei dubbi saranno colmati ti farò altre domande su altri dubbi che mi verranno in mente propio per riuscire a capire se IO posso fare mio il tuo punto di vista.
PS Guarda che dandomi del presuntuoso non hai risposto alle mie domande.
PPS Vabbò non è che posso scrivere parla come mangi mica stiamo parlando ,stiamo scrivendo, o no?Visto che io sono ignorante e mi sono avvicinato alla filosofia da poco tempo mi chiedevo se fosse possibile aggiungere alle vostre teorie qualche esempio di vita pratica.Perchè o la teoria prova con l'esperienza la pratica o è la pratica che con dall'esperienza forma una teoria.
Nemo is offline  
Vecchio 09-08-2005, 22.36.14   #10
Dorian Nest Valgav
Ospite
 
Data registrazione: 06-08-2005
Messaggi: 4
...

Non rispondo per la tua mancanza di rispetto, come detto ho solo espresso un mio pensiero, non c'era assolutamente bisogno di essere ostili

Per quanto riguarda l'omosessualità oscar wildiana, neodecadentismo...bhè...che dire, l'ostilità e' di moda, odio la moda -_-


Resto della mia idea, non avete reso produttivo il discorso, è stata unicamente una corsa nell'abbattere me, e neanche il testo, con più espressioni colorite e concetti altisonanti fuoriluogo possibili.

Chiudo il topic, non replicherò a sicure, proteste, frecciate et similia

Dorian Nest Valgav

Ultima modifica di Dorian Nest Valgav : 09-08-2005 alle ore 22.40.36.
Dorian Nest Valgav is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it