Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 12-05-2003, 23.23.08   #11
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Si,alla fine ha ragione Joker.Anch'io per un lungo periodo della mia vita sono stato passivo e incline alla rassegnazione.Non c'è niente di peggio delle persone che sprecano le proprie potenzialità.E' un discorso complicato dove bisognerebbe tenere conto di una pluralità di fattori,anche esterni all'individuo(educazione,ambie nte famigliare...),anche se a volte questi fattori sono usati come scusanti.La gente che si spreca mi intristisce.Purtoppo io conosco tante,troppe persone così,di cui ho subito in passato pesantemente l'aurea negativa.Perchè chi sta con gli zoppi...Ormai però ho sviluppato gli anticorpi,fortunatamente...anz i,meritatamente...
Certo ho capito che si fa prima a cambiare tutti gli altri prima di cambiare se stessi...Anzi,meglio,ho capito che gli altri è proprio meglio non considerarli e andare dritti per la propria strada...
Comunque chiudersi nel proprio mondo senza neanche provare a reagire è proprio da perdenti.Termine certamente non simpatico ma è così!Ma dopo tutto "è un naturale processo di eliminazione...."
sisrahtac is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.36.18   #12
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
l'assenza e' l'unica nostra vera presenza...l'unica a cui ci si possa riferire in casi estremi....di essere intelligente ne ho le palle piene...sono un coglione e me ne vanto...fanculo ai vincenti, largo agli oppresi che con un ghigno idiota sulla faccia si fanno avanti ad autocalci nel di dietro


siamo tutti dei pulcini e di giovani coglioni ne servirebbero di piu'...saluti
joker is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.36.45   #13
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
Certo ho capito che si fa prima a cambiare tutti gli altri prima di cambiare se stessi...Anzi,meglio,ho capito che gli altri è proprio meglio non considerarli e andare dritti per la propria strada...
Comunque chiudersi nel proprio mondo senza neanche provare a reagire è proprio da perdenti.Termine certamente non simpatico ma è così!Ma dopo tutto "è un naturale processo di eliminazione...."

Domanda....
a discapito di altri?
forse hai ragione. In primis il proprio Ego poi.... gli altri.
Certo è la continuità della nostra vita di oggi. Concordo, ma dov'è l'errore che tutti blaterano e nessuno mette a fuoco?
tammy is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.39.59   #14
joker
Ospite abituale
 
L'avatar di joker
 
Data registrazione: 03-05-2002
Messaggi: 80
l'errore sta nel cercare l'errore...non c'e' un senso che e' uno qua attorno...fate della propia vita un fantasmagorico flop....tra la miriade di altri flop almeno si eleverebbe
joker is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.42.44   #15
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
joker...

Citazione:
Messaggio originale inviato da joker
l'intelligenza sta nella coglionaggine di un cervello spento che non vuole essere all'altezza...perche' tanto sa che non ce la fa

ho letto solo ora.... ho un cervello spento i'm sorry.

Chi ha spento la luce?
tammy is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.51.08   #16
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Guarda,mi sento la persona meno appropriata a fare certi discorsi perchè sono il primo ad essere instabile e a ricadere in errori passati,però io credo che con un minimo impegno si può fare molto.Sono le piccole cose che fanno la differenza.Tante piccole cose sommate.E finchè non si prova a reagire non cambia nulla,ma si sprofonda inesorabilmente,fino a toccare il fondo,e alcuni baratri il fondo non ce l'hanno proprio.Io di arrivare a 40anni per sentirmi un fallito e suicidarmi giù da un ponte non ne ho per niente voglia...La mia generazione fatta di idoli come Kurt Cobain mi fa raccapriccio.Come ci si fa a suicidare a neanche trentanni?All'apice del successo?Bisogna proprio avere livelli di autostima infimi ed una buona dose di autolesionismo.Cose con cui ho avuto a che fare,ma che se si è un minimo maturi si cerca di aggirare.Poi ognuno è libero di fare quello che vuole della sua vita....Non è mai troppo tardi....
Un mio problema è stato anche il perfezionismo.Quando vedo che non riesco a raggiungere i miei obiettivi mi butto giù e innesco meccanismi autodistruttivi.No!Basta!La vita è un continuo esame,in questo modo non si va da nessuna parte.E poi a ripoensarci mi rendo conto di come si amplificano i problemi.Il più piccolo sassolino diventa un muro insormontabile....in paranoia tutto sembra più complicato di quello ch è realmente...
Spero di averti fatto riflettere un po'...

Ah,lascia perdere gli afterhours...sono un gruppo di perdenti...(anzi,lascia stare Manuel è più furbo di quanto sembri,sa come rigirarsi a puntino i giovani...)
sisrahtac is offline  
Vecchio 12-05-2003, 23.56.32   #17
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
non ho....

capito una sega!
cmq complimenti.... meno suicidi nella primavera-esate 2003
tammy is offline  
Vecchio 13-05-2003, 00.06.03   #18
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
E ce credo..l'hai detto tu stessa che c'hai il cervello spento!
Bacioni Tammola!!!
Ok,è anche colpa mia che quando sforo le due ore di forum inizio ad avere allucinazioni....e inizio a straparlare!

E' che secondo me fallimento e autodistruttività vanno a braccetto.Se uno fallisce quando ha le potenzialità per riuscire vuol dire che ha tendenze autolesioniste!E questa è una prima,leggera,forma di pazzia,di incapacità di adattarsi al mondo...

Ultima modifica di sisrahtac : 13-05-2003 alle ore 00.18.58.
sisrahtac is offline  
Vecchio 21-05-2003, 19.15.43   #19
Gaetano
Ospite
 
Data registrazione: 19-05-2003
Messaggi: 19
Pensiero e linguaggio

Ciao Tammy,
posto che, l'essere dell'uomo è il suo essere nel mondo come esistenza, come presenza, come progetto di incontrare l'altro, senza il quale la sua stessa vita sarebbe impossibile, inimmaginabile, allora la vita dell'uomo è fondamentalmente linguaggio, che, partendo dal pensiero inteso come parte stessa dell'essere uomo, si dischiude al mondo in una pluralità di modi espressivi, tra cui la parola, il gesto, il silenzio, il tatto, l'olfatto etc..
In tal senso, l'intelligenza è da intendersi come possibilità di apprendere e comprendere la moltitudine di linguaggi che, dal nostro venire al mondo fino alla nostra dipartita dallo stesso, incontriamo lungo il vuoto istituito dai due termini nascita-morte.
Nel colmare tale vuoto, noi diamo senso alla nostra vita, instaurando una relazione con noi stessi e con gli altri che , per sua stessa "natura", è comunicazione, linguaggio, pensiero dischiuso al mondo, che si attua nella possibilità di costituirsi come co-presenza, cioè come presenza comunicativa e ricettiva.
Dalle poche cose dette, segue che l'intelligenza non è de-finita o de-finibile, pena la fine stessa dell'uomo, rinchiuso in una concezione gratuita del suo intelligere, che tra l'altro lascia fuori tutti coloro che non sono chiusi in tale concetto (visione alquanto razzista oltre che maniacale, farneticante e per nulla scientifica.
Intelligere, vuol dire allora muoversi, attraverso il pensiero e il linguaggio, in una pluralità di modi, che non comprendono la fine e il limite, la descrizione e la definizione.
Un caro saluto, gaetano.
Gaetano is offline  
Vecchio 24-05-2003, 21.02.51   #20
artista
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-05-2003
Messaggi: 91
Secondo me

Ho riscontrato che talvolta pur essendo laureati non si è intelligenti mentre una persona semplice di cultura media o semplicemente in possesso del titolo della scuola dell'obbligo è intelligente. L'intelligenza ha origine genetica?!?


Ciao
Franco
artista is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it