Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 15-11-2007, 14.29.27   #1
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Perche' la tendenza a generalizzare?

Perche' la nostra tendenza a trarre conclusioni anche in base a poche esperienze?
Personalmente penso che abbiamo il bisogno di farci idee chiare anche a prezzo di errori. Non ci sentiamo a nostro agio nei dubbi e nell'incertezza, e siamo piu' sicuri quando abbiamo una risposta anche dove non c'e' risposta.
hava is offline  
Vecchio 16-11-2007, 19.20.33   #2
violet
Ospite
 
Data registrazione: 08-11-2007
Messaggi: 5
Riferimento: Perche' la tendenza a generalizzare?

Ciao Hava!
Non ho capito, credo, il senso dello spunto di discussione..
Dare giudizi affrettati ed esporre il proprio punto di vista tanto per non restare in silenzio può essere indice di incompletezza di qualche lato del carattere -atteggiamento diffuso/difetto comune, l'esperienza accresce e migliora, se ben sfruttata, assimilata, diciamola così. Entrando però nello specifico di singole e particolari situazioni,individuali, il discorso si farebbe tanto vasto e soggettivo che detta così si rischia davvero di generalizzare..
Che ne so, la mia modestissima esperienza in ambito musicale può bastare a soddisfare la mia curiosità e a consigliare un bel cd ad un amico, non vorrei saper suonare il piano, ma magari tra un anno prenderò lezioni, ..
Forse però ti riferivi a qualcosa di preciso, e allora scusa per l'essenza polemica della risposta .. ..
Ciao Hava
violet is offline  
Vecchio 16-11-2007, 22.45.27   #3
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Perche' la tendenza a generalizzare?

Citazione:
Originalmente inviato da violet
Ciao Hava!
Non ho capito, credo, il senso dello spunto di discussione..
Dare giudizi affrettati ed esporre il proprio punto di vista tanto per non restare in silenzio può essere indice di incompletezza di qualche lato del carattere -atteggiamento diffuso/difetto comune, l'esperienza accresce e migliora, se ben sfruttata, assimilata, diciamola così. Entrando però nello specifico di singole e particolari situazioni,individuali, il discorso si farebbe tanto vasto e soggettivo che detta così si rischia davvero di generalizzare..
Che ne so, la mia modestissima esperienza in ambito musicale può bastare a soddisfare la mia curiosità e a consigliare un bel cd ad un amico, non vorrei saper suonare il piano, ma magari tra un anno prenderò lezioni, ..
Forse però ti riferivi a qualcosa di preciso, e allora scusa per l'essenza polemica della risposta .. ..
Ciao Hava

Condivido... forse Hava si riferiva alla tendenza di sferrare giudizi che potrebbero degenrare, nell'orgoglio di sé, anche in pregiudizi... Penso che se non si avesse più bisogno di imparare in ogni contingente, più o meno gradevole, generalizzare sarebbe sempre più facile ed al contempo deprecabile...

Ciao Violet
benvenuta !
koan is offline  
Vecchio 17-11-2007, 12.38.48   #4
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: Perche' la tendenza a generalizzare?

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Condivido... forse Hava si riferiva alla tendenza di sferrare giudizi che potrebbero degenrare, nell'orgoglio di sé, anche in pregiudizi... Penso che se non si avesse più bisogno di imparare in ogni contingente, più o meno gradevole, generalizzare sarebbe sempre più facile ed al contempo deprecabile...

Ciao Violet
benvenuta !



Ciao Koan e ciao Violet -----cerchero' di essere piu' chiara:
interpretando fenomeni di varia specie preferiamo spesso di dare chiari giudizi evitando cosi' l'incertezza e l'ambivalenza. Personalmente credo che non esistano risposte e verita' assolute, ed in ogni fenomeno, comportamento, pensiero, ci sono lati diversi che spesso e' difficile di giudicare come positivi-negativi, giusti- ingiusti, morali- immorali. Ma noi sentiamo il bisogno di mettere ordine nel nostro mondo di valori qualificando ed etichettando.
Ma la creativita' e' possibile se ci sono dubbi.
Cio' che molte volte ci incoraggia a barricarci sulle posizioni e' l'appartenenza ad un gruppo nel quale c'e' un'uniformita' di opinioni. E' la psicologia del gregge che si riscontra in tanti campi della nostra vita sociale.
hava is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it