Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-05-2008, 12.53.35   #1
Cravo&Canela
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 73
Perdere le cose

Il mio ragazzo ha questo difetto...che perde sempre tutto, addirittura oggetti di valore. In un giorno ha perso il borsello ( che poi ha ritrovato) e dopo qualche ora ha perso il cellulare, che fortunatamente è stato ritrovato. E da quando sto con lui anche io, facendo la pendolare nel treno, ho perso un sacco di cose...ma secondo voi è una malattia?
Cravo&Canela is offline  
Vecchio 20-05-2008, 13.55.02   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Perdere le cose

Citazione:
Originalmente inviato da Cravo&Canela
secondo voi è una malattia?
Cosa, la distrazione?
Beh..definirla malattia secondo me è eccessivo,sicuramente è un disturbo che,chi più chi meno,soffre.Di solito perchè la mente è sempre assorbita da altro rispetto a ciò che fa in quel momento...forse perche la richiesta dei nostri tempi ad agire è più pressante e veloce rispetto ai tempi interiori della nostra coscienza all'essere "presenti nel presente"..
Ma le cause delle distrazioni sono tante..dal solito stress..alla noia verso ciò che stiamo facendo e che ci porta a fantasticare, a cause più prodonde a volte..magari traumi ricevuti..
Noor is offline  
Vecchio 20-05-2008, 15.05.59   #3
donella
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2007
Messaggi: 710
Riferimento: Perdere le cose

Qualcuno (non ricordo chi) aveva scritto un libro piuttosto interessante sul tema, ma era stato meno furbo di Umberto Eco nella scelta del titolo.

Il titolo era "l'ansia distrae", e ...anche se non lo trovi o non lo compri... il meglio è già nel titolo: verificato anche nell'esperienza personale, potrei confermare che è l'ansia che distrae.

Qualcun altro scrisse un'altra cosa vera e complementare, che però non ci serve nanche il titolo perchè il succo lo sappiamo già da soli: "dimentichiamo solo le cose che non ci interessano davvero"!

donella is offline  
Vecchio 20-05-2008, 15.26.30   #4
Cravo&Canela
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-04-2007
Messaggi: 73
Riferimento: Perdere le cose

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Cosa, la distrazione?
Beh..definirla malattia secondo me è eccessivo,sicuramente è un disturbo che,chi più chi meno,soffre.Di solito perchè la mente è sempre assorbita da altro rispetto a ciò che fa in quel momento...forse perche la richiesta dei nostri tempi ad agire è più pressante e veloce rispetto ai tempi interiori della nostra coscienza all'essere "presenti nel presente"..
Ma le cause delle distrazioni sono tante..dal solito stress..alla noia verso ciò che stiamo facendo e che ci porta a fantasticare, a cause più prodonde a volte..magari traumi ricevuti..

In effetti sia io che lui siamo abbastanza stressati per un sacco di problemi...
lui ha molti problemi da risolvere ed ha avuto diversi traumi ma ho paura proprio che sia un suo difetto questo di perdere le cose...perchè davvero le perde in continuazione..
Cravo&Canela is offline  
Vecchio 20-05-2008, 15.58.26   #5
Aristippo di Cirene
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2008
Messaggi: 61
Riferimento: Perdere le cose

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Qualcuno (non ricordo chi) aveva scritto un libro piuttosto interessante sul tema, ma era stato meno furbo di Umberto Eco nella scelta del titolo.

Il titolo era "l'ansia distrae", e ...anche se non lo trovi o non lo compri... il meglio è già nel titolo: verificato anche nell'esperienza personale, potrei confermare che è l'ansia che distrae.

Qualcun altro scrisse un'altra cosa vera e complementare, che però non ci serve nanche il titolo perchè il succo lo sappiamo già da soli: "dimentichiamo solo le cose che non ci interessano davvero"!

Odio le citazioni. Dimmi quello che hai capìto.

Ma cosa importa se è o non è una malattia? é quello che è: un fenomeno.. Magari fagli fare qualche visita neuropsicologica
Aristippo di Cirene is offline  
Vecchio 20-05-2008, 21.18.42   #6
senzanome
Ospite abituale
 
L'avatar di senzanome
 
Data registrazione: 17-04-2006
Messaggi: 163
Riferimento: Perdere le cose

Citazione:
Originalmente inviato da Cravo&Canela
In effetti sia io che lui siamo abbastanza stressati per un sacco di problemi...
lui ha molti problemi da risolvere ed ha avuto diversi traumi ma ho paura proprio che sia un suo difetto questo di perdere le cose...perchè davvero le perde in continuazione..
uhm... messa così la questione, mi sovviene un pensiero da psicoanalista di Woody Allen.
Non è che per caso nel notare questo difetto tu non stia pensando che prima o poi perderà anche te?

Sul perdere le cose.
Anni fa mi piaceva un collega a lavoro che conoscevo solo di vista.
Capitai a lavorare nella postazione vicino a lui.
Nel giro di un turno di lavoro io, che non perdo mai nulla a parte l'accendino, persi per ben due volte (a intervelli di due ore) la chiavetta per la macchinetta del caffè (attaccata alle mie chiavi di casa tra l'altro) e la mia penna, la penna con la quale scrivo dal mio primo giorno di scuola.
Tutto ciò mi è valso un caffè offerto da lui e una penna in prestito.
Mi pare chiaro però che avevo perso la testa.
Non solo. a cotanta gentilezza da parte sua io reagii con un mutismo totale, non fui in grado di spiccicare parola. Ero tutta intenta a cercare di capire come mai fossi così stupida.
Per la cronaca, in realtà non persi nulla, nel senso che sia le chiavi sia la penna le ritrovai a fine turno.
senzanome is offline  
Vecchio 22-05-2008, 14.56.52   #7
zanna
Ospite
 
Data registrazione: 19-06-2007
Messaggi: 25
Riferimento: Perdere le cose

Citazione:
Originalmente inviato da donella
Qualcuno (non ricordo chi) aveva scritto un libro piuttosto interessante sul tema, ma era stato meno furbo di Umberto Eco nella scelta del titolo.

Il titolo era "l'ansia distrae", e ...anche se non lo trovi o non lo compri... il meglio è già nel titolo: verificato anche nell'esperienza personale, potrei confermare che è l'ansia che distrae.

Qualcun altro scrisse un'altra cosa vera e complementare, che però non ci serve nanche il titolo perchè il succo lo sappiamo già da soli: "dimentichiamo solo le cose che non ci interessano davvero"!


uaooooooooooooooo è uno dei miei motti lo dico semre anche con amarezza vivere secondo questo principio come cerco di fare io è molto rilassante non è necessario prestare attenzione a ricordare nulla e vivere in estremo relax attenti però a non esagerare che si fanno figuracce enormi
zanna is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it