Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 13-11-2003, 00.55.30   #11
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Naima
Personalmente: c'è la paura di non saper fare il "nuovo" lavoro soprattutto se questo è completamente diverso da quello fatto finora. Sto vivendo proprio l'esperienza in questo momento. Faccio corsi per imparare un lavoro diversissimo da quello che faccio ora, ma non so se poi cambierò. Intanto imparo per passione personale, poi deciderò. Non ho ancora tutte le conoscenze per cambiare.

Se quello che stai imparando lo stai imparando per passione allora lo DEVI fare! Lo devi a te stessa. E' la tua vita!!!!!
Coraggio! Ci potrà volere tempo, fatica, pazienza, ancora qualche compremesso. Ma a tempo determinato. Se hai un progetto che senti tuo, che senti che ti somiglia, non lasciarti frenare da nulla. E' un tuo sacrosanto diritto spendere le tue energie e il tuo tempo e i tuoi soldi per costruire una vita che ti piaccia davvero!!
CORAGGIO!!!!
(lo dico anche a me, non solo a te!)

Ti mando vagonate di energie ed entusiasmo. Vai avanti!

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 13-11-2003, 11.34.23   #12
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Si non è raro che ci sia gente che arriva alla depressione per il lavoro, ma le motivazioni sono alquanto diverse da persona a persona e a volte dipendono dalla non-presa di coscenza della situazione....per quanto riguarda i 900 e i 300, credo che una persona razionale valuterebbe la situazione a alla prima opportunità cambierebbe, ma anche qui molte volte non è sempre possibile, ci sono un mare di problemi dietro da affrontare.......la logica di ognuno dice di cambiare, ma se non lo si fa, ci deve essere ovviamente un motivo dietro....non credo si possano elecare...


no so dove vivete voi per cui dico nel mio caso ..io abito in emilia romagna e qui ce una disoccupazione molto bassa che si riduce ancora di piu per le persone del posto che sono molto piu ambite dalle fabbriche e quasi verso lo 0 per chi ha gia esperienze lavorative di qualche genere ...allora io spesso andando nella varie ditte mi domando come mai certe persone continiuno a rimanere nello stesso posto dove in effetti non si trovono per nulla bene .....e contando che trovare altri posti puo essere un attimo basta solo organizarsi ...
bomber is offline  
Vecchio 13-11-2003, 11.42.07   #13
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: lavoro

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Beh, sì.
Non impossibile ma certamente molto molto difficile.
Il lavoro è importante, importantissimo. Al punto che, insoddisfatta come sono del mio, mi sono rimessa a studiare per crearmi una nuova professione. Ma lo devo fare per forza lavorando a tempo pieno come ho sempre fatto. Al momento, e come me moltissime altre persone, non posso stare nemmeno un mese senza stipendio. Conto di poterlo fare più avanti, quando la mia situazione famigliare sarà diversa. Tra qualche anno potrò tranquillamente ridimensionare i miei bisogni e guadagnare meno soldi pur di fare ciò che mi piace fare.

Nel settore in cui lavoro adesso cambiare è ancora sufficentemente facile, ma a che serve cambiare lavoro andando a fare la stessa cosa da un'altra parte, se quello che facciamo non ci soddisfa? In altri settori invece, semplicemente trovare un altro posto simile è un'impresa titanica.
A volte è utile cambiare ambiente e l'ho fatto spesso. Ma io credo che il probelma sostanziale sia che facciamo lavori che non danno senso alla nostra vita.
Per fare un'esempio, oggi ho passato una giornata in IBM a fare un corso e mi veniva un po' da ridere a vedere la gente al telefonino che si sente tanto importante parlando dell'istallazione di un server! Come mi vieniva da ridere quando il mio capo mi chiamava dalla spiaggia per sapere come era andata una certa procedura. Ma non sono queste le cose che possono dare senso alla vita! Non alla mia, almeno.
Al lavoro dedichiamo la maggior parte del nostro tempo e delle nostre energie. Fare un lavoro che non ci da nulla, che non ci arricchisce interiormente, in cui ci sentiamo schiavi, venduti o addirittura traditori dei nostri ideali non fa certo bene!
Eppure cambiare è difficile. E' difficile cambiare qualunque cosa, i cambiamenti fanno spesso paura. Figuriamoci cambiare radicalmente stile di vita!

ciao


ecco forse l punto e quello il cambiamento fa male ,e cambiare lavoro perche non piace il proprio e cmq andarne a fare uno simile non e proprio il massimo ....
pero vedere delle persone che nn cambiano quando e l ambiente lavorativo che non piace...
bomber is offline  
Vecchio 13-11-2003, 11.44.03   #14
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Già, tra le altre cose lavorare costa! E non per gli spostamenti, sono il meno, ma perchè è più o meno obligatorio vestirsi così o cosà. Altra cosa che a me fa incazzare!
Lavoro con la testa e con le mani, mica con i vestiti!

riciao



mai provato a presentarti vestita come pare a te????????
bomber is offline  
Vecchio 13-11-2003, 11.57.58   #15
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
no so dove vivete voi per cui dico nel mio caso ..io abito in emilia romagna e qui ce una disoccupazione molto bassa che si riduce ancora di piu per le persone del posto che sono molto piu ambite dalle fabbriche e quasi verso lo 0 per chi ha gia esperienze lavorative di qualche genere ...allora io spesso andando nella varie ditte mi domando come mai certe persone continiuno a rimanere nello stesso posto dove in effetti non si trovono per nulla bene .....e contando che trovare altri posti puo essere un attimo basta solo organizarsi ...


Credo di aver già risposto a questa domanda....
Marco_532 is offline  
Vecchio 13-11-2003, 23.20.56   #16
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
mai provato a presentarti vestita come pare a te????????

Mmmmm! La risposta sarebbe assolutamente OT.
Diciamo che cerco di spendere per i vestiti il meno possibile quindi raramente mi vesto proprio come come voglio io.
Comunque, fondamentalmente, comoda.
Ma ti garantisco che non stare nei canoni imposti comporta penalizzazioni di "cariera". Non me ne è mai importato niente della carriera ma mi sembra stupido che quello che dico sia preso in una certa considerazione se ho il taiour (non mi ricordo mai come si scrive!) e in un'altra se ho i jenas! Eppure succede!

Credo anche io che il punto cruciale sia il cambiamento. Cambiare fa paura. Costruirsi una vita "su misura" comporta fatica e anche qualche rinuncia.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 14-11-2003, 01.28.22   #17
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Marco_532
Credo di aver già risposto a questa domanda....









bomber is offline  
Vecchio 14-11-2003, 01.44.50   #18
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Mmmmm! La risposta sarebbe assolutamente OT.
Diciamo che cerco di spendere per i vestiti il meno possibile quindi raramente mi vesto proprio come come voglio io.
Comunque, fondamentalmente, comoda.
Ma ti garantisco che non stare nei canoni imposti comporta penalizzazioni di "cariera". Non me ne è mai importato niente della carriera ma mi sembra stupido che quello che dico sia preso in una certa considerazione se ho il taiour (non mi ricordo mai come si scrive!) e in un'altra se ho i jenas! Eppure succede!

Credo anche io che il punto cruciale sia il cambiamento. Cambiare fa paura. Costruirsi una vita "su misura" comporta fatica e anche qualche rinuncia.

ciao




beh quello ovviamente fa parte dei preconcetti dal rappresentarsi piu di una persona che un altra , l aspetto per quanto se ne dica conta eccome ,per cui spesso la prima cosa che si nota e come la persona appare ,ovviamente questo non dovrebbe accadere se la persona con cui parli e conosciuta e le sue capacita sono piu che legittime e fondate ...
ovviamente dipende sempre dal lavoro che una persona tende a svolgere ,o meglio se io lavoro in un laboratorio lontano dal mondo e l unico incontro e con i colleghi penso che nessuno si potra lamentare se io vesto in tuta ,invece e un po piu diverso se sono a contatto con almeno un cliente al giorno ecco che la cosa pero diventa assai piu delicata perche si puo avere a che fare con persone nuove da cui come appari conta ,.....
da cui dipende anche dal tuo lavoro ...
bomber is offline  
Vecchio 16-11-2003, 09.46.44   #19
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
La mia esperienza: qualche mese fa ho cambiato lavoro. Non di molto. Da un quotidiano confronto con aride fatture sono passata dietro ad uno sporello con gente che mi passa davanti ogni giorno.

E' stato, comunque, un trauma nonostante si fosse trattato di una mia scelta. L'ho fatto per diverse ragioni, tra le altre il bisogno che avvertivo di un cambiamento.
Ora sto bene, anche se ho cambiato completamente la mia giornata. Ogni giorno è unico perché non è mai come un altro. E non solo in senso filosofico ma visibilmente a tutti.

Anche quando le cose non vanno bene noi ci sentiamo al sicuro. Conosciamo i problemi e ci siamo adattati a viverli.
Ogni cambiamento comporta un viaggio verso l'ignoto, anche se sai perfettamente cosa andrai a fare, che è sempre difficile da affrontare.

Con le parole tutto è facilissimo, ma vivere le parole è altra cosa.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 16-11-2003, 13.55.20   #20
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Vero Mary! Anch'io cambiai lavoro anni fa, dopo 17 anni! All'inizio ti senti persa, ma era il lavoro che volevo e che mi piaceva, ora mi si è presentata un'altra occasione, pochi euro in più, la sto valutando, ma credo che rinuncerò, mi piace troppo quello che faccio adesso!
Ciao a tutti
Vi@nne is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it