Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 15-06-2002, 08.33.54   #11
spyder
Ospite
 
Data registrazione: 06-06-2002
Messaggi: 33
a fagiolo..

SE :
non fossi sceso in strada per una cosa che avevo dimenticato in auto,stamane non l'avrei piu' trovata! l'auto!
infatti era parcheggiata in rimozione coatta"sabato dalle o,oo alle 6.00"

mi sono detto : che culo ! ho azzeccato il SE giusto! e sorridendo son corso su' per scriveretelo e allo stesso tempo ho immaginato il MA

Ma: domattina la trovero'? non ostante il SE giusto?
non puo' essere che qualcuno stanotte me la ruba e io sono di nuovo qui' con i miei SE?

Ritengo che i MA siano piu' facili dei SE .....e in generale non mi sento di applicare troppi MA e troppi SE alla vita .....



Ho notato che alcune persone a me vicine,di cui non so' bene se ho gran rispetto o invidia nascosta , non si abbandonano ai SE e devo dire che i risultati mi sembrano sempre piu' buoni o almeno piu' produttivi ... dei miei;forse i MA e i SE nascono da scarsa fiducia in se stessi ? dico cosi' perche' ho notato che quando a loro Capita un MA , con estrema facilita' lo bypassano spostando l'attenzione su altre cose da fare ,urgenti... per cui non si puo' stare a pensare al Ma ed al SE....si deve fare "al meglio" di cio' che si puo'...

insomma ,non esistono solo due cose divise da un SE ed un Ma,ce ne sono un'infinita' e se uno deve chiederesele tutte e prospettarle tutte,specialmente agli altri... e quando si finisce?

MAH? Ciao
spyder is offline  
Vecchio 15-06-2002, 11.01.24   #12
Willow
Ospite abituale
 
L'avatar di Willow
 
Data registrazione: 30-03-2002
Messaggi: 211
SE non avessi avuto il coraggio di cambiare lavoro un anno e mezzo fa non avrei conosciuto la mia collega che mi ha fatto incontrare la persona che adesso amo.
Willow is offline  
Vecchio 15-06-2002, 11.31.48   #13
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
I SE e i MA mi hanno fatto fondere il cervello per un po' di tempo.

Perchè, in effetti, ci sono dei punti ben precisi nella nostra vita che io chiamerei "scambi" quelli delle rotaie della ferrovia. Lo scambio viene attivato e la tua vita prende un'altra direzione.

Allora stai lì, a roderti il fegato oppure ad esultare perchè quello scambio ti ha portato questo o quello.

Solo dopo ho compreso che i se e i ma non avevano alcun senso.
Quella era la strada che io dovevo percorrere e l'ho fatto. Consapevolmente o inconsapevolmente.

La casualità non esite. E' solo un modo per dare la colpa a qualcuno o qualcosa, destino compreso, dio compreso, altri compresi.

Se siamo lì in quel preciso momento è perchè sapevamo di doverci essere. Se devi prendere il treno per Torino sai che devi essere in stazione al binario x all'ora y. E ci vai.
L'ho compreso guardando indietro alla mia vita.

Proprio ieri riflettavo su di una mia scelta fatta una quindicina d'anni fa. Avevo chiesto di essere trasferita in un altro ufficio.
Compreso mio marito, tutti erano contrari. E neppure io sapevo la ragione di questo spostamento. Non aveva alcun senso, stavo benissimo dov'ero. Non c'era nessun valido motivo per cambiare. Tanto più che per me, allora, qualsiasi cambiamento era fonte d'angoscia terribile.

La spinta a fare quella scelta era forte dentro di me. Per la prima volta nella mia vita ero consapevole di fare qualcosa senza alcun senso ma solo seguendo la mia voce interiore.

Oggi so che DOVEVO fare quel passo. Avevo scelta? avevo la possibilità di non seguire il mio istinto? Forse sì. Ma in questo modo avrei cambiato la mia storia, il programma della mia vita. Quel programma che credo ciascuno di noi sceglie quando decide di venire su questo pianeta.

Allora ne ero consapevole, ma di se e ma ce ne sono in quantità nella mia vita. Svolte importanti che sono state fatte senza la mia cosciente consapevolezza. Ma erano solo stazioni, punti di sosta per cambiare treno.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 15-06-2002, 23.14.18   #14
Attilio
 
Messaggi: n/a
Sono d'accordo con Mary,

una delle funzioni creative dell'analisi da me proposta è proprio quella di rendersi conto delle proprie scelte e dei criteri che segiamo nel scegliere.

Spyder, certo che hai un bel culo con i tuoi "se e "ma"! Fosse sempre così.

Ciao: Attilio.
 
Vecchio 30-06-2002, 18.08.31   #15
Wise Man
Frequentatore
 
L'avatar di Wise Man
 
Data registrazione: 30-06-2002
Messaggi: 8
Wink Sottoscrivo in pieno!

Citazione:
Messaggio originale inviato da Eddie
... Credo che la nostra vita prenda certe direzioni a volte in conseguenza di piccoli episodi che al momento ci sembrano insignificanti.
Non so cosa voglia dire questo...
Mi spiego:
Può darsi che gli episodi che noi riteniamo insignificanti non lo siano oppure può anche essere che effettivamente le nostre scelte più importanti siano dettate da una serie di piccoli episodi concatenati precedenti, che determinano a lungo termine effetti importanti se non decisivi....

Se ci pensiamo bene, l'universo è costituito di atomi... e tutti insieme costituiscono l'universo. Ogni nostra azione ci avvicina (o ci allontana) da un risultato.
Risulta inutile poi recriminare su di un "SE". Ciò che è stato non può essere cambiato. Può però aiutarci per cambiare il futuro: imparando dal nostro errore e comportandoci di conseguenza nel futuro...
Wise Man is offline  
Vecchio 30-06-2002, 18.45.30   #16
Catharsis
 
Messaggi: n/a
"La casualità non esite. E' solo un modo per dare la colpa a qualcuno o qualcosa, destino compreso, dio compreso, altri compresi. "

Cosa dire di più?Se non che ha perfettamente ragione....

Riporto qui quello che ho scritto nel mio forum(a proposito,andate sul mio sito,e rispondete a tutti i post!!!!!!):

"Chi è che ha reale potere sulla propria vita?Nessuno.Chi è che può sottrarsi ai vincoli della società,della religione,della morale,della storia,della natura,della vita,di se stesso,di chi lo circonda,della famiglia,degli amici,di questo e di quello?Nessuno.Noi non siamo liberi,siamo troppo ingarbugliati in una serie di vincoli e legami indistricabili.La vita e il mondo sono un vasto teatrino,e noi ne siamo le marionette...ognuno ha il suo ruolo,c'è il buono ed il cattivo,ma nessuno sceglie di essere in questo o in quel modo.Quindi nessuno volendo può essere giudicato,neanche il più bieco degli assassini..."

"La Vita muove questo eterno flusso di eventi,essa è la causa prima di tutte le cose,non quel falso Dio che si trova al di fuori della vita stessa!"
 
Vecchio 11-07-2002, 11.10.24   #17
neverforever
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 70
SE...

...GLI AVESSI DETTO Sì UNA VOLTA IN PIU', SE NON MI FOSSI ALLONTANATA DA LUI, SE AVESSI PENSATO MENO ALLA MIA VITA, SE MI FOSSI RESA CONTO CHE PARLAVA SUL SERIO QUANDO MI DICEVA CHE IL SUO DESIDERIO LA SERA ERA QUELLO DI NON SVEGLIARSI PIU' LA MATTINA...
PERDONATE TUTTI QUESTI "SE", MA E' DIFFICILE FARE A MENO DI CHIEDERSI CHE, SE AVESSI FATTO TUTTO QUESTO, FORSE LUI CI SAREBBE ANCORA. FORSE NON AVREBBE FATTO TANTO MALE A SE' STESSO IMPICCANDOSI, LASCIANDO LA SUA FAMIGLIA, SUA MOGLIE, SUA FIGLIA, E TUTTI QUELLI CHE LO CONOSCEVANO A CHIEDERSI DEGLI ORMAI INUTILI PERCHE'. NON CREDO DI ESSERE L'UNICA A CHIEDERSI...SE GLI AVESSIMO DETTO UNA VOLTA IN PIU' QUANTO TENEVAMO A LUI... O FORSE NO, FORSE NON CENTRA NIENTE QUESTO CON LA DEPRESSIONE. FORSE LA DEPRESSIONE SI GUARISCE SOLTANTO CON I FARMACI.
NON SO SE UN GIORNO TROVERO' LE RISPOSTE CHE VORREI. SO SOLO CHE PIU' PASSA IL TEMPO, ANCHE SE NON MI RITROVO IN LACRIME TUTTI I GIORNI COME PRIMA, PIU' MI CAPITA DI VEDERE IL SUO VISO IN ALTRE PERSONE, LO CERCO, CON LA MENTE, CON IL CUORE, O FORSE SOLO CON LA MIA FANTASIA, E SUCCEDE CHE A VOLTE MI SEMBRA DAVVERO DI SCORGERE L'ESPRESSIONE DEL SUO VISO SUL VISO DI ALTRI UOMINI. E RICORDO BENE LA SUA VOCE, IL TEMPO PASSA MA MI SEMBRA SEMPRE IERI.
neverforever is offline  
Vecchio 11-07-2002, 12.08.21   #18
visechi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 1,150
GRAZIE! e nient'altro

Ciao
visechi is offline  
Vecchio 11-07-2002, 13.47.57   #19
Gigi
Ospite abituale
 
L'avatar di Gigi
 
Data registrazione: 11-04-2002
Messaggi: 91
Le nostre parole possono così poco davanti a simili realtà.....
ma tu lo vedi negli occhi della gente, lo senti attraverso le parole, magari a queste parole, perchè lui è, nonostante tutto.
Il suo corpo se ne è andato, ma la sua anima è qui e tu la percepisci.
Non dilaniarti in inutili sensi di colpa.
Esiste un destino già scritto che magari si può interpretare attraverso i "se e i ma" ma che non si può cambiare.
Ciao, un abbraccio
Gigi is offline  
Vecchio 11-07-2002, 13.59.04   #20
Attilio
 
Messaggi: n/a
Per Neverforever

Già il tuo nick dice molto.
Quanto é grande ciò che senti!
Non posso fare commenti su ciò che hai detto, ci sorpassa di troppo.

Ciao: Attilio.
 

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it