Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-12-2004, 23.50.01   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
La sindrome di Peter pan

La sindrome di Peter Pan ovvero la paura di crescere ..
un mio amico che conosco assai bene, con iul quale abbiamo passato tanti momenti assieme mi ha fatto riflettere...
nonostante in 4 anni di universita aveva quasi finito gli esami ovvero 23 su 26 ...
ma nel momento di finire gli altri due ...
un vero dramma un esame l'ha dato per 10 volte ...insomma da 5 anni ci ha messo 8 anni ...
un vero caso ogni volta che andava per fare uno di quegli esami o non si presentava o si arrendeva alla prima difficolata ...
penso che capita a tutti di non volerc crescere ma in questo caso penso si sia esagerato ...voi cosa ne pensate ...
???
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 15.18.20   #2
sting antonio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-10-2004
Messaggi: 314
insicurezza tutto qua insicuro di crescere di laurearsi
sting antonio is offline  
Vecchio 11-12-2004, 16.37.11   #3
Fool:
Ospite abituale
 
L'avatar di Fool:
 
Data registrazione: 27-06-2004
Messaggi: 146
sta malattia mica è per fessi, je piace essere mantenuti senza andare a lavorare e prendersi responsabilità!
Fool: is offline  
Vecchio 11-12-2004, 18.08.53   #4
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fool:
sta malattia mica è per fessi, je piace essere mantenuti senza andare a lavorare e prendersi responsabilità!



Si beh pero a volte la cosa diventa insopportabile per le persone che gli stanno accanto ...
bomber is offline  
Vecchio 11-12-2004, 18.30.39   #5
DarkDreamer
Ospite
 
L'avatar di DarkDreamer
 
Data registrazione: 08-12-2004
Messaggi: 25
Re: La sindrome di Peter pan

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
La sindrome di Peter Pan ovvero la paura di crescere ..
un mio amico che conosco assai bene, con iul quale abbiamo passato tanti momenti assieme mi ha fatto riflettere...
nonostante in 4 anni di universita aveva quasi finito gli esami ovvero 23 su 26 ...
ma nel momento di finire gli altri due ...
un vero dramma un esame l'ha dato per 10 volte ...insomma da 5 anni ci ha messo 8 anni ...
un vero caso ogni volta che andava per fare uno di quegli esami o non si presentava o si arrendeva alla prima difficolata ...
penso che capita a tutti di non volerc crescere ma in questo caso penso si sia esagerato ...voi cosa ne pensate ...
???

Penso che sia una sindrome molto comune in questi giorni, la mancanza di responsabilità è elevatissima. I miei compagni di scuola (io sono ancora in terzo liceo) tendono spesso a spostare compiti o a saltare le lezioni quando si sente odore di interrogazione, a festeggiare quando si esce un'ora prima per andare al pub o in giro a fare cosa poi?! e a trovare ogni pretesto per saltare le lezioni (faccio un esempio, quando si tratta di andare a teatro se è la sera o il pomeriggio il numero esiguo, ma quando si tratta della mattina subito escono fuori discorsi "Ah, no, è interessante" che magari se veniva fatto il sabato sera col cavolo che ci andavano). Io sinceramente mi prendo le mie responsabilità, lavoro come meglio posso senza scomodare troppo il prossimo, ma questa cosa è posseduta solo da un'esigua minoranza dei miei coetanei

Bella
DarkDreamer is offline  
Vecchio 11-12-2004, 20.34.27   #6
mark rutland
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-01-2004
Messaggi: 343
se la persona in questione se la spassa tra una seduta di esame e l'altra, sì, sindrome di Peter Pan o simili


se invece se ne sta sempre chiuso in casa a studiare , stando male, credendosi un perdente,alimentando una immagine di se fragile e insicura, convincendosi di fantasmi e paure senza riuscire a liberarsene, con amici increduli intorno che spariscono e familiari astiosi....
no , niente Peter Pan....ha il mio rispetto sia come persona che soffre che come persona che non riesce a farcela da sola, in quel momento..
rispetto ogni persona in difficoltà e sofferente.
mark rutland is offline  
Vecchio 12-12-2004, 00.40.42   #7
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: La sindrome di Peter pan

Citazione:
Messaggio originale inviato da DarkDreamer
Penso che sia una sindrome molto comune in questi giorni, la mancanza di responsabilità è elevatissima. I miei compagni di scuola (io sono ancora in terzo liceo) tendono spesso a spostare compiti o a saltare le lezioni quando si sente odore di interrogazione, a festeggiare quando si esce un'ora prima per andare al pub o in giro a fare cosa poi?! e a trovare ogni pretesto per saltare le lezioni (faccio un esempio, quando si tratta di andare a teatro se è la sera o il pomeriggio il numero esiguo, ma quando si tratta della mattina subito escono fuori discorsi "Ah, no, è interessante" che magari se veniva fatto il sabato sera col cavolo che ci andavano). Io sinceramente mi prendo le mie responsabilità, lavoro come meglio posso senza scomodare troppo il prossimo, ma questa cosa è posseduta solo da un'esigua minoranza dei miei coetanei

Bella



certo hai ragione ..alcuni tendono a scappare le responsabilità per evitare fatica o perche sono troppo impegnaiti a giocare a qualcosa...
e fanno male secondo me il modo migliore di affrontare e quello che usi ..
ma il ragazzo che conoscevo non era proprio uno che scappava alle problematiche .....
bomber is offline  
Vecchio 12-12-2004, 00.47.51   #8
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da mark rutland
se la persona in questione se la spassa tra una seduta di esame e l'altra, sì, sindrome di Peter Pan o simili


se invece se ne sta sempre chiuso in casa a studiare , stando male, credendosi un perdente,alimentando una immagine di se fragile e insicura, convincendosi di fantasmi e paure senza riuscire a liberarsene, con amici increduli intorno che spariscono e familiari astiosi....
no , niente Peter Pan....ha il mio rispetto sia come persona che soffre che come persona che non riesce a farcela da sola, in quel momento..
rispetto ogni persona in difficoltà e sofferente.


beh il mio amico in questione si studiava ma come sempra era solo molto piu agitato all'arrivo della data per sostenere l'esame di certo pero usciva come prima ...diciamo che rispetto a come era prima quando gli esami li passava era che era leggermente piu agitato prima degli esami ..per il resto tutto uguale ...
alla fine quando ha trovato la morosa ha fatto gli utli due esami un due mesi e si è lòaureato ...
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it