Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 21-03-2005, 09.36.59   #1
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
cos'e' per voi la mente?

vedo che questo termine e' inflazionato, quasi quanto l'amore, se ne parla, c si litiga, se e' uno strumento, piu' spesso leggo che si ritiene un'ostacolo

cosa ne pensate voi? o cosa intendete voi col termine mente?
La_viandante is offline  
Vecchio 21-03-2005, 12.09.40   #2
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Re: cos'e' per voi la mente?

Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
vedo che questo termine e' inflazionato, quasi quanto l'amore, se ne parla, c si litiga, se e' uno strumento, piu' spesso leggo che si ritiene un'ostacolo

cosa ne pensate voi? o cosa intendete voi col termine mente?

Osho ha scritto un libro "La mente che mente". Io ci aggiungo (posso?) quella fetente! La mente è di fatto il nostro padrone mentre dovrebbe essere il servitore. E' quella che non ci lascia dormire la notte, perché si trasforma in autostrada e i pensieri sono come tir enormi, auto veloci, ed altri mezzi che passano in continuazione. E' quel qualcosa che ci procura un sacco di problemi. Quando vorremmo buttarci in qualche iniziativa, salta fuori la mente che inizia a fare il bastian contrario: "Se fa questo ci sono questi problemi... non uscire senza ombrello se piove perché ti bagni... copriti perché fa freddo.... quella persona è antipatica..... eccc....". La mente vede anche ciò che non esiste. Non so... contenta Viandante?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 21-03-2005, 12.34.09   #3
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
eheh si si, sui pensieri nn mi ricodo ki ha detto ke sono come le banconote, passano finke' qualcuno nn le rifiuta

quindi tu dici ke la mente e' l'insieme dei pensieri?tra l'altro anke abbastanza di impaccio... quindi anke una 'cosa' a parte dalla nostra volonta'?
La_viandante is offline  
Vecchio 21-03-2005, 12.39.57   #4
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
eheh si si, sui pensieri nn mi ricodo ki ha detto ke sono come le banconote, passano finke' qualcuno nn le rifiuta

quindi tu dici ke la mente e' l'insieme dei pensieri?tra l'altro anke abbastanza di impaccio... quindi anke una 'cosa' a parte dalla nostra volonta'?

Diversamente dalle banconote, qui credo non sia il caso di rifiutare i pensieri. Se lo fai te li ritrovi moltipkicati. Occorre invece assecondarli, magari inseguirli... così scappano e ti lasciano in pace. Tuttavia la mente non è l'insieme dei pensieri. La mente è l'autostrada e i pensieri sono i veicoli che l'attraversano. Sono entità separate. Sono indipendenti dalla volontà dell'uomo comune (e mi ci metto anch'io). Tuttavia, immagino che un individuo "illuminato" riesca ad avere il pallino in mano e a sottomettere la mente.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 21-03-2005, 13.51.54   #5
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
si, un autostrada, da dove passano pensieri consi e inconsi, quando lo razionalizziamo un pensiero pero' nn e' la nostra volonta' a farlo persistere? o, voglio dire, la volonta' quella cosciente nn e' un pensiero anke lei?

quella non razionale, poi e' un pensiero non pervenuto alla coscienza
cioe' se io voglio.. sto pensando di volere,
alle volte invece ottengo senza aver saputo d star volendo

pero' credo che tutto questo sia la mente, l'insieme di pensieri, e sottoinsieme di volonta', emozioni, sensazioni.. e relativi sottoinsiemi
non capisco cosa intendi per iluminato, nn conosco la materia, ma ....ora nn so piu' dove andare a concludere

torno al topic tutto questo di ke natura e'? (il mio parere e' ke sia d natura materiale e ke nn c sia nulla ke va oltre l'interconnessione sinaptica)

(x epi se leggi, sto facendo le prove generali per rispondere sul tuo forum)
La_viandante is offline  
Vecchio 22-03-2005, 11.31.34   #6
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
grandioso... andando ad approfondire le mie letture sul web in materia d mente ho scoperto ke....

c sono moltissimi campi di studio e teorie...

GERALD EDELMAN rappresentante del darwinismo neurale

DANIEL DENNET analogia funzionale tra cervello e computer

MARVIN MINSKY vede la mente come costituita da un gran numero di 'agenti' specializzzati che cooperano tra loro

ANTONIO DAMASIO critica la razionalità attribuita alle nostre scelte. Partendo dall'osservazione di casi clinici, egli propone un modello secondo il quale le emozioni e i sentimenti costituiscono una sorta di percorso abbreviato in molti dei processi decisionali dell'uomo

THOMAS NAGEL
stati mentali non riconducibili ai processi oggettivamente rilevabili all'interno del cervello

JOHN ECCLES
e' per il dualismo mente-corpo

ROGER PENROSE
nega ogni possibilità di riprodurre le capacità mentali tramite un elaboratore elettronico e ipotizza la possibilità di spiegare i fenomeni coscienti all'interno di una teoria che unifichi la relatività con la meccanica quantistica.

JOHN SEARLE
Critica decisamente il modello computazionale della mente umana, mettendo in rilievo la differenza sostanziale esistente tra l'esecuzione meccanica di operazioni sulla base di un programma (computer) e la comprensione autentica di ciò che si sta facendo (mente umana).

HILARY PUTNAM
ricopnosce una dimensione autonoma agli stati mentali

PAUL CHURCHLAND
sostenitore del 'materialismo eliminativo' stati mentali completamente riconducibili alla sfera dei fenomeni fisici

JERRY FODOR
la mente sarebbe formata da moduli che agiscono in modo sostanzialmente autonomo senza essere influenzati dallo stato generale del sistema

......
in definitiva e' una questione di preferenze?????
io sono dalla parte di paul churchland e voi?
di ke corrente siete?
La_viandante is offline  
Vecchio 22-03-2005, 11.34.59   #7
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da La_viandante
grandioso... andando ad approfondire le mie letture sul web in materia d mente ho scoperto ke....

c sono moltissimi campi di studio e teorie...

GERALD EDELMAN rappresentante del darwinismo neurale

DANIEL DENNET analogia funzionale tra cervello e computer

MARVIN MINSKY vede la mente come costituita da un gran numero di 'agenti' specializzzati che cooperano tra loro

ANTONIO DAMASIO critica la razionalità attribuita alle nostre scelte. Partendo dall'osservazione di casi clinici, egli propone un modello secondo il quale le emozioni e i sentimenti costituiscono una sorta di percorso abbreviato in molti dei processi decisionali dell'uomo

THOMAS NAGEL
stati mentali non riconducibili ai processi oggettivamente rilevabili all'interno del cervello

JOHN ECCLES
e' per il dualismo mente-corpo

ROGER PENROSE
nega ogni possibilità di riprodurre le capacità mentali tramite un elaboratore elettronico e ipotizza la possibilità di spiegare i fenomeni coscienti all'interno di una teoria che unifichi la relatività con la meccanica quantistica.

JOHN SEARLE
Critica decisamente il modello computazionale della mente umana, mettendo in rilievo la differenza sostanziale esistente tra l'esecuzione meccanica di operazioni sulla base di un programma (computer) e la comprensione autentica di ciò che si sta facendo (mente umana).

HILARY PUTNAM
ricopnosce una dimensione autonoma agli stati mentali

PAUL CHURCHLAND
sostenitore del 'materialismo eliminativo' stati mentali completamente riconducibili alla sfera dei fenomeni fisici

JERRY FODOR
la mente sarebbe formata da moduli che agiscono in modo sostanzialmente autonomo senza essere influenzati dallo stato generale del sistema

......
in definitiva e' una questione di preferenze?????
io sono dalla parte di paul churchland e voi?
di ke corrente siete?


Io mi sono perso... con tutti questi scienziati... sono sempre convinto che abbia ragione Osho (vedere più sopra quanto ho scritto)....
Mr. Bean is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it