Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 10-09-2005, 14.47.48   #11
Chimera
Ospite abituale
 
L'avatar di Chimera
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 337
Re: A chimera e catharsis

Citazione:
Messaggio originale inviato da lally20
Ciao e grazie d'avermi risposto.
Per quanto ne so io, la potomania è bere tanta (troppa) acqua o per lo meno sostanze liquide (ma non alcholiche)... Comunque il mio problema è l'acqua!
Chimera, è proprio quello il problema, è che io, ho delle carenza sia in sodio che in potassio ed il fatto di bere cosi' tanto...non penso faccia rientrare i valori nelle norme.
Per questo ho paura: per mancanza di questi elementi, si puo' andare incontro ad un arresto cardiaco...(da quello che ho letto, ma non so se sia vero...sopratutto nel mio caso).
Catharsis, non servirebbe a niente un diario "idrico"...io bevo, senza accorgermene...

Mangia qualcosa che contiene potassio.
Il potassio non si assume solo con l'acqua.

Il problema è risolvibilissimo nella pratica.
Il nodo da risolvere e "volere".
Per questo noi non possiamo aiutarti.

Possiamo dirti cosa fare per risolvere il tuo problema...
ma se poi non lo fai che serve?

Smetti di bere di continuo.
Vai da un dietologo e segui la dietà che ti fornisce.
Ecco la soluzione.

Continui a bere senza accorgentene?
Basta che in frigorifero non ci siano 6 litri d'acqua e risolvi il problema.
Se per bere 6 litri al giorno ti tocca andare 6 al supermercato per quanto disattenta tu sia penso che te ne accorgeresti.

Quello che non si riesce a fare per volontà bisogna farlo auto obbigandosi.

Oppure si ricorre a specialisti.
Chimera is offline  
Vecchio 10-09-2005, 14.49.02   #12
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Beata innocenza!
Si, perchè secondo te ad una anoressica basta dire "Mangia!" per farla guarire...

Autoobbligarsi fa solo aumentare i sensi di colpa, in caso di fallimento.

Lally, vai da uno specialista! Non ascoltare il primo che passa!

Ultima modifica di sisrahtac : 10-09-2005 alle ore 14.51.01.
sisrahtac is offline  
Vecchio 10-09-2005, 15.02.29   #13
Chimera
Ospite abituale
 
L'avatar di Chimera
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 337
No serve che uno psicologo li dica mangia mostrandogli la sua laurea e facendogli pagare una lauta parcella.

L'anoressia non si guarisce dal esterno con pipllole.
Ma dal interno del proprio animo.

Bisogna fargli capire che è artefice del proprio destino.
Che se vuole può smettere di essere anoressica.

L'anoressia è diventato un problma.. anzi un business da quando il clima di accondiscendenza e pietà delle persone attorno hanno sembrano dire "povera sei anoressica non combattere tanto non puoi risolvere la cosa da sola"

Cazzate. Magari non si può smettere per volontà da un giorno all'altro ma ci si può impegnare a sconfiggerla pian piano. Se non da solo almeno con l'aiuto di qualcuno attorno.
Familiari amici e ovviamente lo specialista.
Ma è un aiuto l'elemento decisivo è la volontà.
Se batti l'anoressia sei stata tu non il tuo medico.
Ricorda questo se vuoia mentare le tue rpobabilità di non ricadere.

Se uno non ha acqua sotto mano non beve.
Questa non è ingenuità. E' fisica.

Ultima modifica di Chimera : 10-09-2005 alle ore 15.03.50.
Chimera is offline  
Vecchio 10-09-2005, 15.11.05   #14
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Infatti quando ho visto la sua poca fiducia negli analisti gli ho consigliato di tenere un diario personale. Gratuito e sicuramente più efficace.
sisrahtac is offline  
Vecchio 10-09-2005, 15.34.16   #15
Chimera
Ospite abituale
 
L'avatar di Chimera
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 337
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
Infatti quando ho visto la sua poca fiducia negli analisti gli ho consigliato di tenere un diario personale. Gratuito e sicuramente più efficace.

Vero.
Si fa leva sul abitudine.
Se ti abbitui a segnare ogni volta che bevi... inizi a segnare anche quando bevi senza accorgertene.
Un buon metodo.

Un mio amico ha ridotto i suoi problemi di fumo obbligandosi a compeare un solo pacchetto di sigrette alla volta.

Non riusciva a smettere di fumare. Ma decidere di comperare un pacchetto invece di una stecca era facile. Cosi gli toccava uscire per comperare nuove sigarette ogni volta che finiva il pacchetto...
Così è arrivato a fumare un solo pacchetto al giorno. E molto pigro
Il primo passo. E da li ha continuato.
Chimera is offline  
Vecchio 10-09-2005, 16.33.31   #16
lally20
Ospite
 
Data registrazione: 09-09-2005
Messaggi: 5
grazue!

Grazie davvero per i vostri consigli!
Si, certo che quando vedo che ho finito una bottiglia, mi accorgo che l'ho bevuta... non è quello il problema (penso) E' come se bere mi aiutasse ad eliminare qualcosa...
La o il dietolodo/a non possono aiutarmi.
Pero' è vero, magari se tengo un diario razionalizzo quello che bevo, oppure mi do degli orari per bere una certa quantita...etc...
Psicologi, non ne voglio più sentire parlare, ho avuto TANTE brutte esperienze...
Io, dall'anoressia, ne sono uscita perchè l'ho voluto come dice giustamente chimera. Non sicuramente grazie ai medici "convenzionali" .
Oggi, il solo fatto di avere potuto parlare con voi e leggere i vostri consigli, mi ha fatto stare meglio: ho bevuto molto meno!
Grazie davvero
Lally
lally20 is offline  
Vecchio 10-09-2005, 17.37.58   #17
Chimera
Ospite abituale
 
L'avatar di Chimera
 
Data registrazione: 31-08-2005
Messaggi: 337
Allora avevo visto giusto
Hai certa avversione per gli specialisti.

Vedra un po di fiducia in te stessa e qualche piccolo trucchetto per auto regolarti saranno utili


Ultima modifica di Chimera : 10-09-2005 alle ore 17.39.09.
Chimera is offline  
Vecchio 11-09-2005, 01.09.14   #18
lobelia
Utente bannato
 
Data registrazione: 28-07-2005
Messaggi: 448
l'idea di farcela da soli è ottima se e fino a quando non diventa l'alibi per non fare niente. Ne so qualcosa.
Lolly, ti auguro tutto il bene possibile.
Non sono l'acqua o il potassio il problema e tu lo sai bene.
Non rinunciare mai all'intelligenza
lobelia is offline  
Vecchio 11-09-2005, 19.17.19   #19
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Poi stavo pensando come i centri della fame e della sete siano nell'ipotalamo, organo che regola anche importanti stimoli emotivi e comportamentali. Ci dev'essere un nesso tra le due cose, magari c'è qualche nesso di troppo, anzi.
Io voglio darmi alle neuroscienze.
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it