Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 20-02-2006, 23.04.32   #1
aries23
Ospite
 
Data registrazione: 03-11-2005
Messaggi: 19
Passato

Chi metterebbe da parte l'orgoglio per riaprire qualcosa che si è chiusa duramente e da tempo?? E poi.. come??? Credete sia possibile tornare indietro e rimpossessarci degli attimi che il tempo ci ha rubati?? Vorrei qualche vostra opinioni anche perchè ciò che sto vivendo ora mi porta a formularmi qst domande le quali sembano facili.Sembrano... Riflettete anche voi...

Ultima modifica di aries23 : 20-02-2006 alle ore 23.08.28.
aries23 is offline  
Vecchio 21-02-2006, 10.20.40   #2
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
...sono molto orgogliosa...ma mi è capitato di mettere da parte l'orgoglio per riaprire alcune situazioni...
Credo, però, che non siam possibile tornare indietro e recuperare degli attimi perduti...purtroppo e per fortuna non è possibile...
Joolee is offline  
Vecchio 21-02-2006, 11.33.49   #3
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
temo non si possa tornare indietro.
cio` che e` chiuso e` chiuso, l`ho capito sia in campo di amicizie, sia in campo amoroso.
non so se sia questione di orgoglio...quello si mette da parte se ne vale la pena, ma per qualcosa chiuso in passato(di sicuro c`erano motivi!!) non e` forse il caso di rivangare.
Bunny is offline  
Vecchio 21-02-2006, 12.17.59   #4
percaso
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-01-2006
Messaggi: 41
passato

personalmente credo che, la tua incertezza, potrebbe signi ficare che hai dentro l'energia per separare " il buono dal cattivo "
Mi sento di dirti che potresti utilizzare il buono come inizio per un nuovo percorso.
percaso is offline  
Vecchio 21-02-2006, 19.03.22   #5
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Re: Passato

[quote]Messaggio originale inviato da aries23
[b]Chi metterebbe da parte l'orgoglio per riaprire qualcosa che si è chiusa duramente e da tempo??
-------------------------------------

lo farebbe chi crede che ci sia ancora qualcosa da salvare nel rapporto.

oppure chi pensa che sia arrivato il momento di chiarire, perché siamo più maturi e in grado di accettare il dialogo che prima non si poteva instaurare con l'altro.

oppure chi nel tempo ha conosciuto la gioia ed ora vuole essere generoso con chi non ne ha avuta..

Come?
solo tu sai come. Se pensi di voler riaprire una porta chiusa e dare aria nuova ad una casa abbandonata..vuol dire che hai buone ragioni, e le conosci solo tu.

E' vero, a volte un rapporto chiuso, anche con tutta la buona volontà non riprende il decollo solo perché noi lo vorremmo..però in alcuni, rari casi, invece succede ed é un grande miracolo ed una gioia. E' una seconda occasione che diamo a noi stessi..e a qualcun altro.

Perché a volte, sai, quella porta la apriamo per noi e invece ne ha più bisogno l'altro. Solo che l'altro non ha il coraggio di dircelo..e ci aspetta..

in ogni caso sparo un po' a zero perché non sei stato molto loquace..

se ti apri un po' di più..


feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 21-02-2006, 21.11.42   #6
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Il passato...penso che mettere da parte l'orgoglio per una persona o situazione a cui tieni veramente sia un gesto bellissimo e che denota molta maturita', sia che tu possa recuperarla o no...io l'ho fatto e anche se ho perso, mi sono sentita in pace con me stessa per aver agito cosi'...



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 22-02-2006, 14.58.56   #7
Sirtaki
Ospite abituale
 
L'avatar di Sirtaki
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 203
molto tempo fa mettevo facilmente da parte l'orgoglio, finendo con l'essere "calpestata".
ruppi un legame importante, con tanto coraggio e dolore.
questo ha rafforzato enormemente l'amor proprio ed oggi sono (quasi) impassibile in questioni del genere.
questa esperienza mi ha maturata tanto, ed ora non è detto che continui ad escludere un ritorno.

l'orgoglio però è sempre dovuto a vissuti forti, incisivi, quindi bisogna sempre chiedersi due volte se abbassare la difesa.
Sirtaki is offline  
Vecchio 28-02-2006, 16.38.29   #8
Akhet
anima vagante
 
L'avatar di Akhet
 
Data registrazione: 27-06-2002
Messaggi: 79
Riguardo al passato sono e sono stata possibilista. Ho cercato di valutare quanto fosse importante la persona o la situazione che, oramai, era lontana. Alle volte ci si allontana per incomprensioni, equivoci e via dicendo. Proprio per questo è sempre meglio, in ogni situazione, mettere tutto in chiaro, innanzitutto quel che si pensa e si prova.
Ho provato a ricostruire una situazione che non mi rassegnavo a veder completamente perduta. Ho provato, ovviamente, cercando di capire dove era che avevo io fatto dei passi falsi. Ho ri-provato cambiando "tattica". In una situazione particolare questo tentativo non ha portato frutti. Perchè la situazione che stavo cercando di recuperare - per il mio egoismo, lo riconosco, perchè non volevo ammettere che le cose erano definitivamente cambiate - non era recuperabile: troppa acqua sotto i ponti, i punti di vista erano diventati talmente divergenti da richiedere un miracolo per cercare di incontrarsi. Ognuno dei protagonisti, oramai, anche io malgrado sul momento non riuscissi a "vederlo", aveva preso la sua strada, fatto delle scelte ben precise, mutato rotta, insomma. Alla fine ho capito, ho preso il largo ed ora, anche se ogni tanto ci penso, non mi fa male più di tanto.
In un'altra situazione, però, tornare indietro, parlare, analizzare, venirsi incontro, cercare di "ricucire" delle slabbrature è stato salutare. Rinunciare all'orgoglio, alle prese di posizioni ostinate ed oramai vuote, ha portato al rinvigorirsi di un rapporto che pareva destinato a soccombere inevitabilmente...
Secondo me, dunque, bisogna prendersi del tempo e cercare di valutare e di capire la situazione "passata" o la persona "passata" e non tornare indietro solo per un sentimento che somiglia alla nostalgia dei "bei tempi andati".
Akhet is offline  
Vecchio 28-02-2006, 16.45.58   #9
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
nel momento in cui parla "l'ego"...ciò cui porta è divisione...
pertanto... se si cerca l'unione... l'orgoglio va messo da parte...
ma occhio all'ego nascosto...nella "re-azione " contraria.
spesso anche tornare indietro non significa "mettere da parte l'orgoglio"... anzi...è proprio quello a spingere... indietro...

quindi... impossibile l'unione...
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it