Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 02-08-2006, 13.37.48   #1
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
questione d'equilibrio?

cerchero' di descrivere un mio stato d'animo,piu volte provato,anzi sistematicamente e puntualmente riprovato..
..l'emozione che prevale in questi momenti oscurando tutto il resto e' il rimpianto,nonostante la mia eta',mi rivedo indietro e capisco che piu o meno tutte le scelte o non scelte che ho fatto sono state originate da qualcosa di profondamente sbagliato(evito di spiegare le cause) e cosi via fino a ritrovarmi nel momento presente,lucido da capire di sentirmi in gran parte in una situazione che non sento mia e allora la bilancia del mio equilibrio interiore fa tilt,non funziona piu,quindi mi consumo come una candela che viene bruciata da ambo i lati...poi questo stato mi passa e torno ad essere piu o meno lucido,piu o meno sereno,piu o meno contento della mia vita.
Sono stato un bel po generico mi rendo conto,la cosa che volevo mettere in evidenza e un possibile confronto con voi e' questa dinamica interiore che si ripresenta ogni volta e in maniera cosi "squilibrata"..
ma a voi capita qualcosa di simile?!..ritenete di aver raggiunto un vostro equilibrio,si puo pensare di tornare indietro e correggere qualcosa di sbagliato sapendo pero che il tempo scorre e non ci troviamo mai a far coincidere le cose?..o questo non e' altro che un mio grosso limite che non riesco a superare?
Grazie
acquario69 is offline  
Vecchio 02-08-2006, 14.19.59   #2
cincin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-05-2006
Messaggi: 185
Riferimento: questione d'equilibrio?

[quote=acquario69]
ma a voi capita qualcosa di simile?!..
Mi è capitato molte volte, acquario

ritenete di aver raggiunto un vostro equilibrio,
Ora ho raggiunto il mio equlibrio

si puo pensare di tornare indietro e correggere qualcosa di sbagliato sapendo pero che il tempo scorre e non ci troviamo mai a far coincidere le cose?..
Sì, acquario, non potremo mai far conicidere le cose, perchè, per poter cambiare le scelte che abbiamo fatto nel passato, lo dovremmo fare con la consapevolezza di oggi, e questo non è possibile.
Se rinascessi faresti le medesime scelte/non scelte, perchè avresti la consapevolezza di quel momento, e oggi ti ritroveresti a riflettere sul tuo disagio interiore.


o questo non e' altro che un mio grosso limite che non riesco a superare?
Nel momento stesso in cui ti poni il problema, il 50% di quel problema è risolto, acquario
Per risolvere l'altro 50% devi fare solo una cosa: volgere la tua attenzione solo al futuro, per fare le scelte giuste. Ora hai la consapevolezza giusta.
Ora la tua vita può cambiare, se lo vorrai
cincin is offline  
Vecchio 02-08-2006, 15.03.46   #3
Sirtaki
Ospite abituale
 
L'avatar di Sirtaki
 
Data registrazione: 14-09-2004
Messaggi: 203
Riferimento: questione d'equilibrio?

caro acquario, io mi sento costantemente in Squilibrio!
questo dislivello lo colloco nella non corrispondenza tra ragione e sentimento. sono due piani differenti, ma è come se non ci fosse mai un "accordo".
la soluzione che cerco di applicare è....sapere bene COSA VOGLIO veramente in ogni circostanza, e farlo.
dico questo perchè penso che probabilmente una causa del problema sia la mancanza di profonda conoscenza di sè stessi.
Sirtaki is offline  
Vecchio 02-08-2006, 15.05.33   #4
Spaceboy
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 604
Riferimento: questione d'equilibrio?

Equilibrio?
Amico anche per me è una mera chimera, pur essendo professionalmente appagato, sentimentalmente temo non lo sarò mai.
Non riesco a costruire rapporti sereni e duraturi e sempre per colpa mia, non riesco a mentire e arriva sempre il momento di troncare e questo spesso succede per colpa di altre donne...
...equilibrio?
...maturità'?

...mah....

...siamo una generazione così...

...nessuno ci capisce qualcosa....

Spaceboy is offline  
Vecchio 02-08-2006, 15.47.23   #5
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Riferimento: questione d'equilibrio?

Ciao acquario...!penso che l'equilibrio deve sempre essere bilanciato a parti gli scherzi..siamo tutti essere umani..maturiamo con gli anni e non sempre tutto è facile.Tutto è difficile..sono sempre stata introspettiva.Mi osservo,osservo i miei atteggiamenti.Ti bruci come una candela?non guardare indietro vai avvanti...quello che hai fatto ieri,non lo puoi fare oggi.Sei un'altra persona,gli sbagli non sono sbagli.Hai vissuto la tua vita.Adesso fai un riassunto e vedi che le cose non vanno.

Cerca di "centrarti"..di stare da solo e di vedere in faccia la tua "realtà".Perchè viviamo in "due" nel nostro corpo..tu e tu (toi et toi). Devi rendere conto soltanto a te stesso le cose che fai o che vuoi fare.Quelle che "hai fatto" sono digià passate .fanno parte di trapassato prossimo.

Equilibrare il nostro mondo interno.Equilibrare i nostri pensieri positivi e negativi.
Sapere destreggiare la mente..(scusami se ho scritto male,non sono madre lingua italiana)
klee is offline  
Vecchio 02-08-2006, 16.00.42   #6
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: questione d'equilibrio?

Citazione:
Originalmente inviato da Spaceboy
Equilibrio?
Amico anche per me è una mera chimera, pur essendo professionalmente appagato, sentimentalmente temo non lo sarò mai.
Non riesco a costruire rapporti sereni e duraturi e sempre per colpa mia, non riesco a mentire e arriva sempre il momento di troncare e questo spesso succede per colpa di altre donne...
...equilibrio?
...maturità'?

...mah....

...siamo una generazione così...

...nessuno ci capisce qualcosa....


Non so se le nostre generazioni coincidono ma mi rivedo in alcune tue considerazioni.....come se la mente ti spingesse a cercare sempre "qualcos'altro" o meglio quel qualcosa che in quel momento sembra che ti manchi e che forse si trova altrove.....senza trovare mai pace (e quindi equilibrio).

Mi riconosco anche in quello che dice Sirtaki a proposito del distacco fra ragione e sentimento...

Acquario69 hai "compagnia" come vedi, ma non so se ti può consolare
catoblepa is offline  
Vecchio 02-08-2006, 17.06.34   #7
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: questione d'equilibrio?

grazie per le vostre risposte!!...certo buttarsi tutte alle spalle e guardare avanti!..in pratica mi viene pure in mente che siamo di volta in volta "costretti" a ricominciare tutto daccapo e allora questa sarebbe la"norma"

ho l'impressione che quando uno cerca di trovare la risposta a un problema e' un po come far girare a mille una ruota senza farla pero' toccare terra,boh sara' pure un mio stato d'animo del momento

Acquario69 hai "compagnia" come vedi, ma non so se ti può consolare...si si in qualche maniera consola!
acquario69 is offline  
Vecchio 02-08-2006, 19.41.17   #8
verve
Ospite
 
Data registrazione: 15-06-2005
Messaggi: 39
Riferimento: questione d'equilibrio?

Non è molto facile dare un parere.
Per esempio le scelte profondamente sbagliate sono state imposte da un qualsivoglia dato oggettivo oppure erano (e sono) dettate dalla tua incapacità di superare il problema? E soprattutto: portano sempre allo stesso risultato o hai fatto dei passi in avanti?
Limite oggettivo: voglio scalare una montagna ma non ho l'uso delle gambe (se il problema ha una soluzione che ti preoccupi a fare e se non ha una soluzione.... beh, che ti preoccupi a fare?).
Limite di forza caratteriale: voglio scalare una montagna ma ho paura e mi ritengo incapace e mi limito a guardarla (e continuo a desiderare il farlo).
Un giorno però potrei anche decidere di fare il primo passo, sempre ammesso che mi sia concesso farlo... oppure smettere di sospirare la meta.
Acquario, chiunque passa, ripetutamente o meno, periodi di insoddisfazione, tensione o incapacità di vederci chiaro.
Esserti accorto di voler porre rimedio è già qualcosa.
Se vuoi un piccolo consiglio (per quel che può valere):
Agisci. Subito. In fretta. Possibilmente con grande determinazione.
Se è da tempo che si ripresentano vecchie insoddisfazioni è arrivata proprio l'ora di levarsele dal campo mentale.
Il tempo non aspetta e la vita è troppo preziosa per non viverla il più intensamente possibile e con tutte le nostre forze (che molto spesso non sappiamo nemmeno di possedere).
In bocca al lupo.
verve is offline  
Vecchio 02-08-2006, 20.08.55   #9
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: questione d'equilibrio?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Ciao acquario...!penso che l'equilibrio deve sempre essere bilanciato a parti gli scherzi..siamo tutti essere umani..maturiamo con gli anni e non sempre tutto è facile.Tutto è difficile..sono sempre stata introspettiva.Mi osservo,osservo i miei atteggiamenti.Ti bruci come una candela?non guardare indietro vai avvanti...quello che hai fatto ieri,non lo puoi fare oggi.Sei un'altra persona,gli sbagli non sono sbagli.Hai vissuto la tua vita.Adesso fai un riassunto e vedi che le cose non vanno.

Cerca di "centrarti"..di stare da solo e di vedere in faccia la tua "realtà".Perchè viviamo in "due" nel nostro corpo..tu e tu (toi et toi). Devi rendere conto soltanto a te stesso le cose che fai o che vuoi fare.Quelle che "hai fatto" sono digià passate .fanno parte di trapassato prossimo.

Equilibrare il nostro mondo interno.Equilibrare i nostri pensieri positivi e negativi.
Sapere destreggiare la mente..(scusami se ho scritto male,non sono madre lingua italiana)


Condivido e aggiungo che dovremmo amarci un pò di più,riscoprendo la bella luce(le nostre virtù), che abbiamo dentro di noi e che ci permette di
continuare nella strada intrapresa.
Ti comprendo, perchè sono anch'io alla ricerca del giusto equilibrio.
acquario
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 03-08-2006, 00.51.30   #10
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: questione d'equilibrio?

Non è molto facile dare un parere.
Per esempio le scelte profondamente sbagliate sono state imposte da un qualsivoglia dato oggettivo oppure erano (e sono) dettate dalla tua incapacità di superare il problema? E soprattutto: portano sempre allo stesso risultato o hai fatto dei passi in avanti?


in un commento precedente giustamente si faceva cenno al fatto che uno in un determinato momento e' come e' e agisce di conseguenza e in base alle circostanze e allora,a mio parere da quel momento parte il tuo imprint..il dato oggettivo che accenni tu ce' stato eccome!! e provo un bel po di rabbia quando ci penso..forse e' proprio questa rabbia che riaffiora di tanto in tanto ed ecco ripresentarsi puntualmente questo mio stato d'animo..eh si qualcosa forse se' inceppato dentro..incanalare la rabbia in azione!..bel consiglio ne e' venuto fuori verve!

...adesso apro un topic sulla rabbia...
acquario69 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it