Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 13-09-2006, 11.05.36   #21
Minni
Ospite
 
Data registrazione: 25-08-2006
Messaggi: 10
Riferimento: Competizione femminile

Io ho addirittura sentito al tg che un gruppo di quindicenni( ) ha pestato una loro coetanea solo perchè era più carina e faceva colpo sui ragazzi (ohoh! Devo prendere lezioni di autodifesa allora!)
Anche qui si può parlare di competizione femminile (sfociata in rissa e denuncie)?
Minni is offline  
Vecchio 13-09-2006, 12.20.38   #22
voluttà
Ospite abituale
 
L'avatar di voluttà
 
Data registrazione: 14-12-2005
Messaggi: 124
Riferimento: Competizione femminile

come oddisea sono una mosca bianca, e sono consapevole di esserlo, al punto di voler approfondire da sola per mio diletto l'argomento, ho letto libri che trattano le relazioni tra donne e quindi anche la competizione.
facendomi un'autoanalisi mi sono resa conto che io non concepisco la sfida di per se e la competizione mi mette a adisagio, con una donna poi è assolutamente fuori luogo, con un uomo invece mi è capitato di raccogliere la sfida, ma poi a breve ho gettato la spugna perchè non so neanche da che parte si comincia a competere... perdo in partenza.


""O si tratta di una donna "atipica", un po' più maschile del consueto, che stringe, inconsapevolmente, rapporti più "emotivamente coinvolti" con le altre donne?""
riguardo a questa riflessione di weyl.. mi ci ritrovo in pieno, ma vorrei capire come ci sei arrivato.. io l'ho capito adesso che l'ho visto scritto da te.
se vuoi rispondermi anche in privato, mi farebbe piacere.


sono stata oggetto dell'invida altrui soprattutto quando ero piccola e forse questo mi ha offeso in tal modo che mi tengo alla larga da certe individue..
voluttà is offline  
Vecchio 14-09-2006, 21.44.53   #23
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Riferimento: Competizione femminile

Ad aprire gli occhi su molte cose non servono le parole, in genere ci pensa la vita.
Capisco, Maxim, che a scrivere "delle altre" può sembrare di esserci dentro in questa competizione.
Per quanto mi riguarda, essendo lenta di comprendonio, ci sono arrivata tardi e a caro prezzo a capire che esistono le Drag Queen de noartri pronte a soffiarti il marito, il lavoro, il gatto solo per il gusto di una gratificazione.
Credo che ci si nasca, non ci si diventa.
Io, per me confesso che quando vincevo a pallavolo chiedevo scusa e mi sentivo mortificata e all'allenatrice cadevano le braccia.
Patetica Heidi forever.
Ma almeno le sfide le vivo con me stessa, di fregare le mie simili non m'importa, ci perderei ai miei occhi.
Poi gli uomini vanno e vengono, la bellezza pure, le amiche (vere) rimangono.
Nessuna falsa moralità, chiamiamolo investimento a lungo termine.
...
Ish.. sì è vero non sono un uomo e non posso ragionare come tale: più volte mi sono chiesta se un uomo è davvero un ingenuo o "ci fa".
Forse è gratificante vedere una gallina nel pollaio che si spenna per lui, diventa in ogni caso una tacca in più all'autostima e per questo chiunque chiude più di un occhio.
Però da qualche parte nell'universo un uomo intelligente deve pur esserci
cannella is offline  
Vecchio 18-09-2006, 10.30.52   #24
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Riferimento: Competizione femminile

Per Cannella.

Stai scherzando? Io a Volley gridavo in faccia alle avversarie. Niente parolacce o gestacci si intende, ma un punto pesa molto di più se seguito da....diciamo un "urrà". Sinceramente se gioco, cerco di vincere: è una cosa che desidero, in fondo credo di essere stata un'autentica agonista. Una volta mi sono beccata un cartellino pure. Avevo smesso di giocare per quasi un anno causa ulteriore infortunio e conseguente smaronamento. Ho ripreso poi a giocare in una categoria parecchio inferiore e meno impegnativa. Alla prima partita ZAC, cartellino giallo con la raccomandazione di "esultare girandomi dalla parte del mio campo". Una figuraccia tremenda, ero abituata che si faceva in un altro modo....sigh! Tra l'altro l'arbitro che mi cartellinò adesso è uno dei miei più cari amici...ma questo è un altro discorso.

Spero che per competizione femminile non si intenda anche questo, perchè questo è sport: è sano, catartico, divertente e forgia il carattere abituando alla fatica e al non temere il confronto e la competizione. Del resto nei tornei misti succede la stessa cosa.

La vita insegna, e a me ha da insegnare ancora molto, che ci sono donne che cercano di soffiarti l'uomo. Mi chiedo però quanto questo genere di "competizione" sia propria del mondo esclusivamente femminile. A nessuna è mai capitato che un uomo ci provasse, a dispetto del vostro fidanzato? O che un collega maschio tentasse di farvi le scarpe?
Insomma, personalmente ho conosciuto donne con cui sono andata d'accordo, altre con cui non lo sono andata per nulla. Niente però mi ha fatto dedurre che il non essere in sintonia dipendesse dal fatto che fra donne, in generale, non si vada d'accordo. Idem per gli uomini. Può darsi che in un contesto competitivo le modalità di esprimersi siano diverse per maschi e femmine...dico può darsi, perchè non ne sono poi molto convinta.
L'idea che esista nelle donne una qualche forma di competizione "a priori", generalizzata e onnipresente....non mi persuade e in fondo non lo riscontro.

Un'ultima considerazione su kipling. Ammettendo che nelle specie animali le femmine siano più aggressive dei maschi, non può questo essere spiegato con l'istinto di difendere la prole (quasi sempre "a carico" delle madri, che devono proteggere i piccoli dagli esemplari maschi anche della stessa specie)?
Se così fosse, non è in fondo un istinto nobile e "meritevole"?

odissea is offline  
Vecchio 18-09-2006, 11.07.47   #25
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: Competizione femminile

"La competizione è evidente è palpabile, niente affatto "ossessiva sensazione di non essere all'altezza", come afferma Ish...magari!

Quando sarà che parleremo di solidarietà femminile, di collaborazione, di sorellanza?"
--------------------------------

La famosa sorellanza delle Bene Gesserit del film Dune?
A prescindere da questo, come te anch'io mi domando perché noi donne combattiamo tra noi,invece di fare comunella e forza spirituale trainante.

In ogni caso vado con Cannella. Un abbraccio a tutti
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 18-09-2006, 18.08.11   #26
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: Competizione femminile

Citazione:
Originalmente inviato da feng qi
come te anch'io mi domando perché noi donne combattiamo tra noi,invece di fare comunella e forza spirituale trainante.

feng qi

Forse dobbiamo fare un percorso di evoluzione, partendo da noi stesse, dalla nostra energia emozionale, dai nostri pensieri creativi, che uniti possono giungere a soluzioni di collaboratività.

Le energie contrapposte generano inutili conflitti.

Pantera Rosa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it