Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 20-11-2005, 14.40.24   #1
Stagnaro
Ospite
 
Data registrazione: 16-11-2005
Messaggi: 4
La Medicina occidentale dovrebbe conoscere i propri limiti per diventare grande!

Prima di tutto permettemi di inviarvi al mio primo sito http://www.semeioticabiofisica.it per presentarmi in modo adeguato. Poi, vi dico che 50 aa. di esercizio della professione mi consentono di affermare che anche la Medicina Occidentale farebbe bene a riconoscere i propri limiti (che sono mostruosi!) per diventare "adulta", come è accaduto alla matematica! Detto altrimenti, ascoltando i Maestri del Pensiero Medico di casa nostra in TV, Radio e Giornali, si ha l'impressione che l'unica vera, grande Medicina sia quella occidentale: il resto è pensiero pre-scientifico, stregoneria, magia.
Sulla base del seguente esempio, uno tra i tantissimi, vi dimostro che la realtà è ben differente.
Nel mio sito potete conoscere - anche se non siete addetti ai lavori - che esiste ed in cosa consiste il Terreno Oncologico (V. anche la Bibliografia), conditio sine qua non dei TUMORI maligni (i tumori benigni possono colpire tutti gli individui...ovviamente!). Orbene, questa informazione è pubblicata ormai in tutto il mondo (V. Bibliografia), anche se i suddetti Maestri de Pensiero Medico, ignorano, "tacciono", non osano assumersi responsabilità alcuna, a differenza delle Competenti Autorità Europee: URL “Planning for the EU public Health Portal” all’URL:
http://www.google.it/search?q=cache:...hl=it&ie=UTF-8 Pg 36!
Vengo al dunque: nel "sano", la chiusura degli occhi, dopo appena 2 (DUE sic!) sec., provoca attivazione del BALT (= congestione o meglio attivazione microcircolazione di tipo I, associata, riconosciuto il tutto bedside con un semplice fonendoscopio: vedere il mio secondo sito MICROANGIOLOGIA, collegato alla HomePage di quello citato), per esempio (= stimolazione anticorpale), per la durata di 30 sec.; si interrompe per altri 3 sec. e tutto riprende, ripeto mel "sano".

Bene! NON è possibile spiegare questo evento REALE con le conoscenze fisiologiche della medicina occidentale. Invito i "silenziosi" Maestri (specialmente gli ex-Ministri della Salute, Docenti Universitari, illustri intrattenitori televisivi ad intervenire nella discussione.
Conclusione: bisogna essere umili nella scienza ed ascoltare anche gli altri e soprattutto DIALOGARE con chi diffonde teorie NUOVE. Se riesce difficile capire...si fanno domande... UMILMENTE!MA non è intellettualmente onesto difendersi dietro un silenzio imbarazzante, per tentare di conservare magari le loro posizioni di potere, contro gli interessi superiori dell'Umanità sofferente!
Io sono in attesa di risposte, confutazioni ed altro.

Ultima modifica di Stagnaro : 20-11-2005 alle ore 14.49.07.
Stagnaro is offline  
Vecchio 24-11-2005, 22.05.44   #2
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Gentile amico,

sarebbe bello e molto interessante fare degli approcci con varie medicine e quindi iniziare un proficuo dialogo con spirito di collaborazione senza dare addosso a nessuno studio
###.
Bisogna, però essere più sintetici perchè potrebbe accadere che, con molte nozioni, non si riesca a focalizzare una realtà specifica.

Saluti a tutti
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 24-11-2005, 22.15.31   #3
Stagnaro
Ospite
 
Data registrazione: 16-11-2005
Messaggi: 4
Si e No...

D'accordo sulla collaborazione, specialmente utile ed auspicabile nella ricerca scientifica: da parte mia la vado auspicando da 50 anni(!) mediante e-mails, telefonate, partecipazioni a Congressi (Prima del mio infarto...), lettere aperte, etc. Su questo siamo tutti d'accordo.

La sintesi, invece, non si coniuga con la chiarezza espositiva: chi conosce la Semeiotica Biofisica? Per questo è necessario esprimersi in una certa maniera, ricordando che i filosofi del linguaggio sono ancora alla ricerca di un "linguaggio edenico"...che, visti i risultati, troppo perfetto non è stato!

Un caro saluto
Stagnaro is offline  
Vecchio 24-11-2005, 22.25.35   #4
Alessandro D'Angelo
dnamercurio
 
L'avatar di Alessandro D'Angelo
 
Data registrazione: 14-11-2004
Messaggi: 563
Re: Si e No...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Stagnaro
D'accordo sulla collaborazione, specialmente utile ed auspicabile nella ricerca scientifica.

La sintesi, invece, Non si coniuga con la chiarezza espositiva: chi conosce la Semeiotica Biofisica? Per questo è necessario esprimersi in una certa maniera, ricordando che i filosofi del linguaggio sono ancora alla ricerca di un "linguaggio edenico"...che, visti i risultati, troppo perfetto non è stato!

Un caro saluto
###
Sono d'accordo che la sintesi: <<non si coniuga con la chiarezza>> . Ma, c'è un ma.
Per iniziare un dialogo di "Sondaggio" conviene essere brevi.
Una volta compreso come si può rispondere; e a chi si può rispondere... Allora si possono "Aprire le Cataratte" e dialogare con chi ti capisce perfettamente, cosa spesso non facile.
Alessandro D'Angelo is offline  
Vecchio 11-12-2005, 01.51.51   #5
pierfraxxxx
Ospite
 
Data registrazione: 05-03-2004
Messaggi: 38
se è possibile essere più chiari...
altre medicine? l'agopuntura e i test a doppio cieco che non ha mai superato?
l'omeopatia e la sua nulla valenza farmacologica?

Cos'è la medicina occidentale? E' tanto, ed è anche tanto sbagliata visto che è risaputo che statisticamente un farmaco su cinque non ha nessun effetto terapeutico oltre al placebo.

Cosa ha da imparare la medicina occidentale? Tanto, a partire dal dialogo medico/paziente che è fondamentale quanto il farmaco.

cmq il discorso è vasto
pierfraxxxx is offline  
Vecchio 11-12-2005, 13.21.36   #6
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Cos'è di preciso il Terreno Oncologico? Tessuti predisposti all'evoluzione cancerosa? Quindi lei si occupa di prevenzione o terapia dei tumori? Cos'è la Semiotica Biofisica, di preciso?

E poi non ho capito la faccenda della chiusura degli occhi (Cosa intende lei per BALT? Tessuto linfatico associato ai bronchi? Cosa c'entra con gli occhi?)


Ultima modifica di sisrahtac : 11-12-2005 alle ore 13.23.08.
sisrahtac is offline  
Vecchio 16-12-2005, 18.20.05   #7
Adele
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-05-2005
Messaggi: 72
Anche se non ho colto correttamente il nodo della questione ( probabilmente a causa della mia ignoranza) posso dire di condividere pienamente l'appello ad un maggiore umiltà a apertura nei confronti di altre forma di medicina. Storicamente l'occidente ha avuto solo da imparare dalla medicina asiatica (cinese in particolare ). La cura per il vaiolo,la pratica dell'inoculazione da cui è sorto il vaccino, era conosciuta in Asia già dal 2000 a.c. ( se non ricordo male), per non parlare di pratiche come l'agopuntura....Per non parlare della medicina araba o proveniente dalle Americhe
Consapevole del debito nei confronti del passato, la medicina moderna dovrebbe guardare con interesse alle culture e alle tradizioni mediche per due motivi ,secondo me:
1) Non conosciamo i "processi spirituali" che conducono alla malattia o alla guarigione (miracoli)
2) La medicina attuale considera la persona un malato, le cure si rivolgono al corpo , quasi fosse possibile separare corpo e anima.
Adele is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it