Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 23-10-2006, 09.08.43   #1
Fausto Intilla
Ospite abituale
 
L'avatar di Fausto Intilla
 
Data registrazione: 19-09-2006
Messaggi: 94
DNA e principio di Non-Località

URL non più disponibile.
(quelli tra parentesi quadre sono i miei commenti):

Qui sotto sono descritti tre esperimenti sorprendenti riguardanti
il DNA, che provano quanto questo possa guarire se stesso in base
ai "sentimenti" dell'individuo, come riportato di recente da
Gregg Braden. Nel suo recente programma, dal titolo "Guarire i
Cuori/Guarire le Nazioni: La Scienza della Pace e il Potere
della Preghiera", Gregg Braden parlò di come in passato abbiamo
perso una vasta quantità di informazioni dalle antiche tradizioni
spirituali (quando la biblioteca di Alessandria bruciò, perdemmo
almeno 532.000 documenti) e di come possano esserci informazioni
in quelle tradizioni che potrebbe aiutarci a comprendere alcuni
tra i misteri della scienza. E sull'onda di questa conclusione,
relazionò tre esperimenti molto interessanti. Gregg Braden
cominciò come scienziato ed ingegnere, prima di approfondire
queste tematiche più ampie.

ESPERIMENTO #1

Il primo esperimento descritto è opera del Dr.Vladimir Poponin,
un biologo quantistico. Inzialmente venne svuotato un contenitore
(cioè al suo interno venne creato il vuoto), e quindi l'unica
cosa rimasta erano i fotoni (particelle di luce). Si misurò la
distribuzione (cioè la posizione) dei fotoni e si trovò che
questi erano disposti in modo completamente casuale tutto
all'interno del contenitore. E tale risultato era conforme con
quanto ci si aspettava.

[ovvero conforme al Secondo principio della termodinamica (entropico)]

Poi venne inserito del DNA all'interno del recipiente e si
rieffettuò la misura della distribuzione (posizione) dei fotoni.
Questa volta i fotoni erano SCHIERATI in modo ORDINATO e
allienati con il DNA. In altre parole, il DNA, fisico, produceva
un effetto sui fotoni, non fisici.
Dopo di questo, il DNA venne rimosso dal contenitore, e si
ricalcolò la distribuzione dei fotoni.
I fotoni RIMASERO ORDINATI e allineati ladove era stato inserito
il DNA. A cosa sono connesse le particelle di luce?

[...e qui entra in gioco,in modo molto implicito,il principio di
non-località;che risulterà molto più evidente negli altri esperimenti
riportati qui di seguito]

Gregg Braden afferma che dobbiamo necessariamente considerare
la possibilità che ci sia un NUOVO campo di energia, una rete
di energia, e che il DNA comunichi con i fotoni attraverso
questa energia.

ESPERIMENTO #2

Questi sono esperimenti fatti dai militari.
I leucociti (cellule bianche del sangue) furono presi dal DNA
di alcuni donatori e posti in camere dove poter misurare i
cambiamenti elettrici.
In questo esperimento, il donatore fu messo in una stanza e
soggetto a "stimolazioni emotive" tramite video-clip che
generarono in lui differenti sentimenti. Il DNA fu messo in una
stanza diversa dello stesso edificio. Entrambi il donatore e il
suo DNA erano monitorati, e appena il donatore mostrava massimi
o minimi nella sua elaborazione emotiva (come risultava dalle
misurazioni elettriche), il DNA presentava la STESSA RISPOSTA,
ESATTAMENTE ALLO STESSO TEMPO. Non vi era alcuno scarto
temporale, alcun tempo di trasmissione.
I momenti di alta o minima intensità nel comportamento del DNA
corrispondevano esattamente con quelli del donatore.
I militaro vollero capire quanto lontano potessero disporre il
donatore dal suo DNA e ricavare lo stesso effetto. Si fermarono
con gli esperimenti dopo che la distanza usata fu quella di 50
miglia (ndt: 1 miglio == 1.609 Km) e ANCORA il risultato era lo
STESSO. Nessun scarto temporale, nessun lasso temporale usato
per la trasmissione.

[...e questa,dopo gli esperimenti di Alain Aspect,è la prova più
lampante ed eclatante della validità del Principio di Non-Località
che governa l'intero Universo!!!...Bohm (pace all'anima sua)
a questo punto avrebbe scritto la seguente sigla qui accanto:
CVD (...come volevasi dimostrare)]

Il DNA e il donatore presentavano la stessa identica risposta,
nello stesso momento. Cosa può significare questo? Gregg Braden
afferma che ciò significa che le cellule viventi comunicano
attraverso una forma di energia sconosciuta in precedenza.
Questa energia non è interessata dal tempo né dalla distanza.
E' una forma di energia non-locale, che esiste di già, ovunque,
continuamente.

ESPERIMENTO #3

Il terzo esperimento è stato fatto dall'Istituto Heart Math, e
la relazione in merito è intitolata "Effetti locali e non locali
delle frequenze coerenti di Heart sui cambiamenti di struttura
del DNA" (Trascurate il titolo! L'informazione è incredibile).
Questo esperimento è collegato direttamente con la situazione
dell'antrace.
Del DNA preso da placenta umana (la forma più originaria e
intatta di DNA) fu inserito in un recipiente con cui era
possibile effettuare le misurazioni dei suoi cambiamenti. Si
diedero 28 boccette di questo DNA (una per ciascuno) a 28
ricercatori addestrati. A ciascuno di questi era stato spiegato
come generare e SENTIRE le emozioni, e ciascuno di loro provò
forti emozioni.
Quello che si scoprì è che il DNA CAMBIO' LA SUA FORMA in base
ai sentimenti dei ricercatori.

1. Quando i ricercatori PROVAVANO gratitudine amore e
apprezzamento, il DNA rispondeva ALLENTANDOSI e i filamenti si
srotolavano. La lunghezza del DNA aumentava.
2. Quando i ricercatori PROVAVANO rabbia, paura, frustrazione
o stress, il DNA rispondeva RESTRINGENDOSI. Diveniva più corto, e
si interrompevano diversi codici del DNA!

Se ti sei mai sentito abbattutto da emozioni negative, ora sai
che anche il tuo corpo faceva altrettanto. L'abbattimento dei
codici del DNA fu invertito e i codici furono inseriti nuovamente
quando sentimenti di amore, gioia, gratitudine e apprezzamento
furono provati dai soggetti.

A questo esperiemento seguì più tardi un test sulle persone HIV
positive. Scoprirono che i sentimenti di amore, gratitudine e
apprezzamento creava 300.000 VOLTE la RESISTENZA che avevano in
mancanza di questi stessi sentimenti. Quindi ecco la risposta a
che cosa può aiutarti a stare meglio, indipendentemente da
quanto siano orribili il virus o i batteri che ci circondano.
Rimani in uno stato di gioia, amore, gratitudine e
apprezzamento!
Questi cambimenti emotivi accadevano al di là degli effetti
elettromagnetici. Gli individui che avevano imparato a sentire
amore profondo furono in grado di cambiare la forma del proprio
DNA.
Gregg Braden afferma che questo illustra una nuova riconosciuta
forma di energia che connette tutto il creato. Questa energia si
presenta come una RETE STRETTAMENTE INTESSUTA che connette tutta
la materia. Fondamentalmente, siamo in grado di influnzare questa
rete della creazione tramite le nostre VIBRAZIONI.

RIEPILOGO:

Che cosa hanno a che fare i risultati di questi esperimenti con
la nostra situazione attuale? Questa è la scienza che sta dietro
a come come possiamo scegliere un periodo per stare al sicuro, e
non importa cos'altro stia accadendo. Come Gregg Braden spiega ne
"L'effetto Isaiah", fondamentalmente il tempo non è solo lineare
(passato, presente e futuro) ma esso presenta anche profondità.
La profondità del tempo consiste di tutte le possibili preghiere
che si possano fare e di periodi che possano esistere.
Essenzialmente, tutte le nostre preghiere hanno già avuto
risposta. Noi attiviamo solo quella che stiamo vivendo attraverso
i nostri SENTIMENTI.
QUESTO è come creiamo la nostra realtà - con lo sceglierla
attraverso le nostre emozioni. I nostri sentimetni stanno
attivando i vari vissuti tramite la rete della creazione,
che connette tutta l'energia e la materia dell'universo.

Ricorda che la legge dell'Universo è che noi attiriamo ciò su
cui ci focalizziamo. Se sei focalizzato nell'avere paura di
qualunque cosa possa accadere, stai spedendo un chiaro messaggio
all'Universo affinché ti mandi ciò di cui hai timore. Invece, se
potessi provare sentimenti di gioia, amore, apprezzamento o
gratitudine, e porre la tua attenzione su come portarne sempre
di più nella tua vita, ti metteresti automaticamente nella
condizione di evitare situazioni negative.

Attraverso le tue emozioni selezionerai un VISSUTO diverso.
Puoi prevenire il contagio dell'antrace o di qualunque influenza
o contagio da virus, etc, attraverso questi sentimenti positivi,
i quali mantengono il sistema immunitario in modo
incredibilmente forte.

Ecco quindi la tua protezione per qualunque cosa accada:
trova qualcosa per cui essere felice ogni giorno, se possibile
ogni ora, momento dopo momento, o anche se per pochi minuti.
Questa è la protezione più facile e più efficace di cui puoi
disporre. Se non hai altro, rallegrati che i criminali sono
stati "già catturati" dall'Universo!


[Una breve considerazione aggiuntiva:
Il testo è da prendere un po' con le pinze e quindi da ridimensionare un pochino per ciò che riguarda la sua "reale importanza ed attendibilità".
La fonte purtroppo non riesco più a rintracciarla.Credo comunque che si tratti di una digressione sulle ricerche e gli esperimenti di Poponin sul "DNA fantasma"(http://www.psicoanalisi.it/psicoanal...ienzanews7.htm)
Dicevo appunto che è da prendere un pochino con le pinze,per il semplice fatto che riporta delle evidenti incongruenze nel campo delle scienze biologiche (che io non ho purtroppo commentato,riportandole quindi nella loro evidente erroneità),come si evince ad esempio da questa frase:
"I leucociti (cellule bianche del sangue) furono presi dal DNA
di alcuni donatori e posti in camere dove poter misurare i
cambiamenti elettrici". Bè,con i leucociti si potrebbero fare molte cose...tranne estrarli dal DNA (e su questo non ci piove)].


Fausto Intilla
(Inventore-divulgatore scientifico)
www.oloscience.com

Ultima modifica di Fausto Intilla : 23-10-2006 alle ore 22.35.35.
Fausto Intilla is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it