Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-03-2007, 12.38.01   #1
kashma
Ospite
 
Data registrazione: 02-02-2007
Messaggi: 17
Da cosa nasce la magia?

Buongiorno a tutti. Vorrei sapere secondo voi da dove nasce la magia e/o il desiderio dell'uomo di credere nella magia? Voi credete nella magia? Non parlo dei ciarlatani che vendono fumo a poveri clienti bisognosi d'aiuto, d'altro canto il vero mago afferma che nessun può officiare rituali magici al posto suo meglio di se stesso. Nei miti, nelle stesse religioni, nella storia di civiltà antiche come quella druidica la magia è il mezzo per accedere al mondo delle "energie sottili". Chi pratica magia si ritrova così, spesso, a credere in una o più divinità. La magia è quindi uno strumento di conoscenza, secondo voi?
Cosa ha reso la magia nei secoli oggetto di critica e di efferate battaglie per cancellarla dalla storia dell'umanità? Oggi la magia è oggetto di derisione forse e soprattutto perché il mondo è pieno di buffoni che operano magia da quattro soldi, non seria, a fini di lucro. Eppure esistono avvocati e medici che fanno malissimo il loro lavoro. Da qui a identificare la categoria come derisibile di per sé ce ne passa. Esistono libri, interi tomi - soprattutto antichi - eminenti, che affrontano studi più che seri sulla magia.
Voi cosa ne pensate?
kashma is offline  
Vecchio 06-03-2007, 15.53.43   #2
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Riferimento: Da cosa nasce la magia?

La magia rispecchia il desiderio primordiale dell'uomo del rapporto immediato tra causa e effetto.
COn una causa ottenere immediatamente l'effetto senza passare per tutti gli stadi intermedi.

Oggi la tecnologia moderna ha realizzato questo antico desiderio dell'uomo e i moderni scienziati sono, inconsiamente, paragonati agli antichi maghi medioevali.

Ecco, tra l'altro, come si spiega il paradosso della moderna società tecnologia che ospita milioni di persone che credono ancora al magico.
alessiob is offline  
Vecchio 07-03-2007, 14.18.08   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Da cosa nasce la magia?

Citazione:
Originalmente inviato da kashma
Buongiorno a tutti. Vorrei sapere secondo voi da dove nasce la magia e/o il desiderio dell'uomo di credere nella magia? Voi credete nella magia? Non parlo dei ciarlatani che vendono fumo a poveri clienti bisognosi d'aiuto, d'altro canto il vero mago afferma che nessun può officiare rituali magici al posto suo meglio di se stesso. Nei miti, nelle stesse religioni, nella storia di civiltà antiche come quella druidica la magia è il mezzo per accedere al mondo delle "energie sottili". Chi pratica magia si ritrova così, spesso, a credere in una o più divinità. La magia è quindi uno strumento di conoscenza, secondo voi?
Cosa ha reso la magia nei secoli oggetto di critica e di efferate battaglie per cancellarla dalla storia dell'umanità? Oggi la magia è oggetto di derisione forse e soprattutto perché il mondo è pieno di buffoni che operano magia da quattro soldi, non seria, a fini di lucro. Eppure esistono avvocati e medici che fanno malissimo il loro lavoro. Da qui a identificare la categoria come derisibile di per sé ce ne passa. Esistono libri, interi tomi - soprattutto antichi - eminenti, che affrontano studi più che seri sulla magia.
Voi cosa ne pensate?

Anticamente credo che la magia nasca dallo stupore dei nostri avi davanti alla bellezza del creato e dal bisogno di non perdere il legame con la natura e col creato. L’uomo "antico", più vicino alla natura, conosceva certe cose più e meglio di noi ed ha codificato rituali, cerimonie etc per mantenere vivo questo legame.
La magia quindi come bisogno di comprendere, (prendere con noi o dentro di noi), il mondo che ci circonda ristabilendo “il giusto fluire delle energie” risulta essere una risposta alla spinta all’unità che pervade l’animo umano. In questo senso è da considerarsi una delle cose più belle e buone che l’uomo ha a disposizione per attraversare bene il suo cammino umano.

L’aspetto deteriore è determinato dall’uso della magia NON come strumento per ottenere maggiore comprensione/conoscenza, bensì come strumento per ottenere benefici, (o anche malefici (vedi magia nera)), per noi stessi e per gli altri. Questo aspetto deteriore è presente particolarmente in occidente dove la magia ha trovato da una parte l’avversione della chiesa e dall’altra l’avversione della scienza, che, troppo spesso, si lascia andare ad una "fede cieca" nella razionalità, senza vedere il paradosso in cui essa stessa cade.


Ultima modifica di VanLag : 07-03-2007 alle ore 15.22.42.
VanLag is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it