Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-01-2004, 14.08.59   #11
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: io faccio parte

Citazione:
Messaggio originale inviato da viandanteinattuale
dei cretini cattolici! che ci volete fare?
potrei diventare satanista...ho sentito dire che in quell'ambientino si praticano orgette niente male!
ci pensero'...

Può essere che tu faccia parte dei cretini cattolici, non saprei, non ti conosco abbastanza ma se lo dici tu... ovunque ci sono anche dei cretini.
Riguardo a te scherzo, ovviamente.
Però vedi, nella vita ho incontrato una sola persona che per me è stata un'autentica guida spirituale ed era una suora cattolica che, per di più, sapeva benissimo che non ho fede.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 03-01-2004, 14.18.14   #12
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
Citazione:
Non è questione di essere cretini, è questione solo di imparare che qualunque religione o qualunque forma di credo non è altro che un modo di vivere la spiritualità, né migliore né peggiore di tanti altri.
Beh, credo che sia improbabile, questo lo può dire solo un ateo, o un credente con le idee confuse (e ce ne sono molti). Non si può aderire ad una religione se non si crede sia la migliore non trovi? Ricordi i comandamenti? "Non avrai altro dio all'infuori di me", questo significa che non ci sono alternative, non è un modo di vivere la spiritualità, ma è l'unico vero modo di vivere la spiritualità. Un'altro discorso è quello della tolleranza o del rispetto: sai che gli altri sono dalla parte sbagliata, ma non gli impedisci di esserlo.

Io nei miei interventi non voglio additare i cristiani o chi per loro, ma li voglio esortare a tirare fuori le loro ragioni, che ci sono sicuramente, perchè nessuno crede ciecamente senza motivi razionali, e vedere di dibatterci sopra, niente più. D'altra parte siamo in un forum.
EvaJ is offline  
Vecchio 03-01-2004, 14.30.14   #13
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da basil
si potrebbe paragonare all'uso del bisturi da parte del chirurgo... lacera per risanare...

Ma, non so Basil. Non proprio, non solo, non necessariamente.
Forse dovrei riflettere a lungo per trovare le parole e forse ancora non le troverei. Non mosso dalla pietà non significa privo di tenerezza e non sempre c'è bisogno di lacerare per risanare e non è l'amore a lacerare, ci laceriamo da soli.
Non lo so. So solo che l'ho visto negli occhi di una persona. Una tenerezza infinita assolutamente priva di pietà.
Non era un amante, non era un maestro.
Posso solo dirti che quello sguardo ha cambiato la mia vita.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 03-01-2004, 14.30.46   #14
viandanteinattuale
Ospite abituale
 
L'avatar di viandanteinattuale
 
Data registrazione: 15-07-2003
Messaggi: 131
wow!

era una battuta...ve lo devo spiegare???
mamma mia...siete brave solo voi! wow!
viandanteinattuale is offline  
Vecchio 03-01-2004, 18.15.49   #15
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Ma, non so Basil. Non proprio, non solo, non necessariamente.
Forse dovrei riflettere a lungo per trovare le parole e forse ancora non le troverei. Non mosso dalla pietà non significa privo di tenerezza e non sempre c'è bisogno di lacerare per risanare e non è l'amore a lacerare, ci laceriamo da soli.
Non lo so. So solo che l'ho visto negli occhi di una persona. Una tenerezza infinita assolutamente priva di pietà.
Non era un amante, non era un maestro.
Posso solo dirti che quello sguardo ha cambiato la mia vita.

Non mi riferivo all'amore espresso e manifestato da una persona... era un'intuizione di qualcos'altro, difficilmente spiegabile, che può giungere vivendo.

ciao
basil is offline  
Vecchio 03-01-2004, 18.29.46   #16
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
ehh Basil, lo so, non si riesce a spiegare a parole e anche se forse non stiamo parlando di cose troppo diverse non riusciamo a capirci.
Quello sguardo, che probabilmente ha incarnato per me un'esperienza molto particolare, non era uno sguardo qualsiasi ed è già un miracolo che lo abbia incrociato e che, incrociandolo, lo abbia riconosciuto.
Ma per me tutte le esperienza significative arrivano a segno attraverso il corpo. Sono fatta così. O capisco col corpo o sono assolutamente ottusa.

un abbraccio
Fragola is offline  
Vecchio 03-01-2004, 19.54.27   #17
Dariel
Ospite abituale
 
L'avatar di Dariel
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 65
Re: Re: io faccio parte

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
Questa è una fandonia bella e buona... come sempre si scade nella facile affermazione. non voglio difendere il satanismo, ma data la tua deduzione...ti consiglio d'informarti prima di dire certe cose, se per orgia tu intendi la cosiddetta arte rossa...allora andiamo bene
Deidre hai detto tutto e nn hai detto nulla............
Hai lasciato un piccolo spazio e forse nn te ne sei accorta.......................
Dariel is offline  
Vecchio 03-01-2004, 20.35.22   #18
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Che cosa dovrei dire? No, sono stanca di sentirmi attribuire l'appellativo di satanista per le mie letture in merito a Crowley e LaVey, è facile stabilire che il satanismo è male. Più arduo mettersi a leggere i testi e cercare di comprendere....
Poi..quale spazio? Chi ha voluto capire, ha capito
deirdre is offline  
Vecchio 15-01-2004, 09.05.10   #19
rym
Ospite
 
L'avatar di rym
 
Data registrazione: 13-01-2004
Messaggi: 13
Credo che l'atteggiamento più correto nei confronti di colui che dubita e non crede, sia quello di una dolce mansuetudine e di un profondo rispetto...
Spesso noi cristiani esigiamo il rispetto della nostra fede, senza comprendere il disagio di chi, professandosi non credente oppure aderendo ad universi religiosi diversi dal nostro, avverte profonda estraneità verso ciò che viviamo o proclamiamo...
Credo fermamente che la fede sia un dono immenso e di estremo valore, pertanto, chi realmente volesse provare a trasmettere tale dono, deve sempre farlo con grande delicatezza nei confornti dell'altro, ricordando che Dio ha reso ognuno di noi libero di credere o meno...
E poi, cosa importa essere rispettato dall'altro nella tua fede?Sii tu a rispettarlo per primo e ad andargli incontro: se hai Dio in te, non ti occorre il sostegno del prossimo...Non curarti del suo atteggiamento, esponiti tu per primo, testimoniando il Suo amore con il tuo stile di vita, le tue scelte, le tue parole...
rym is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it