Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 13-12-2005, 18.05.40   #11
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Ritmo e pulizia..proprio l'altro giorno stavo pensando alla correlazione musica-pulizia. Ci sono suoni sporchi e suoni puliti, musiche che ti fanno spelndere l'anima e altre che te la oscurano. Basta pensare ai mantra (mantra vero? io faccio sempre casino tra mantra, mandala, ecc..). E poi il ritmo, la danza...pulsazioni e battiti...il controllo...l'espulsione, la purificazione..boh..

Giro giro tondo, casca il mondo..è tutto un mantra..come qualcuno mi disse.

Ultima modifica di sisrahtac : 13-12-2005 alle ore 18.07.59.
sisrahtac is offline  
Vecchio 13-12-2005, 18.15.44   #12
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
già... concordo...
turaz is offline  
Vecchio 13-12-2005, 18.52.13   #13
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ricerca
In effetti è vero Catharsis... non saprei però il perchè ritorni così spesso...

La scopa è anche il simbolo per eccellenza delle streghe, però... magari non c'è nessuna connessione profonda... davvero non saprei....

non credo possa centrare quella connessione..in effetti io vedo più l'armonia nuova e la connessione con Dio..qui..sulla terra e nella semplicita dell'azione..
Insomma..ripartire da Uno avendo ritrovato il Luogo sacro dove sorgono i pensieri...

atisha is offline  
Vecchio 13-12-2005, 18.57.34   #14
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Befane...

Sempre sulle scope..stavo pensando alle streghe sulla scopa, donne col bastone...un'immagine alquanto ambigua e bisessuale..




Maga Magò,salvaci tu...

Parliamo di ritmo che è meglio..

..bacchette e tamburi...

Ultima modifica di sisrahtac : 13-12-2005 alle ore 19.09.32.
sisrahtac is offline  
Vecchio 13-12-2005, 23.06.07   #15
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
la bacchetta...magica

"Non basta tenere in mano una bacchetta per essere un mago e..comandare "spiriti" di Luce.
Prima di tutto è doveroso raggiungere una certa posizione Spiritualmente, aver raggiunto un certo grado di purezza, capacità ed autocontrollo sul piano fisico.

La bacchetta magica non è solo un bastone, ma un solido legame interiore Vivente, che l'uomo ha saputo connettere tra il cielo e la terra, alto o basso.
Il ruolo primario della bacchetta sta a consentire questo collegamento, affinchè le Energie circolino e si connettano tra i due mondi.
In alto vi è una Centrale elettrica ed in basso vi è una lampadina, noi. Per far si che esista tra i due una relazione, si deve creare un collegamento o meglio innestare una spina.
La bacchetta magica rappresenta la spina.

Il Mago possiede quella "spina" nel suo Cuore e nella sua Mente e Spirito e per di più tiene in mano la spina anche sul piano fisico.
Questo è il simbolo della bacchetta magica.

Ogni essere umano possiede quel ruolo, cioè quello di attirare giù la Luce e armonia. Già siamo dotati di quella spina ad ogni piano...e nel piano fisico è necessaria la simbologia del bastoncino lungo quanto il nostro avambraccio.
Potrei aggiungere che il bastoncino (o bacchetta) è solo il prolungamento della nostra mano.

Un essere Luminoso e puro può farne a meno della bacchetta per collegarsi e chiedere aiuto alle Forze Celesti, perchè Esse sapranno ascoltare, ma è necessario essere puri, altrimenti si potrà stare anche tutta la vita con il braccio alzato senza ottenere nulla.
Si può anche affermare, per concludere, che la vera bacchetta magica è L'essere umano stesso. Più è evoluto e più si collegherà con la sua Centrale.
Gli Iniziati, quelli veri, non usano la bacchetta, perchè sono loro stessi delle bacchette magiche... "

(da www. meditare.it)

atisha is offline  
Vecchio 14-12-2005, 06.57.42   #16
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
Il film l'ho visto tanto tempo fa e non lo ricordo. Ma pensavo alla scopa, che torna in altri film tipo harry potter, oppure mi viene in mente Fantasia della Disney.

Cosa rappresenta la scopa? Pulizia, igiene? Pulire, sgrezzare, purificare, sono concetti abbastanza alchemici, no?

Io non ho mai visto Harry Potter, però ho sempre riflettuto sul significatro della parola Potter (Vasaio), e sul fatto che questi libri siano rivolti all'infanzia e agli adolescenti.
Il vaso è il contenitore, il corpo che deve divenire il tempio perfetto dello spirito, lavoro che spetta ad ogni essere che comprende questa profonda verità. Perfezione che deve
ri-flettere la luce interiore. Ma come sempre bisogna prima cercare dentro la propria luce per poter trasformare sè stessi. e il mondo, e soprattutto non bisogna essere spinti da desiderio di potere, ma giustamente dall'umiltà del servizio 8 vedi uil finale del film una settimana da Dio citato)
paperapersa is offline  
Vecchio 14-12-2005, 09.06.00   #17
philos
Ospite
 
Data registrazione: 07-12-2005
Messaggi: 8
Smile

anche a me è piaciuta tantissimo quella scena del film...nonostante sia un film comico ci fornisce qualche insegnamento...tutto inizia perchè il protagonista se la prende con Dio e quando afferma che lui saprebbe fare meglio...ecco che Dio gli dimostra che non è così e che per tutto c'è una ragione anche se le persone non possono arrivare a comprenderle tutte...
philos is offline  
Vecchio 14-12-2005, 10.07.25   #18
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da paperapersa
Io non ho mai visto Harry Potter, però ho sempre riflettuto sul significatro della parola Potter (Vasaio), e sul fatto che questi libri siano rivolti all'infanzia e agli adolescenti.
Il vaso è il contenitore, il corpo che deve divenire il tempio perfetto dello spirito, lavoro che spetta ad ogni essere che comprende questa profonda verità. Perfezione che deve
ri-flettere la luce interiore. Ma come sempre bisogna prima cercare dentro la propria luce per poter trasformare sè stessi. e il mondo, e soprattutto non bisogna essere spinti da desiderio di potere, ma giustamente dall'umiltà del servizio 8 vedi uil finale del film una settimana da Dio citato)

infatti Harry Potter sotto molti aspetti è Kabbalistico come film...(non per nulla parla di VASO)
su tutto ciò che hai scritto concordo
ciao

"al ritmo gira il mondo... e io ci sono dentro, cercando in ogni cosa tutte le razze tutte le facce... quell'onda... che mi ha sbattuto qua"
turaz is offline  
Vecchio 14-12-2005, 10.08.34   #19
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Re: la bacchetta...magica

Citazione:
Messaggio originale inviato da atisha
"Non basta tenere in mano una bacchetta per essere un mago e..comandare "spiriti" di Luce.
Prima di tutto è doveroso raggiungere una certa posizione Spiritualmente, aver raggiunto un certo grado di purezza, capacità ed autocontrollo sul piano fisico.

La bacchetta magica non è solo un bastone, ma un solido legame interiore Vivente, che l'uomo ha saputo connettere tra il cielo e la terra, alto o basso.
Il ruolo primario della bacchetta sta a consentire questo collegamento, affinchè le Energie circolino e si connettano tra i due mondi.
In alto vi è una Centrale elettrica ed in basso vi è una lampadina, noi. Per far si che esista tra i due una relazione, si deve creare un collegamento o meglio innestare una spina.
La bacchetta magica rappresenta la spina.

Il Mago possiede quella "spina" nel suo Cuore e nella sua Mente e Spirito e per di più tiene in mano la spina anche sul piano fisico.
Questo è il simbolo della bacchetta magica.

Ogni essere umano possiede quel ruolo, cioè quello di attirare giù la Luce e armonia. Già siamo dotati di quella spina ad ogni piano...e nel piano fisico è necessaria la simbologia del bastoncino lungo quanto il nostro avambraccio.
Potrei aggiungere che il bastoncino (o bacchetta) è solo il prolungamento della nostra mano.

Un essere Luminoso e puro può farne a meno della bacchetta per collegarsi e chiedere aiuto alle Forze Celesti, perchè Esse sapranno ascoltare, ma è necessario essere puri, altrimenti si potrà stare anche tutta la vita con il braccio alzato senza ottenere nulla.
Si può anche affermare, per concludere, che la vera bacchetta magica è L'essere umano stesso. Più è evoluto e più si collegherà con la sua Centrale.
Gli Iniziati, quelli veri, non usano la bacchetta, perchè sono loro stessi delle bacchette magiche... "

(da www. meditare.it)


concordo in toto con quanto riportato
turaz is offline  
Vecchio 14-12-2005, 10.39.00   #20
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Io la scena della scopa proprio non me la ricordo..mi ricordo quando lui avvicina la luna, o quando fa vincere al lotto una milionata di persone, ma la scopa mi sfugge...lo riguarderò..
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it