Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 10-07-2006, 12.37.33   #11
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Yam
Gia' Turaz ha 3000 msg e almeno 3000 volte gli e' stato fatto notare questo.....

la voce dell'IO è unica.
dal "semplice" al "complesso".
se interiormente "vivi" comprendi che ciò sia "semplice" o "meno" alla mente.
questa è la "mia" esperienza.

In questo caso ho "accostato" due "modi" sovrapponibili di espressione così da favorire la comprensione.

Lo trovate un tentativo andato a "vuoto" ?
turaz is offline  
Vecchio 10-07-2006, 12.50.13   #12
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Re: uomo sconfitto...

Citazione:
Messaggio originale inviato da cielosereno52
lo riconosco... senza una spiritualità...
l'uomo è perdente...
Si cerca la ricchezza... si cerca la tranquillità....

Ma ti rimane sempre un vuoto...

Adesso...come riempire questo vuoto... che fare...?

se usi il nick cielosereno hai già una piccola chiave
per trovare la serenità interiore.
Non capisco se la domanda è una provocazione o una vera richiesta

jnel secondo caso, quando sarai pronto arriverà il maestro e per maestro intendo qualunque cosa tu riconoscerai come tale,
sia esso un libro, un amico, un gesto
per trovare la pace e la gioia
auguri
paperapersa is offline  
Vecchio 10-07-2006, 13.11.02   #13
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Re: uomo sconfitto...

Citazione:
Messaggio originale inviato da cielosereno52
lo riconosco... senza una spiritualità...
l'uomo è perdente...
Si cerca la ricchezza... si cerca la tranquillità....

Ma ti rimane sempre un vuoto...

Adesso...come riempire questo vuoto... che fare...?


Leggo malinconia in queste parole.... e resa.... resa al basso, non resa all'alto dopo aver conosciuto tutto il basso, un conto è essere perdente dopo aver tentato tutto quello che si può, e il tentativo finchè c'è vita è possibile, un conto è partire perdenti.
Come fare? Iniziando a tentare?
Uno is offline  
Vecchio 10-07-2006, 13.54.55   #14
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Iniziare a tentare...

Molto giusto... come pure glialtri messaggi che ho letto con piacere...

Del resto... perdere la propria corazza di false certezze materiali...
ti espone a soffrire...ti accorgi così... di essere malato.

Dal prendere coscienza della propria malattia... può incominciare la guarigione...
In questo caso il riconoscere che non sono solo materialità...
ma anche spiritualità e bisogno di dare e ricevere amore...mi ha già fatto riempire in parte il vuoto...

Mi rimane da trovare il maestro che conduca sulla strada della luce...mi piacerebbe una paperapersa...
che tanto persa non è... e... neppure papera...

UN cielo sereno a tutti ( anche se... ogni tanto una burrasca ci vuole...).
cielosereno52 is offline  
Vecchio 10-07-2006, 13.56.40   #15
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Re: Iniziare a tentare...

Citazione:
Messaggio originale inviato da cielosereno52
Molto giusto... come pure glialtri messaggi che ho letto con piacere...

Del resto... perdere la propria corazza di false certezze materiali...
ti espone a soffrire...ti accorgi così... di essere malato.

Dal prendere coscienza della propria malattia... può incominciare la guarigione...
In questo caso il riconoscere che non sono solo materialità...
ma anche spiritualità e bisogno di dare e ricevere amore...mi ha già fatto riempire in parte il vuoto...

Mi rimane da trovare il maestro che conduca sulla strada della luce...mi piacerebbe una paperapersa...
che tanto persa non è... e... neppure papera...

UN cielo sereno a tutti ( anche se... ogni tanto una burrasca ci vuole...).

il maestro?
quello non sta "fuori di te".
E sino a che li lo "cerchi" non lo trovi.

ciao
turaz is offline  
Vecchio 10-07-2006, 14.24.40   #16
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Re: Iniziare a tentare...

Citazione:
Messaggio originale inviato da cielosereno52
Molto giusto... come pure glialtri messaggi che ho letto con piacere...

Del resto... perdere la propria corazza di false certezze materiali...
ti espone a soffrire...ti accorgi così... di essere malato.

Dal prendere coscienza della propria malattia... può incominciare la guarigione...
In questo caso il riconoscere che non sono solo materialità...
ma anche spiritualità e bisogno di dare e ricevere amore...mi ha già fatto riempire in parte il vuoto...

Mi rimane da trovare il maestro che conduca sulla strada della luce...mi piacerebbe una paperapersa...
che tanto persa non è... e... neppure papera...

UN cielo sereno a tutti ( anche se... ogni tanto una burrasca ci vuole...).

eh sì la malattia......... consiglio un libro molto bello di France
sco Oliviero dal titolo BENATTIA che è il contrario della parola
malattia ma che io ti trasmetto come augurio siculo bene a ttia
( e cioè che il bene sia con te)
paperapersa is offline  
Vecchio 11-07-2006, 09.53.31   #17
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da paperapersa
..ti trasmetto come augurio siculo : bene a ttia
Carinissima questa!!
Citazione:
Messaggio originale inviato da cielosereno52
lo riconosco... senza una spiritualità...
l'uomo è perdente...
Si cerca la ricchezza... si cerca la tranquillità....

Ma ti rimane sempre un vuoto...

Adesso...come riempire questo vuoto... che fare...?
Risponde giustamente Yam: "Il senso di vuoto (non il 'Vuoto') sorge in noi
quando cerchiamo la felicità e la gioia al di fuori di noi"

Rileggevo proprio l'altro giorno questa frase:
“Gli esseri umani sono così fatti che dovrebbero avere non soltanto
comodità materiali, ma anche sostegno spirituale. Senza sostegno
spirituale, è difficile acquisire e conservare la pace del cuore”.
(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

Tengo a precisare che quel senso di vuoto è quando s'allenta la trama sottile della completa aderenza di un fuori e un dentro che sono l'uno lo specchio dell'altro, la medesima entità, la medesima realtà.
Quando allora questa coniugazione viene a mancare seppure per un attimo,
quando scordiamo qualcosa di noi, quando scordiamo in ciò che ci accade quella lettura profonda della medesima realtà ci sentiamo allora come mancanti, privati di un qualcosa che appare come vuoto doloroso nel nostro cuore. Ecco che la serenità è frutto proprio di quell'aderenza, di quell'unità stretta assieme di noi ed ogni altro accadimento; quando ce ne scordiamo, quando un aspetto viene percepito solo per una parte della sua prospettiva allora quella mancanza s'insinua tacita in noi e ci dà dolore di mancanza insopportabile ed infatti letale. Non c'è altra medicina che il proseguire in quella delicata tessitura tra ogni senso e ogni idea/pensiero, quel sottile, leggero e delicato procedere verso la solidità di quell'unica radice che è aspetto di ogni cosa, dalla più banale e scontata alla più apparentemente "importante"; così con l'ascolto in noi e la tenacia si costruisce quel tessuto indistruttibile della vita profonda capace di dare continua interminabile acqua alla nostra inesauribile sete.
E mai dannarsi delle cadute ma coerentemente impararne la sottile lettura di ciò che al nostro animo hanno da dire e da dare, pur nel loro dolore..

Non esiste "sconfitta" né vittoria,
esiste il continuo mutare dal cuore saldo.. & caldo!



Gyta

Ultima modifica di gyta : 11-07-2006 alle ore 09.58.49.
gyta is offline  
Vecchio 11-07-2006, 14.28.28   #18
cielosereno52
Ospite abituale
 
L'avatar di cielosereno52
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
lacrime dal cielo...

bhe...le lacrime non sono sempre negative... pinocchio piange
prima di diventare bambino... il senso cioè della trasformazione..

Un poco mi sto infatti trasformando...mi mancano le istruzioni
per assemblarmi bene... e...se è vero che il maesto che insegna è dentro di mè... forse è ancora tropo ricoperto da carabattole e
ninnoli vari...

Per il sostegno spirituale...tanti più che darti sostegno... ti "vendono" il loro sostegno...
Io spero che la società del futuro limiti queste "vendite"...
ritrovando il senso comune della tribù uomo...dove non si compera spiritualità... ma si ritrova il piacere di stare assieme,
anche quando non vinconno gli azzurri...
( Forza Italia... )e ci si scambiano in modo meno incoerente e frenetico attenzioni e cure.

Spero che così... ( grazie Malu)
il Benattia... diventi ...benea tutt...
dove la serenità... non sia data come accessorio a parte della vita di ognuno di noi..
ma accompagni il nostro lungo e prospero divenirte,

Franco
cielosereno52 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it