Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 01-11-2006, 14.13.34   #1
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Percorsi spirituali: l'alchimia.

L’alchimia è sempre all’opera.
La trasformazione avviene a ogni livello del vivere e non si può fermare.
Nella dottrina dell’alchimia, i quattro elementi – terra, aria, acqua e fuoco – si sono misteriosamente combinati dando luogo a un magico prodotto finale chiamato vita.
Il fuoco che dà vita a queste materie inerti, tuttavia, non può essere distillato poiché non è fuoco visibile e neanche metabolico. È il fuoco della trasformazione pura e semplice. Quindi noi siamo la trasformazione, il trasformante e il trasformato. Siamo l’alchimista di noi stessi che costantemente tramuta molecole inerti in incarnazione vivente. Questa è l’azione più magica e creativa che possiamo intraprendere.

Non vi è limite alle meraviglie di questa alchimia. In un momento qualsiasi possiamo leggere un libro, digerire un pasto, produrre proteine ed enzimi, immagazzinare informazioni nella memoria, crescere, respirare, percepire l’ambiente circostante, guarire una ferita, sostituire cellule morte, respingere un attacco virale e compiere numerose altre attività.
In gran parte queste trasformazioni avvengono in modo incosciente. L’alchimista è invisibile, lavora dietro le quinte e a pochi di noi viene in mente di provare a cercarlo. La sua dimora non è nello spazio-tempo, ma nell’eternità, oltre la memoria.

Questo involucro di carne e ossa non è il nostro corpo, questa personalità limitata che sperimentiamo non è il nostro sé.
In realtà il nostro corpo è infinito ed è una cosa sola con l’universo.
Il nostro spirito abbraccia tutti gli spiriti e non è limitato dal tempo o dallo spazio.
L’alchimia che opera incessantemente, ci renderà manifeste queste verità.

Quando abbiamo accettato di non essere altro che il flusso della vita, la ricerca della perfezione si sposta al di là di ogni confine. Le cose che sono perfette dentro di noi, sono l’essenza, l’essere e l’amore. Esse non possono essere racchiuse nel tempo e nello spazio.
L’essenza, l’essere e l’amore che compongono una persona hanno una loro vita che inizia e finisce con la stessa invisibile consapevolezza.
Riassunto tratto da “ L’antica saggezza dell’anima.”

Riflessioni:
Noi cerchiamo sempre i miracoli, ma il miracolo più grande siamo noi stessi, poiché Dio ci ha data una particolarissima capacità”quella di identificarci con la Sua natura.”.
salvatoreR is offline  
Vecchio 01-11-2006, 16.03.54   #2
Cruzdorada
Utente bannato
 
Data registrazione: 24-10-2006
Messaggi: 63
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Pace Profonda
Tutti per il ritorno alla nostra vera essenza...

L'Aquila Dorata dice che l'alchimia della sublimazione dell'energia sessuale è alla base del percorso di Ritorno... Il Divino Fuoco di Madre Kundalini

Che il potere del Cristo ci Guidi
Che il potere del Cristo ci illumini
Che il potere del Cristo ci protegga

così sia, così sia, così sia

Pace Profonda
Tutti per il ritorno
Cruzdorada is offline  
Vecchio 02-11-2006, 08.46.23   #3
Nicolas
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2005
Messaggi: 120
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Come sempre a me piace la semplicità e la chiarezza.

L'Alchimia è il filo sottile che unisce il Creatore alla Creatura.

Essa, tramite operazioni fisiche e chiaramente sperimentabili, dimostra e spiega all'Operatore i segreti della Natura come forza cinetica di Dio.

Tramite questa operatività, il praticante, assume la conoscenza necessaria per comprendere Dio e contemporaneamente sottilizza il suo modo di pensare abituandolo ad utilizzare la mente sottile (Bhuddi) anziché la mente grossolana (manas).

Ci sono molte vie in Alchimia, ma tutte tendono allo stesso obbiettivo: la Realizzazione.
Nicolas is offline  
Vecchio 02-11-2006, 10.21.04   #4
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Ci sono molte vie in Alchimia, ma tutte tendono allo stesso obbiettivo: la Realizzazione

condivido i vostri discorsi..
è importante incoraggiare il proprio processo creativo e rispettare quello degli altri.. sforzandoci di favorire ed accogliere anche quello altrui..

per ciò che ho visto, si evolve (si alchemizza, si trasmuta) nel tempo.. mano a mano che l'impegno e l'apertura verso se stessi si radica nel profondo del nostro Essere..
accade.. aggiungo accade solo se le azioni con noi stessi sono più forti delle parole... e se seguiamo fino infondo ciò che sentiamo ...
atisha is offline  
Vecchio 02-11-2006, 14.04.01   #5
Nicolas
Ospite abituale
 
Data registrazione: 28-12-2005
Messaggi: 120
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
condivido i vostri discorsi..
è importante incoraggiare il proprio processo creativo e rispettare quello degli altri.. sforzandoci di favorire ed accogliere anche quello altrui..

per ciò che ho visto, si evolve (si alchemizza, si trasmuta) nel tempo.. mano a mano che l'impegno e l'apertura verso se stessi si radica nel profondo del nostro Essere..
accade.. aggiungo accade solo se le azioni con noi stessi sono più forti delle parole... e se seguiamo fino infondo ciò che sentiamo ...

Quoto. Per questo si parla di pratica e non di semplice disquisizione mentale.
Nicolas is offline  
Vecchio 06-11-2006, 09.11.42   #6
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

non possono esistere nell'essere mutamenti improvvisi.. nè trasformazioni miracolose..
e tutto si evolve già di per sè in continuazione..
l'errore però secondo me è considerare la Trasformazione un qualcosa che accade solo da sè..
certo da un punto di vista più alto ovvio che tutto accade quando se ne è pronti, pronti a ricevere l'impulso giusto perchè una radicale trasformazione della mente possa in seguito avvenire..
Se dell'energia trasformante non viene fatto un cattivo uso, la trasformazione alchemica (spirituale) è un evento che non richiede sforzo, ma senza una pratica mirata è assai improbabile..
atisha is offline  
Vecchio 06-11-2006, 10.26.46   #7
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
non possono esistere nell'essere mutamenti improvvisi.. nè trasformazioni miracolose..
e tutto si evolve già di per sè in continuazione..
l'errore però secondo me è considerare la Trasformazione un qualcosa che accade solo da sè..

Cio' che accade da se e' la naturale pacificazione della mente (oltre alla continua miracolosa manifestazione della Vita)....se ovviamente le si forniscono le condizioni ideali.....
Spesso si fraintende il significato per esempio del Wu Wei (azione nella non azione).
Ho assistito in passato, in questo forum a profonde diatribe su questo punto, che spero sia oggi comprensibile anche a coloro che non percorrono vie cosiddette Orientali.
In un altro forum di Teosofi, tuttavia, un mio intervento che chiariva questo punto e' stato cancellato...perche' e' convinzione di molti che il Wu Wei sia "quietismo". Nulla di piu' fuorviante.....
Una Sadhana o pratica spirituale libera dalla brama del conseguimento e' il significato di "quell'accade da se"....spero sia chiaro....
C'e' una profonda capacita' di spontanea disciplina nel non agire (cioe' nell'azione libera dal desiderio) e quella disciplina e' nell'ordine naturale delle cose....mentre cio' che e' indisciplinato e' la mente discorsiva...quella specie di scimmia che salta da un oggetto all'altro...in preda al desiderio.
Accade da se e' riferito allo stato della contemplazione...e ahime anche qui in passato ho visto che chi percorre vie come l'alchimia non comprende cosa significhi questa parola forse...per mancanza di esperienza o forse solo per l'uso di termini diversi....
L'etimo della parola e' esplicito....
Si tratta di avere una visione panoramica.....e non frammentaria e particolare....."templum" e' il cielo, lo spazio....il Padre...il Vuoto...
Yam is offline  
Vecchio 06-11-2006, 10.36.27   #8
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
non possono esistere nell'essere mutamenti improvvisi.. nè trasformazioni miracolose..
e tutto si evolve già di per sè in continuazione..
l'errore però secondo me è considerare la Trasformazione un qualcosa che accade solo da sè..
certo da un punto di vista più alto ovvio che tutto accade quando se ne è pronti, pronti a ricevere l'impulso giusto perchè una radicale trasformazione della mente possa in seguito avvenire..
Se dell'energia trasformante non viene fatto un cattivo uso, la trasformazione alchemica (spirituale) è un evento che non richiede sforzo, ma senza una pratica mirata è assai improbabile..

improbabile non significa impossibile...
turaz is offline  
Vecchio 06-11-2006, 11.55.18   #9
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
C'e' una profonda capacita' di spontanea disciplina nel non agire (cioe' nell'azione libera dal desiderio) e quella disciplina e' nell'ordine naturale delle cose....mentre cio' che e' indisciplinato e' la mente discorsiva...quella specie di scimmia che salta da un oggetto all'altro...in preda al desiderio.

Probabilmente state dicendo la stessa cosa, tu e Atisha. Con enfasi diversa su alcuni punti che vi stanno particolmente a cuore volere evidenziare.
Si tratta di quella "disciplina" non desiderante, non forzata, non intimamente ambiziosa... ma soltanto espressione spontanea, naturale, che deriva da una serena e gioiosa accettazione del ciò che è.
Per cui contemplando con spirito attento ma non giudicante le indisciplinate nuvole di pensieri ed emozioni che si muovono nel cielo della Consapevolezza, queste naturalmente passano senza lasciar traccia di turbamento nel nostro animo.
Ed è in quest'ottica meditativa che s'intende quel "fare" disciplinato... che in realtà è poi un "non fare", il Wu wei Taoista, lo stesso Zazen, non quietisticamente inteso.

Mirror is offline  
Vecchio 06-11-2006, 12.11.25   #10
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Percorsi spirituali: l'alchimia.

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
C'e' una profonda capacita' di spontanea disciplina nel non agire (cioe' nell'azione libera dal desiderio) e quella disciplina e' nell'ordine naturale delle cose....mentre cio' che e' indisciplinato e' la mente discorsiva...quella specie di scimmia che salta da un oggetto all'altro...in preda al desiderio.
Accade da se e' riferito allo stato della contemplazione...e ahime anche qui in passato ho visto che chi percorre vie come l'alchimia non comprende cosa significhi questa parola forse...per mancanza di esperienza o forse solo per l'uso di termini diversi....
L'etimo della parola e' esplicito....
Si tratta di avere una visione panoramica.....e non frammentaria e particolare....."templum" e' il cielo, lo spazio....il Padre...il Vuoto...

esatto.. ma per avere quella visione panoramica e non frammentaria è necessario creare un movimento alchemico, cioè percorrere una pratica.. dunque il Wu Wei (azione nella non azione) non può accadere..
o meglio, per soddisfare l'appunto di turaz, può manifestarsi ma in maniera prematura, ancora viziata.. in maniera rudimentale..
e' necessario a quel punto vagliare bene ciò che è possibile ancora lavorare di noi
fino ad integrare al meglio l'Azione..

Insomma.. "Stretta è la Via che porta alla Vita.. e pochi saranno coloro che la troveranno"..
atisha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it