Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 16-08-2003, 23.25.27   #1
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Atlantide e le civiltà perdute

Ultimamente mi sto documentando con un certo interesse su questi argomenti.

Solo pronunciando il nome di Atlantide si stuzzica la fantasia profana per quanto riguarda le antiche civiltà perdute.
Ma ci sono anche altre leggendarie civiltà di cui mi piacerebbe capire qualcosa in più: la non meno importante Mu e Lemuria, altri "colossi" perduti nel tempo, se mai sono esistiti.

Quando si parla di queste cose ci si addentra in una storia, ed una archeologia, alternative rispetto a quelle che normalmente vengono utilizzate per tracciare gli sviluppi passati della terra e dei suoi abitanti.
Può darsi che certe leggende non siano campate in aria e che sia ora di dare un giro di vite alla rappresentazione del passato del nostro pianeta?

Ora mi stavo documentando un po' su quel che si sa di Atlantide, ma vorrei poterlo fare da più fonti e molti punti di vista.

Cosa ne pensate di questi argomenti?
Attilio is offline  
Vecchio 05-09-2003, 02.53.10   #2
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Thumbs up

Sono molto interessanti, e con studi liberi dalle barriere dogmatiche degli accademici, liberi ma seri si potrebbe arrivare a ricomporre concretamente e fedelmente i pezzi del puzzle (sennon altro in maniera meno ipocrita anche se gonfiata dagli 'esperti'). Intanto posso consigliarti se non li hai già gli studi di Mario Pincherle, oppure il libro 'Atlantide' di R.Pinotti, alcuni spunti interessanti, anche se solo alcuni, sono nel libro 'da atlantide alla sfinge' di Colin Wilson. Un fatto che sta 'emergendo' e che la scienza sta o prendendo poco in considerazione o furbamente tenendo a freno, è il ritrovamento nei fondali marini della zona estremoorientale di opere architettoniche appartenenti a una umanità remota, ma i cui manufatti possono chiarire meglio tutta la storia dell'evoluzione. Lì sotto c'è sommerso delle mura che sembrano appartenere a quella che pare esser stata una tempo una zona abitata.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 05-09-2003, 10.05.54   #3
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Ciao,

Che pensate della scoperta in Russia, di una "mappa" tredimensionale fatta di granito e vetro, che secondo gli scienziati ha ca 120 milioni anni ?
Sembra incredibile, ma grandi pezzi di quello che si pensa sarà stato un globo terrestre sono trovati vicino gli Urali.
Vedete l´articolo e le foto nel giornale Pravda:

http://english.pravda.ru/main/2002/04/30/28149.html

Rolando

www.martinus.it
Rolando is offline  
Vecchio 05-09-2003, 22.32.09   #4
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Question

Molto interessante! ma con l'inglese ci faccio a botte. te lo sai? Sapresti farmi una sintesi di ciò che dice sul sito?
Sté-detonator is offline  
Vecchio 06-09-2003, 18.44.03   #5
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Ciao,

Ho trovato l´articolo in italiano sull´indirizzo:

http://www.edicolaweb.net/news_004.htm

Oppure il sito:

http://www.nexusitalia.com/mappaurali.htm


Rolando

Ultima modifica di Rolando : 06-09-2003 alle ore 18.57.06.
Rolando is offline  
Vecchio 06-09-2003, 19.07.34   #6
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Ciao ancora,

Avete visto il sito:

http://www.scienzeantiche.it/ ?

Rolando
Rolando is offline  
Vecchio 06-09-2003, 19.14.10   #7
basil
Ospite abituale
 
L'avatar di basil
 
Data registrazione: 16-08-2003
Messaggi: 242
Citazione:
Messaggio originale inviato da Rolando
Ciao,

Ho trovato l´articolo in italiano sull´indirizzo:

http://www.edicolaweb.net/news_004.htm

Rolando

Interessante.

Le foto che vengono divulgate non permettono di osservare in dettaglio i particolari che si descrivono perché tutte scattate a debita distanza. Non vogliamo mettere in dubbio la buona fede e la professionalità di insigni studiosi, ma gradiremmo constatare quanto si va affermando.
Al di là di qualsiasi interpretazione, rimaniamo convinti che siano gli occhi a decidere e giudicare. Quindi occorrono delle immagini ove l’oggetto sia ben visibile, quelle che generalmente vengono scattate ai reperti archeologici. Altrimenti non siamo in grado di giudicare se tutto quanto si racconta sia reale o solo l’interpretazione speculativa di qualche studioso in cerca di notorietà.
Se tutto corrisponde, tutti devono poter vedere tali scoperte e giudicare con i propri occhi.


questa mi pare la parte più sensata dell'articolo.

E, a proposito di ritrovamenti 'sensazionali', si è poi saputo più nulla di quell'enorme edificio sommerso in prossimità delle coste giapponesi risalente, si diceva, a diecimila anni fa?

Ultima modifica di basil : 06-09-2003 alle ore 19.17.15.
basil is offline  
Vecchio 06-09-2003, 19.36.33   #8
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Un altra cosa molto interessante sono le spirale metalliche, anche esse trovate in Russia.

Vedete il sito:

http://www.edicolaweb.net/un10f12g.htm

Rolando
Rolando is offline  
Vecchio 13-09-2003, 23.19.11   #9
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Grazie per gli spunti Stè!

Scusa per il ritardo della mia risposta, il libro di Pinotti “Atlandide” ho appena finito di leggerlo. Mi piace perchè non approfondisce troppi dettagli ma si basa su studi di diverse correnti di pensiero, dagli storici agli oceanografi agli occultisti.

Ora vedrò per gli altri due testi da te citati.

Si parla delle muraglie e costruzioni sommerse, ma anche delle enormi costruzioni nella mitica Paititi in America Meridionale.

Costante è la presenza dei disastri su scala globale che, ciclicamente, distruggono e rinnovano la civiltà sulla terra. Questo ciclo sembra scandito dal periodo di variazione di posizione del’asse di rotazione terrestre, stimato in circa 25.000 anni.

Per quanto riguarda i frammenti di globo risalenti a 120 milioni di anni fa, è la prima volta che sento discuto di un tempo così remoto.
Ad ogni modo non basta una prova isolata ad appurare l’autenticità di qualcosa, attendiamo quindi che altre scoperte o interpretazioni di scritti/leggende possano dare supporto a queste tesi. Penso che siano queste le prove più significative, e non semplicemente gli occhi.

Ciao.
Attilio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it