Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Enciclopedia   Indice

Origene

Origene, scrittore e teologo cristiano (Alessandria ca. 185 - Tiro 253 o 254). Discepolo di Clemente Alessandrino, gli fu affidata la preparazione dei catecumeni. In quell'epoca avvenne la sua autoevirazione, che egli compì forse per un estremo rigore morale. Fu poi allievo di Ammonio Sacca, il maestro di Plotino. Origene riorganizzò la famosa Scuola di Alessandria d'Egitto (Didaskaleion), da cui si allontanò nel 232 in seguito ad accuse d'eresia, ritirandosi a Cesarea, dove fondò un'importante scuola teologica. Subì il martirio sotto Decio. Il suo pensiero abbraccia i massimi problemi intorno a cui si andava formando la filosofia cristiana e li elabora secondo categorie platoniche e neoplatoniche; opponendosi alle forti correnti gnostiche del suo tempo, sostiene la trascendenza divina. Fondamentale è l'impostazione filologica del suo sistema teologico che si sviluppa dal commento minuzioso della Scrittura, intesa come composita espressione della Verità con preciso scopo didattico da parte dello Spirito: Origene vi distingue un "senso somatico" (interpretazione letterale, di tipo storico), un "senso psichico" (interpretazione parenetico-morale) e un "senso pneumatico" (interpretazione allegorica). Questi tre gradi costituiscono il cammino progressivo che innalza l'uomo fino a Dio, manifestando il valore salvifico della Bibbia. Tale metodo esegetico, unito alle sue principali concezioni teologiche, passò ai padri cappadoci del sec. IV ed è rimasto una struttura portante per tutta la storia della Chiesa orientale. Origene incorse tuttavia in affermazioni eretiche (creazione ab aeterno; subordinazione gerarchica del Figlio al Padre e sua funzione mediatrice fra Dio e il mondo; temporaneità delle pene infernali) che furono condannate dal Concilio ecumenico di Costantinopoli (553). Della sua vastissima opera, pervenutaci solo in parte e in versione latina, si ricordano il Contra Celsum (8 libri), il De principiis, i commenti parziali a Giovanni e a Matteo, alcune Omelie (in greco) e l'Esapla, edizione sinottica del Vecchio Testamento.

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...