Home Page Riflessioni.it
DOVE IL WEB RIFLETTE!
14° ANNO

Forum di Riflessioni.it
 
Il forum di Riflessioni.it non è uno spazio pubblico, ma uno spazio privato aperto al pubblico sottoposto a particolari condizioni d’uso descritte nel regolamento e nella netiquette. Questo forum non è una chat definizioni di forum e chat
ATTENZIONE: la pubblicazione dei messaggi non è in tempo reale.
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Cerca I messaggi di oggi Segna forums come letti
Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum attivi > Psicologia
 Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
 Il forum di psicologia non offre consulenze professionali e/o sostegno psicologico.
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 31-07-2006, 14.52.13   #1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Chi è un "vero" uomo?

Ciao!

Vi propongo un tema che nasce soprattutto da espressioni femminili (ma il tema è aperto a tutti) che riguardano l'oggetto dei loro desideri.
Molte donne dicono di cercare (e di non trovare) il cosiddetto "vero uomo".

Ma chi è questo leggendario "vero uomo"?

E' solo il frutto di stereotipi e condizionamenti culturali, o c'è qualcosa di oggettivo?

Perché quasi mai si sente dire da parte maschile di cercare "una vera donna"?
Forse perché diamo per scontato che tutte le donne abbiano gli "attributi femminili" ? Ma poi quali sarebbero questi "attributi"?

E infine: come può una donna sapere cosa significhi essere "vero uomo" se non è mai stata uomo?

Spero ci sia abbastanza carne al fuoco...... chi assaggia?

Grazie a tutti e tutte coloro che risponderanno.
catoblepa is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 16.02.30   #2
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 901
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Ciao Cato.

Credo che sia un'espressione un po' stupida, per quanto inflazionata sia.
Secondo me nasce per lo più da preconcetti culturali/sociali.
Il vero uomo spesso è associato a quello "che non deve chiedere mai", non ha tentennamenti, ed è realizzato professionalmente.
E' una bufala.
Ciò non toglie che in genere le donne non amano particolarmente gli uomini "mammoni",fifoni e perennemente indecisi. Come del resto dubito che un uomo ami una donna così. Di questo non si può certo accusare nessuno.
__________________
Soltanto chi lascia il labirinto può essere felice, ma soltanto chi è felice può uscirne.

----M. Ende.------
odissea is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 16.30.54   #3
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,321
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

mi stavo giusto chiedendo cosa intendete Voi, genere maschile, con il termine "vera donna"
mi associo a Odissea: eviterei i mammoni, i fifoni e gli indecisi.
Cmq diventare adulti ed essere persone responsabili, affidabili, gestire situazioni o problemi a diversi gradi di difficoltà, non è mica da tutti
__________________
Non si insegna quello che si sa o quello che si crede di sapere: si insegna e si può insegnare solo quello che si è.
Jean Jourès
tammy is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 16.41.03   #4
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 901
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Citazione:
Originalmente inviato da tammy
Cmq diventare adulti ed essere persone responsabili, affidabili, gestire situazioni o problemi a diversi gradi di difficoltà, non è mica da tutti

concordo al 1000%.
Poi si sa che esistono donne che esigono un uomo così come lo descrivi tu, e che sono profondamente immature e inaffidabili. Come succede l'esatto contrario, ovvero che siano gli uomini immaturi a pretendere al loro fianco una donna "vera".
__________________
Soltanto chi lascia il labirinto può essere felice, ma soltanto chi è felice può uscirne.

----M. Ende.------
odissea is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 17.14.19   #5
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 490
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Citazione:
Originalmente inviato da tammy
(...) eviterei i mammoni, i fifoni e gli indecisi.
--- adulti --- persone responsabili, affidabili, gestire situazioni o problemi a diversi gradi di difficoltà, non è mica da tutti

E tu Tammy che fai?
Lo metti alla prova facendogli superare una serie di "livelli" stile videogame?
Dai... se ce la fa Lara in Tomb Raider!
(risultava più carina qsta battuta quando l'ho pensata... cmq!)

Per vero uomo secondo me... ognuno intende un po' ciò che vuole... e forse è un'espressione usata proprio dalle persone indecise (che nn possono essere più specifiche perchè magari non sanno neanche loro bene bene cosa vogliono), dato che significa un po' tutto ma non vuol dire nulla...
per quanto agli steriotipi... non lo so, quest'espressione senza dubbio proviene da li (vedi film, pubblicità... addirittura cartoni animati) ma in fin dei conti ognuno la adopera con la "pasta" che vuole...
Mi spiego?!?
__________________
Saluti,
Anna
MocassinoH2O is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 18.08.04   #6
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,321
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Citazione:
Originalmente inviato da MocassinoH2O
E tu Tammy che fai?
Lo metti alla prova facendogli superare una serie di "livelli" stile videogame?
magari!!!!!
dici che si trovino in commercio dei test per "provare" un Uomo?
Sì a me piacciono le persone che abbiano già acquisito maturità ed esperienza, che siano responsabili delle loro scelte e azioni. Non mi và di fare la mamma. Gli ostacoli si superano insieme, vero, ma non ho la vocazione della crocerossina quindi: o ho accanto una persona con le palle o non se ne fa nulla, un'amico/a in difficoltà, l'aiuto, purchè abbia voglia di farsi aiutare e abbia voglia di "risolvere".
Penso che ognuno di noi abbia il compagno/a che più gli sia congeniale al proprio carattere. Dio li fa e poi li accoppia
__________________
Non si insegna quello che si sa o quello che si crede di sapere: si insegna e si può insegnare solo quello che si è.
Jean Jourès
tammy is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 21.10.26   #7
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 4,931
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Quello che un uomo possiede veramente è quanto ha dentro di sé; quanto ha fuori di sé non dovrebbe avere la benché minima importanza.

[Oscar Wilde]


Vero uomo in che senso?vera donna in che senso???

Non mi torna l'aggettivo "vero"...ogni uomo è speciale nella sua diversità..
ogni uomo è speciale nel essere se stesso..

Un uomo può avere qualsiasi difetto eppure ti "regala" la parta sua più fragile..quella più nascosta.Quella più innocente..quella da scoprire..

Ogni uomo è vero perchè prima abbiamo trovato uno falso?


Penso che un uomo o una donna non riescono mai a fare vedere la loro
parte intera..

l'uomo deve diventare lentamente un Uomo...non basta la parte fisica..la Donna cerca anche l'Uomo un pò saggio..un pò neutro...

Per me l'uomo deve imparare a sapere "ricevere"..
__________________
Nell'assenza appare sempre una chiara e profonda Luce
klee is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 23.17.03   #8
io Panda
 
L'avatar di MocassinoH2O
 
Data registrazione: 28-03-2006
Messaggi: 490
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
l'uomo deve diventare lentamente un Uomo...non basta la parte fisica..la Donna cerca anche l'Uomo un pò saggio..un pò neutro...

Un po' neutro?
Casa intendi?
__________________
Saluti,
Anna
MocassinoH2O is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 31-07-2006, 23.45.38   #9
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,321
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Citazione:
Originalmente inviato da klee
Quello che un uomo possiede veramente è quanto ha dentro di sé; quanto ha fuori di sé non dovrebbe avere la benché minima importanza.

[Oscar Wilde]


Vero uomo in che senso?vera donna in che senso???

Non mi torna l'aggettivo "vero"...ogni uomo è speciale nella sua diversità..
ogni uomo è speciale nel essere se stesso..

Un uomo può avere qualsiasi difetto eppure ti "regala" la parta sua più fragile..quella più nascosta.Quella più innocente..quella da scoprire..

Ogni uomo è vero perchè prima abbiamo trovato uno falso?


Penso che un uomo o una donna non riescono mai a fare vedere la loro
parte intera..

l'uomo deve diventare lentamente un Uomo...non basta la parte fisica..la Donna cerca anche l'Uomo un pò saggio..un pò neutro...

Per me l'uomo deve imparare a sapere "ricevere"..
personalmente non sò cosa cerchi la donna, nello specifico, nell' uomo, credo che ognuno cerchi la parte che lo completi. In fondo l'unione tra diversi dovrebbe essere l'interezza, non credi?
L'aggettivo "vero" potrebbe comprendere diverse interpretazioni del suo contrario: "non falso, non alterato,non artificioso, adulterato, sofisticato ecc.ecc.ecc.
Mi sembra, ovvio, che per diventare persone equilibrate, sane, non artificiose, "vere" ci voglia esperienza, crescita e maturità. Mi vien da piangere se queste caratteristiche non ci sono in un uomo diciamo....adulto (30/40/50 anni?), ma dove ha vissuto? nel limbo o nelle ali materne?
__________________
Non si insegna quello che si sa o quello che si crede di sapere: si insegna e si può insegnare solo quello che si è.
Jean Jourès
tammy is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Vecchio 01-08-2006, 00.13.52   #10
...cercatore...
 
L'avatar di Spaceboy
 
Data registrazione: 15-03-2006
Messaggi: 657
Riferimento: Chi è un "vero" uomo?

Bella domanda!
Risposta difficilissima, in generale penso che ogni donna abbia un suo metro di valutazione, direttamente proporzionale alla sua intelligenza e alle sue esperienze.

In generale comunque a questo concetto spesso si dà troppa enfasi all'aspetto fisico, mentre le qualità interiori sono secondarie...

...ma si sà siamo in un'epoca in cui l'immagine e l'aspetto edonistico contano molto...

__________________
"Anche se detesto quello che dici, difenderò fino alla morte il diritto a farlo"...Voltaire

"L' anima libera è rara, ma quando la vedi la riconosci, soprattutto perchè provi un senso di benessere quando gli sei vicino"......C. Bukowski
Spaceboy is offline   Rispondi quotandoRispondi quotando
Arrow Condividi questa discussione:       

Rispondi


Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire nuovi messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare files
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato

Puoi aggiungere le ultime novità di Riflessioni.it e le ultime discussioni del forum sul tuo sito o sul tuo blog, per informazioni
Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 01.32.09.

vBulletin Copyright ©2000-2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Content Relevant URLs by VBSEO
Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 - Copyright ©2002-2014