Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

TESTI Canzoni - Classici in lingua francese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

J'attendrai - Jean Sablon

Di: Dino Olivieri, Louis Poterat

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

J'attendrai

 

J'attendrai
Le jour et la nuit, j'attendrai toujours
Ton retour
J'attendrai
Car l'oiseau qui s'enfuit
Vient chercher l'oubli
Dans son nid
Le temps passe et court
En battant tristement
Dans mon cœur si lourd
Et pourtant, j'attendrai
Ton retour
Reviens bien vite
Les jours sont  froids
Et sans limite
Les nuits sans toi
Quand on se quitte
On oublie tout
Mais revenir est si doux
Si ma tristesse
Peut t’émouvoir
Avec  ivresse reviens ce soir
Et dans mes bras
Tout s’oubliera
J’attendrai toujours
Ton retour

Car l'oiseau qui s'enfuit
Vient chercher l'oubli
Dans son nid
Le temps passe et court
En battant tristement
Dans mon cœur si lourd
Et pourtant, j'attendrai
Ton retour


Testo della canzone (Traduzione in italiano)
Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 


Aspetterò

 

Aspetterò
Di giorno e di notte,  aspetterò sempre
Il tuo ritorno
Aspetterò
Poiché l’uccellino che è fuggìto
Viene a cercare l’oblio
Nel suo nido
Il tempo passa e corre
Battendo tristemente
Nel mio cuore tanto greve
E pertanto, aspetterò
Il tuo ritorno
Torna molto presto
I giorni sono freddi
E senza fine
Le notti senza di te
Quando ci si lascia
Si dimentica tutto
Ma ritornare è così dolce
Se la mia tristezza
Può scuoterti
Torna stasera in tutta fretta
E nelle mie braccia
Si dimenticherà tutto
Aspetterò sempre
Il tuo ritorno
Poiché l’uccellino che è fuggito
Viene a cercare l’oblio
Nel suo nido
Il tempo passa e corre
Battendo tristemente
Nel mio cuore tanto greve
E pertanto aspetterò
Il tuo ritorno

 

 

NOTA

In realtà questa canzone è una cover dell’originale italiano “Tornerai”, musica di Dino Olivieri e parole di Nino Rastelli, del 1936, ma è diventata anche un classico francese.

 

Tornerai - Luciano Virgili
Di: Olivieri-Rastelli

 

Tu sai che t'amo: non ho che te
mi stai lontano: dimmi perché?
La nostalgia non senti in cuor?
Non ti ricordi di me?
Questa mia vita non può durar,
tu sei fuggita devi tornar:
questo mio cuor ti vuole ancor.
Tornerai da me
perché l'unico sogno sei del mio cuor.
Tornerai tu perché
senza i tuoi baci languidi non vivrò.
Ho qui dentro ognor

la tua voce che dice tremando "amor".
Tornerò perché tuo è il mio cuor.
Se tu ritorni da me doman i nostri giorni risplenderan.
È la perduta felicità
nel nostro cuor canterà.
Tu mi baciavi con folle ardor
se tu m'amavi con tutto il cuor
non puoi mentir, è certo, un dì......
Ho qui dentro ognor
la tua voce che dice tremando "amor"
tornerò perché tuo è il mio cuor.

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...