Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

TESTI Canzoni - Classici in lingua francese - Indice

Testi canzoni originali con traduzione in italiano di Ermanno Tassi

 

Le Cabotin - Charles Aznavour

Di: Charles Aznavour, George Garvarentz

 

Testo della canzone (lingua originale)

 

Le Cabotin

 

Je suis un cabotin (1) dans toute sa splendeur
Je suis né pour jouer
Donnez-moi un tréteau minable et sans chaleur
Je vais me surpasser
Je suis un cabotin dans toute sa splendeur
Mais j'ai ça dans le sang
Donnez-moi quatre planches et quelques spectateurs
Et j'aurai du talent, Du talent
Dans une pièce de trois murs
A ventre ouvert sur le public
Tout comme au bord d'un gouffre obscur
Avec mon trac, mes tics
Je viens donner la comédie
Vibrant d'un feu qui brûle en moi
Je parle, je pleure, et je ris Et vis mon rôle
chaque foi
Ne me condamnez pas sans comprendre mon cœur
Je sui d'une autre race
Je suis un cabotin dans toute sa splendeur
La scène est mon espace Ma vie commence alors
Que je vois le décor
Que j'entends les trois coups (2)
Et je suis malgré moi pris de peur et de joie
Quand le rideau se lève
Là, mon cœur bat si fort
Que je frôle la mort
Et que j'en oublie tout
Mais au moment exact
Je fais le premier pas
Pour entrer dans mon rêve
Je suis un cabotin dans toute sa splendeur
J'ai choisi mon destin
Donnez-moi dix répliques et quelques projecteurs
Vous verrez mes moyens
Je suis un cabotin dans toute sa splendeur
Et c'est toute ma vie
Donnez-moi un théâtre, un rôle à ma hauteur
Et j'aurai du génie Du génie
Sous un maquillage savant ou le visage à découvert
Emphatique ou discrètement
Je dis la prose ou bien le vers
Avec tendresse avec fureur
Selon la pièce et puis l'emploi
Je souffre, je vis ou je meurs
Et mens jusqu'à ce que j'y croie
Soit dit sans vanité je connais ma valeur
Et si pour vous peut-être
Je suis un cabotin dans toute sa splendeur
Je reste fier de l'être
Lala lala  lala lala lala
Lala lala  lala lala lala



Testo della canzone (Traduzione in italiano)
Traduzione a cura di Ermanno Tassi

 


L'Istrione

 

Sono un istrione in tutto il suo splendore
Sono nato per recitare
Datemi un misero cavalletto e senza calore
Mi surclasserò
Sono un istrione in tutto il suo splendore
Ma c’è l’ho nel sangue
Datemi quattro scene e qualche spettatore
E avrò talento, talento
Dentro un locale di tre muri
A ventre aperto sul pubblico
Simile al bordo d’un abisso oscuro
Con il mio trac ed i miei tic
Vi darò la commedia
Vibrante d’un fuoco che è in me
Io parlo, io piango, e rido e miro al mio ruolo ogni volta
Non biasimatemi senza comprendere il mio animo
Sono di un’altra razza
Son un istrione in tutto il suo splendore
La scena è il mio ambiente, la mia vita comincia allora
Come osservo la scena
Come odo  le tre battute
E mio malgrado vengo preso dalla paura e dalla gioia
Quando il sipario si alza
Là il cuore mi batte fortissimo
Che sfioro la morte
E come dimentico tutto
Ma al momento esatto
Faccio il primo passo
Per entrare nel mio sogno
Sono un istrione in tutto il suo splendore
Ho scelto il mio destino
Datemi dieci repliche e qualche riflettore
Vedrete di che cosa sono capace
Son un istrione in tutto il suo splendore
Ed è tutta la mia vita
Datemi un teatro, un ruolo alla mia altezza
Ed avrete un genio, un genio
Sotto un trucco sapiente, o col viso allo scoperto
Enfatico o in modo triste
Io dico sia la prosa che i versi
Con dolcezza, con furore
Secondo la scena e poi il mestiere
Io soffro, vivo oppure muoio
E mento fino a che ci credo
Sia detto senza vanità io conosco il mio valore
E  se per voi forse
Io sono un istrione in tutto il suo splendore
Io rimango fiero d’esserlo
Lala lala lala lala lala
Lala lala lala lala lala

 

NOTE

1) Cabotin = istrione, guitto, commediante da strapazzo, gigione

2) Troi coups = tre batute, rif. Alla chiamata in scena

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...