Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

Dizionario Filosofico   Indice

 

Induzione

 

Induzione, dal latino in- ("dentro") e ducere ("condurre"); ovvero, "portare dentro".

Processo logico inverso alla deduzione, in cui dall'osservazione di molti casi particolari si fa derivare una legge di carattere generale (passaggio dal particolare all'universale). Karl Popper definisce due tipi di induzione: per enumerazione e per esclusione. Nella prima, la formulazione del principio universale è conseguenza dell'osservazione della frequenza regolare di un certo numero di eventi, nel secondo caso, dato un insieme di teorie prese in considerazione entro un certo lasso di tempo, si considera valida quella che sopravvive alle altre, previa confutazione.

 

Esempio di induzione:
in uno stagno ci sono solo cigni bianchi, dunque tutti i cigni del mondo sono bianchi.

 

Il carattere fallibile di un certo numero di osservazioni seppure reiterate, porterà Popper a criticare il principio induttivo come argomento sul quale si intendono fondare leggi di carattere universale.

 

Piccolo Dizionario Filosofico concesso gentilmente da www.forma-mentis.net
Tutte le voci del dizionario sono state redatte da Synt

Utenti connessi


Cerca nel sito


Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook



I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...